Così bella così dolce

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/01/12 DAL BENEMERITO LUCIUS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Lucius 25/01/12 12:11 - 2948 commenti

I gusti di Lucius

Un usuraio si innamora di una povera e avvenente fanciulla, aprendole le porte di una vita borghese, priva di sofferenze, ma il nuovo ruolo non sembra calzare per la ragazza. Una pellicola semplice, che descrive il rapporto dei due per immagini, senza intercalare nella psicologia dei personaggi. Un'incomunicabilità che porterà al drammatico epilogo del film, presentato agli spettatori già nelle primissime immagini. Realistica e ancora tanto attuale con un finale che si prefigge di rappresentare qualcosa di molto più profondo di un semplice atto di annientamento.

Saintgifts 29/11/12 16:15 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Tratto dal racconto "La mite" di Dostoevskij, è girato senza fronzoli ma in modo incisivo, con inquadrature algide come tutta l'interpretazione dei protagonisti, che riescono a far trasparire tutto il dramma quotidiano della giovane coppia (comune a milioni di coppie ma qui sfociato in tragedia). Una tragedia resa ancor più dolorosa per il ricordo che lasciano i pochi momenti di trasporto (voluti per lo più dalla dolce Sanda) che raccontano come invece diverso e appagante poteva essere il rapporto di vita in comune. Lascia molto su cui riflettere.

Renato 2/07/20 13:55 - 1648 commenti

I gusti di Renato

Dopo un meraviglioso incipit da scuola del cinema, Bresson narra in modo discontinuo e gelido, com'era nel suo stile, l'infelice matrimonio dei due protagonisti, tutto in flashback. Se il minimalismo narrativo del regista francese può risultare a tratti persino ostico, non si può negare che il film sia di valore, specialmente dopo una seconda visione. La meccanica inespressività degli attori aggiunge una ulteriore nota dolente a una storia già drammatica di suo. Non per tutti, e certamente non il miglior Bresson, ma il livello resta alto.

Paulaster 18/10/21 10:15 - 3368 commenti

I gusti di Paulaster

Giovane coppia si sposa dopo una breve conoscenza. Cronaca di una fine annunciata in cui il matrimonio (e forse le relazioni umane in genere) è la tomba dell’amore e del vivere. Dialoghi asettici con una freddezza che supera i limiti del meccanico danno crudezza al film, anche se i protagonisti sono nel fiore degli anni. Discreta l’esordiente Sanda che, nonostante sia solo diciottenne, riesce ad esprimere il suo disagio interiore. Il racconto a flashback sottolinea ulteriormente il clima senza emozione.
MEMORABILE: Il litigio per i soldi; La Sanda scoperta in macchina con uno sconosciuto; L’unico abbraccio del marito.

Dominique Sanda HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.