Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BATS

All'interno del forum, per questo film:
Bats
Titolo originale:Bats
Dati:Anno: 1999Genere: animali assassini (colore)
Regia:Louis Morneau
Cast:Lou Diamond Phillips, Dina Meyer, Leon, Carlos Jacott, Bob Gunton, David McConnell
Visite:691
Il film ricorda: Gremlins (a Buiomega71), Piranha (a Buiomega71)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Un altro tassello si aggiunge al composito mosaico di film sugli animali assassini. Così, dopo squali, termiti, coccodrilli e quant'altro, ecco arrivare i pipistrelli. Ovviamente più grandi del normale, ovviamente manipolati geneticamente dai soliti geni militari a cui la situazione è sfuggita di mano, ovviamente contrastati dalla bella giovane bionda del campo aiutata dall'immancabile e brillante nero dalla battuta (?) facile. Se c'è un film capace di inglobare tutti, ma veramente tutti, i luoghi comuni del genere, questo è BATS. Ben supportato da una fotografia di qualità e una confezione scintillante (la musica è di Graeme Revell), il film offre per l'intera durata una sequela di banalità da fare impallidire qualunque predecessore. Cosa si può dire quindi di un horror che qualsiasi appassionato potrebbe raccontare scena per scena ancor prima di averlo visto? La delusione è totale e dispiace per gli effetti speciali e i voli notturni ripresi con gusto. Ma la regia è scolastica, gli attori (nella parte dello sceriffo c’è Lou Diamond Phillips, che ricordiamo protagonista in LA BAMBA) deludenti e la sceneggiatura aberrante. Soprattutto sul versante commedia sono da segnalare gag e dialoghi da far accapponare la pelle, con il nero di turno che ne spara una peggio dell'altra. Come sempre impresentabile l'apparato militare, ottuso oltre il verosimile e pronto a far fuori intere cittadine senza pensarci troppo. Finale risibile per un horror da evitare a ogni costo, preparato in fretta e furia per il mercato home video o per un passaggio cinema di un paio di giorni.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 4/10/09 7:01 - 10786 commenti

Appartenente al filone dedicato agli animali assassini, Bats ha per protagonisti un gruppo di pipistrelli resi aggressivi nei confronti dell'uomo da esperimenti del solito scienziato megalomane. Come si vede la trama non è certo originale, ma se non si pretende troppo il film di Morneau è abbastanza divertente se non altro perchè limita al massimo i tempi morti e si avvale di effetti speciali discretamente realizzati.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 26/7/09 0:36 - 6867 commenti

Simpatico horror vecchi tempi che riprende tutti gli ingredienti del caso: scienzati pazzi, esperimenti falliti, cavie che sfuggono al controllo dei loro creatori e così via. L'originalità non è certo il cavallo di battaglia (tanto per restare in tema di animali) di questo film, eppure chi ama il genere avrà di che divertirsi grazie alla velocità del tutto. Se si sta alle regole del gioco è ideale per chi è in cerca di una serata di cazzeggio e mandare così il cervello in vacanza.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Herrkinski 26/3/12 2:33 - 4216 commenti

Mediocre animal-movie che mette in scena dei pipistrelloni assassini dalle fattezze quantomeno improbabili. La quantità di clichè del film è impressionante, a partire dal tratteggio dei protagonisti, che oltretutto risultano uno più antipatico dell'altro; particolarmente inadatto Philips nei panni di uno sceriffo texano alla Walker Texas Ranger (!). La trama è ovviamente risaputa, sangue ne scorre pochetto, la CGI come nella maggior parte di queste produzioni low-budget lascia perplessi. Se la prima parte almeno diverte, la seconda è un pacco.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Mco 14/7/09 18:56 - 2029 commenti

In Texas, Gallup è invasa da pipistrelloni geneticamente modificati (qual nuova!). Morneau dirige questo fauna-movie con animaloni voraci come leoni affamati che eccelle in effetti speciali soprattutto nella prima parte. Plot e recitazione invece sono abbastanza approssimativi... Per aficionados del (sotto) genere come me...
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Rufus68 14/4/19 18:12 - 2388 commenti

