Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DIABOLIK SONO IO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/3/19 DAL BENEMERITO RYO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Ryo
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Caesars, Digital


ORDINA COMMENTI PER:

Caesars 6/4/20 11:36 - 2576 commenti

La parte più interessante è senza dubbio quella riguardante il materiale d'archivio, comprendente interviste alle sorelle Giussani, che rappresenta il valore aggiunto dell'opera. Peccato che per "rimpolpare" la pellicola si sia deciso di creare una storia "parallela", di fiction, riguardante il (vero) autore delle tavole del primo numero degli albi: Angelo Zarcone; è la parte più debole del film. Sarebbe stato preferibile dare spazio più ampio ai vari autori/disegnatori, per meglio inquadrare il celebre protagonista del fumetto.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ryo 13/3/19 15:15 - 2075 commenti

Documentario a cavallo fra realtà e finzione sul noto ladro mascherato italiano e il suo primo disegnatore, tale Zarcone, scomparso misteriosamente dopo la consegna delle tavole del fumetto. Il documentario è un bel gioiellino, perché oltre a mostrare degli inediti filmati delle sorelle Giussani (autrici del personaggio), crea una sorta di fiction in cui si fa una fantasiosa ricostruzione della vita di Zarcone dopo la scomparsa; è recitata purtroppo in maniera molto superficiale), ma è un ottimo tocco di stile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La pantera in CGI.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Digital 14/3/19 10:04 - 1089 commenti

A metà strada tra il documentario e il mockumentary, lascia piuttosto freddi in ambedue i casi. Perché se è vero che è stata rintracciata una rara intervista alle sorelle Giussani, è altresì vero che il materiale ha una durata esigua e, per rimpolparlo, viene inframezzato da interviste che francamente poco aggiungono a quel che è già noto sul famigerato genio del male. Ma la parte più esornativa la si ha con il fittizio Zarcone e relativa aiutante, buttata lì solo per arrivare a un metraggio decente. Simpatici i titoli di coda a fumetto.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)