Discussioni su La montagna - Film (1956)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/10/10 DAL BENEMERITO MARKUS
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema:
    Rigoletto
  • Davvero notevole!:
    Lucius
  • Quello che si dice un buon film:
    Keyser3, Daniela
  • Non male, dopotutto:
    Markus

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Markus • 6/10/10 21:11
    Scrivano - 4774 interventi
    Lucius ebbe a dire in curiosità:
    Secondo Dimensione Montagna la storia è ancora valida a distanza di cinquant'anni: dolorosa ma giusta, e colma di umanità nel finale, "quasi ingenuamente morale.
    Si, avevo letto su wikipedia qualla citazione e sarei anch'io d'accordo, poiché la storia ed il libro (da cui il film ha tratto) è estremante toccante. La morale e l'umanità dimostrata da "Zaccaria" (nel film, Spencer Tracy) è sempre stato il momento più bello della pellicola che, a mio avviso, va al di là delle pecche tipiche del cinema di consumo di quel periodo di cui LA MONTAGNA non è da meno.
    Ultima modifica: 7/10/10 09:14 da Zender
  • Lucius • 6/10/10 21:17
    Scrivano - 9067 interventi
    Infatti e i paesaggi sono maledettamente belli...
    Ultima modifica: 6/10/10 21:17 da Lucius
  • Markus • 6/10/10 21:34
    Scrivano - 4774 interventi
    Vero, tra l'altro ancora montagne pure e senza speculazioni edlizie intorno (oggi a Chamonix è un delirio!). Tutto sommato è un film che ho sempre apprezzato.