Il classico horror americano invecchiato velocemente: sino alla decrepitezza. È proprio la formula a risultare ormai insopportabile: caciara assordante, coprolalie (gli immancabili "Oh, mio Dio!" si sommano ai "m... da!" e alla variazione "odio questa m... da!"), militari ottusi e gradassate assortite. Si ha nostalgia di altri pipistrelli e di altri mad doctor. Il cast, ovviamente, risulta anonimo e sostituibile con mille altre pedine attoriali. Tensione? Paura? Manco l'ombra.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Buiomega71 20/5/11 0:26 - 1924 commenti

Divertente e simpatico "monster movie" con i pipistrelloni che hanno il look dei Ghoulies e sembrano parenti volanti e piuttosti schifosetti dei Gremlins. Sembra che Morneau citi in toto il cinema di Joe Dante (molte analogie con Piranha), che ha il suo apice nell'attacco dei bats alla cittadina di Gallup, tra cinema e tavole calde completamente devastate con gustoso massacro in piazza. Ottimi gli sfx del trio KNB, qualche scheggia splatter e un robusto intrattenimento da b-movie. La confezione è più che buona e, stando al gioco, non delude.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'attacco dei bats alla cittadina; il delirio di onnipotenza dello scienziato; la scena pre titoli di coda, colpo di genio alla Robert Rodriguez!
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Il ferrini 5/7/18 1:14 - 1396 commenti

Divertita variazione sul tema hitchcockiano ma a Dina Meyer non basta essere bionda per emulare Tippi Hedren. Anche lo script solleva qualche perplessità (perché nella prima scena i pipistrelli sfondano il vetro di un'auto e poi non ci riescono più?), tuttavia a chi piace il genere può regalare un discreto intrattenimento; merito d'un'ottima regia e anche di effetti speciali ben realizzati nonostante siano trascorsi vent'anni. I personaggi sono molto approssimativi ma per questo genere di pellicole è piuttosto normale. Finale un po' deludente.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Lythops 2/10/14 11:40 - 972 commenti

Questa volta tocca ai pipistrelli, graziosi animaletti che possono far fuori anche mille zanzare all'ora, terrorizzare la solita, pacifica comunità di umani. Naturalmente non è colpa loro, ma del solito scienziato che li ha resi assolutamente dipendenti dal cibarsi di carne umana. Al cattivo naturalmente fa da contrappunto il buono, anzi, i buoni visto che sono ben tre: la giovane dottoressa, il suo assistente e naturalmente lo scheriffo. Chi vincerà? La cosa più bella del film è il manifesto, che infatti spinge alla visione.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Ale nkf 16/1/11 10:48 - 803 commenti

In fin dei conti mi è sembrato un thriller più che discreto. Certamente il fatto che degli animali assassini scappino dal laboratorio assediando buona parte del Texas non è un'idea innovativa, ma Morneau riesce a sfruttare molto bene questa invasione di pippistrelli assetati di sangue per confezionare un thriller ricco di suspance e con un notevole ritmo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo sceriffo e la Meyer chiusi nell'auto completamente circondata dai mega-pippistrelli che vogliono disperamente entrarci dentro.
I gusti di Ale nkf (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Sadako 27/7/09 17:55 - 177 commenti

Non so se dispiacermi di più per le povere volpi volanti o per Lou Diamond Phillips... i primi, i pipistrelli, mancavano nel grande zoo degli animali modificati e trasformati in potenziali killer, anche se quelli descritti preferiscono una dieta a base di frutta. Il secondo sembra, assieme a tutti gli altri protagonosti, spaesato e con in mano un copione tratteggiato sommariamente. Una sola nota di merito... Il film finisce, apparentemente, senza lasciare spazio per un probabili sequel. Anche se, lo sappiamno, questo non ha mai fermato nessuno.
I gusti di Sadako (Fantastico - Horror - Musicale)