Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DECAMERON PROIBITISSIMO - BOCCACCIO MIO STATTE ZITTO...

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/8/07 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 29/11/07 0:15 - 4467 commenti

Per quanto sia meglio di molti altri film dello stesso genere e per quanto si veda che esiste una vera regìa, la sostanza è quella che è. Si ride pochissimo, ma si arriva senza troppi problemi fino in fondo. Vistosissimo ruolo per i c.s.c.: la Mancini fa la parte di un'ancella (suo ruolo principe, insieme all'infermiera e alla suora...), mentre Serafini è il palafreniere amante della Longo. Merli si intravede per pochi secondi.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 24/8/07 18:27 - 3875 commenti

Girato nel pieno della stagione decamerotica, il film (sceneggiato da Mario Amendola, zio del più celebre attore/doppiatore Ferruccio) è diretto con scaltrezza da Marino Girolami, autore dalla nutrita (e curiosa) filmografia. Il collante tra i vari episodi è dato dal ritrovo in un palazzo signorile (per fuggire alla peste) nel quale un copioso gruppo di convenuti si racconta episodi di tipo boccaccesco. Si segnala la performance di Riccardo Garrone (nel simpatico ruolo del blasonato conte Guidobaldo) e la presenza di un (allora) sconosciuto Maurizio Merli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bruna Beani, nel ruolo di Brunetta, lascia all'aperto il geloso marito Gervaso (Enzo Andronico) mentre se la intende con un facoltoso pittore.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 23/9/17 9:23 - 5737 commenti

Sei storielle boccaccesche di mogli vogliose, mariti cornuti e frati dalla dubbia vocazione, nell'insieme allegre e sollazzevoli nonostante i finali quasi tronchi. Come d'abitudine, il fulcro è la giocosa esibizione di nudi femminili, disinvoltamente offerti dalle starlets di turno (Nell, Lehir, Damon, Beani, Vivaldi e Longo), mentre nel comparto maschile spiccano le simpatiche caratterizzazioni di Garrone e Musy. La volgarità si limita al normale turpiloquio, senza scadere in quel pessimo gusto scatologico riscontrabile nei peggiori esempi del genere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La cornice con i rifugiati dalla peste; L'ingenuità di Garrone; La Beani nel confessionale; Le voglie notturne di Musy. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 15/6/09 23:52 - 7045 commenti

Solito decamerotico becero e pressappochista che infanga uno dei più grandi capolavori letterari di tutti i tempi (di cui si perdono tutti i riferimenti colti, profondi e intelligentissimi). Tutto già visto e rivisto, poco da dire e grande fatica, per il recensore, nel raggiungere le canoniche 250 parole. Indispensabile solo per chi (uno a caso) ama la Mancini che risulta nel cast. Ci sono anche Merli (in minimo ruolo) e Garrone.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Markus 18/10/16 16:24 - 2929 commenti

Pur seguendo tutti i dettami degli innumerevoli decameroni (le “novelle peccaminose”), lo sviluppo della pellicola è agevolato da un ritmo narrativo francamente insperato, per un genere solitamente contraddistinto dal tedio. Storielle banali, che tuttavia riescono quasi sempre ad allietare soprattutto in virtù di un comparto di bellezze femminili di tutto rispetto e di tutta una serie di spassose caratterizzazioni. Sottotitolo che storpia da "boccaccia mia..." a "Boccaccio mio..." la celebre frase del pupazzo Provolino mosso da Raffaele Pisu.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Dusso 28/11/07 13:55 - 1533 commenti

Mediocre decamerotico, non malvagio e di qualche interesse, ma nulla più. Tanti episodi, qualcuno riuscito, altri poco. Non un granché il budget a disposizione. I costumi e le location sono appena sufficienti e di certo non c'è la cura vista in prodotti molto migliori, come Quando le donne si chiamavano Madonne o Quel gran pezzo della Ubalda, tutta nuda e tutta calda, per fare due esempi. Passabile, ma c'è nel genere di molto meglio.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Darkknight 27/12/15 14:30 - 340 commenti

Pimpante e tutt'altro che sgradevole decamerotico, che ricalca proprio le premesse dell'opera del Boccaccio (i giovani che si isolano dalla peste e si raccontano storie). Le novelle non sono originalissime, ma la narrazione è spigliata e quasi dispiace che terminino così bruscamente. Bravi i caratteristi (Garrone e Musy su tutti) e bellissime le attrici (Krista Nell/donna Piccarda in primis).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ogni marito, anche il più fiero, meglio cornuto che al cimitero".
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)

Manowar79 17/10/08 2:17 - 309 commenti

Decamerotico sicuramente figlio del suo tempo. Un esercizio boccaccesco scollacciato e dialettale, privo senz'altro di comicità memorabile ma, d'altro canto, forte di una fluidità che consente allo spettatore di non addormentarsi. E non è poco. Medaglia d'oro, tra le bellezze di turno, a Krista Nell (che interpreta il ruolo di Donna Piccarda). Una compaiciuta strizzata d'occhio per il finale dell'episodio con Riccardo Garrone. Film da prendere per quello che è.
I gusti di Manowar79 (Commedia - Fantascienza - Horror)