Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LUCERO

All'interno del forum, per questo film:
Lucero
Titolo originale:Lucero
Dati:Anno: 2019Genere: drammatico (colore)
Regia:Norberto Ramos del Val
Cast:Claudia Molina, Jaime Adalid, Edgar Calot
Visite:179
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/6/19 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Buiomega71
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Anthonyvm


ORDINA COMMENTI PER:

Buiomega71 20/6/19 20:44 - 2139 commenti

Strano oggetto Lucero, quasi tutto girato in un appartamento (bravissima la Molina a sobbarcarsi per 68 minuti l'intero film), senza alcun dialogo, con traumi e follie ginecee che si imprimono in ogni suo movimento (dai selfie con lo smartphone al ritaglio delle foto fino all'attesa spasmodica dell'appuntamento che sfocia in disturbo mentale e frenesia). Il modello Ŕ il Repulsion polanskiano, tra gocce d'acqua baviane (il lavandino di sangue), cadaveri occultati e coltellate. Straniante, allucinato, febbrilmente claustrofobico immerso nella solitudine e nella pazzia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Eva si sfila le scarpe coi tacconi e si gratta i piedini sbattutti in primo piano; Le foto BDSM; Nella vasca da bagno; Il rito esoterico; Sul divano.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Anthonyvm 13/10/19 18:46 - 1388 commenti

Horror psicologico minimalista, girato con pochissimi mezzi, senza dialoghi e con tre attori appena. Il soggetto (nient'altro che un confuso viaggio nel disturbo mentale della protagonista, una sensuale Claudia Molina), che s'ispira al Repulsion polanskiano appoggiandosi alla tradizione exploitativa di Jess Franco (ma solo, ahimŔ, nell'ultimo quarto d'ora), sarebbe stato sufficiente per un corto. Pur durando poco, il film annoia: non angoscia come vorrebbe e i limiti di budget si fanno notare. Un po' meglio il finale a base di eros & thanatos.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Molina fa il bagno e si tormenta una piaga sul fianco, scena piuttosto disturbante; La Molina pugnala il suo amante durante un rapporto orale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)