Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PAPà... è IN VIAGGIO D'AFFARI

All'interno del forum, per questo film:
Papà... è in viaggio d'affari
Titolo originale:Otac na sluzbenom putu
Dati:Anno: 1985Genere: commedia (colore)
Regia:Emir Kusturica
Cast:Moreno D'E Bartolli, Predrag 'Miki' Manojlovic, Mirjana Karanovic, Mustafa Nadarevic, Mira Furlan, Predrag Lakovic, Pavle Vuisic, Slobodan Aligrudic, Eva Ras
Visite:204
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/5/10 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 18/5/10 10:08 - 7412 commenti

Ritratto di famiglia a Sarajevo nei primi anni 50, con il papà ai lavori forzati e poi al confino. Dopo lo splendido esordio, Kusturica indietreggia ancor più nella storia del suo paese descrivendo l'epoca del gelo tra Tito e Stalin: la Iugoslavia è così riflessa nell'identità incerta di un bambino sonnambulo (o che fa finta di esserlo), mentre le cronache del calcio segnano l'affermarsi del sogno titino. Un gran bel film, più sofferto del primo, ma ugualmente capace di raccontare in modo gustoso un'epoca e una società. Notevole.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 4/8/17 11:35 - 7212 commenti

Nella Jugoslavia degli anni Cinquanta, poteva bastare poco per doversi sobbarcare un "viaggio d'affari" ovvero un internamento in un campo di lavoro. Notevole commedia girata da Un Kusturica in gran forma che sa fondere con la sua vitalità ed ottime capacità, storia, cronaca familiare, dramma e divertimento. Il messaggio critico arriva forte e chiaro, ma è anche molto bella la descrizione dell'infanzia. Il tutto porta ad una commistione di emozioni diverse tra loro che trovano però il giusto mix. Bravissimo il piccolo protagonista.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Saintgifts 24/7/13 20:33 - 4099 commenti

Come fare per spiegare un regime (in questo caso di sinistra) e tutte le sue implicazioni, anche le più piccole, ma dai possibili effetti devastanti? Kusturica ce lo spiega benissimo con l'aiuto di una donna innamorata e rancorosa. Il regista serbo è prima di tutto un poeta, un poeta dell'immagine, dell'immagine associata ai sentimenti. Ma è anche un uomo che ama la sua terra, un attento osservatore e un uomo libero. Tutto questo è riversato nei sui film dove ci si diverte, ci si commuove e dove i ritratti dei personaggi sono assolutamente veri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il saluto (l'ultimo) tra Malik e Masha.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Paulaster 27/1/20 15:47 - 2497 commenti

A caua delle sue idee antigovernative, padre di famiglia verrà mandato nei campi di lavoro. Film ad alta connotazione politica in cui la crescita del figlio e la scarsa fedeltà danno qualche risvolto più leggero. Notevole ambientazione anni ‘50 e fotografia che rimanda alla sua giusta epoca. Kusturica non insiste sulla crudeltà subìta ma più sulle paure di non poter esprimere le proprie opinioni. Il ruolo della moglie è di gran forza emotiva.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bagno tra i bambini; Il cognato sanguinante; L'incontro al confine tra la famiglia.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Bubobubo 8/10/18 0:17 - 952 commenti

Primo, grande centro per Kusturica, meritatamente premiato a Cannes con la Palma d'oro. Svariati i motivi d'interesse: è il primo lungometraggio in cui emerge tutto il potenziale dello stranito, grottesco linguaggio bachtiniano del cineasta (basti il solo prefinale), il cui merito è peraltro quello di focalizzarsi su una delicatissima congiuntura storica per l'allora Jugoslavia - le tensioni geopolitiche fra Tito e Stalin, il periodo più duro per lo stato balcanico. Da non perdere i vari riferimenti culturali (come nella scena d'apertura)!
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)