Cerca per genere
Attori/registi più presenti

HIGH RISE - LA RIVOLTA

All'interno del forum, per questo film:
High rise - La rivolta
Titolo originale:High-Rise
Dati:Anno: 2015Genere: drammatico (colore)
Regia:Ben Wheatley
Cast:Tom Hiddleston, Jeremy Irons, Sienna Miller, Luke Evans, Elisabeth Moss, James Purefoy, Keeley Hawes, Peter Ferdinando, Sienna Guillory, Reece Shearsmith, Enzo Cilenti, Augustus Prew, Dan Renton Skinner, Stacy Martin, Tony Way
Note:Aka "High rise", "Highrise", "Condominium". Soggetto dal romanzo "Il condominio" (High Rise) di James Graham Ballard, pubblicato nel 1976.
Visite:351
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/5/16 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 24/12/16 14:22 - 6489 commenti

Se è vero che da punto di vista narrativo perde qualche colpo ed un po' troppo ellittico, non si può che esultare da uno stile visivo fiammeggiante e straordinario sempre ricco di inquadrature ricercate, seducenti e spesso di grande bellezza. Così il regista mostra di avere un talento cristallino che va assolutamente tenuto d'occhio. E in fondo va anche dato atto alla sceneggiatura di saper rendere bene il crescendo ed il clima di violenza ed anarchia che si instaura nel condominio. Da vedere, che si ami o meno il genere ed il libro di Ballard da cui è tratto.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 23/5/16 8:41 - 6540 commenti

Apocalisse per implosione, ovvero la versione drammatica di una sorta di riunione di condominio fantozziana destinata a sfocare nel ritorno allo stato di natura. Dalla potente metafora ballardiana, W. trae un film non pienamente riuscito a livello di sceneggiatura, per certi passaggi poco definiti che ne inquinano la limpidezza, ma convincente sul piano visivo e anche nella scelta del cast, con Hiddleston elegante anche inselvatichito, Irons ineffabile/inaffidabile, Evans mullettato che sembra un reperto anni '70. Opera imperfetta ma fascinosa di un regista mai banale, da seguire con interesse

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il party in maschera; L'invasione della piscina; La caduta sul cofano della vettura; il degrado del parcheggio.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 7/8/17 19:49 - 3278 commenti

Migliorabile tagliando qua e là 10/15 minuti di girato, visto l'affastellarsi di personaggi e sottotrame che caratterizza la pellicola. Ma la qualità di inquadrature e dialoghi non si discute, non tracima mai e permette di godersi un soggetto sicuramente interessante e trattato con personalità da Wheatley, in bilico tra futuro distopico, lotta di classe e cinismo postmoderno.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Piero68 2/10/17 9:46 - 2197 commenti

Un microcosmo all'interno di un maxi condominio, metafora di un mondo attuale più che di un futuro distopico. Ci sono persino rimandi mistici. Come non pensare che il Grande Architetto, che vive nell'attico e ha costruito il tutto, non possa essere la metafora di Dio! Perfettamente caratterizzate le altre figure, bestiario umano di una realtà disarmante. E poi la corsa al consumo, la stampa a suo modo corrotta, i lacchè che aspirano al potere e i ceti dei piani bassi destinati a soffrire. Peccato per la confezione, non sempre perfetta. Le geometrie in locandina ricordano Arancia meccanica.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Pumpkh75 7/11/17 14:48 - 980 commenti

Nell’esplicitare, grazie a visionarietà vintage e architetture futuribili, un vecchio adagio della nonna (la vita è fatta a scale...), Wheatley conferma come sulla sua capacità di esprimere il proprio straordinario gusto ci sia poco da discutere; semmai, tra homo homini lupus e ritorni alla clava, sfugge quel po' di poesia e di armonia di cui la sovrabbondanza eccitata di idee avrebbe avuto bisogno per farsi araba fenice. Come ogni film corale che si rispetti, notevoli le facce di contorno (Cilenti, Ferdinando). Visione consigliata.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)