Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• AREA PARADISO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/3/12 DAL BENEMERITO MUTAFORME POI DAVINOTTATO IL GIORNO 17/4/12


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Mco
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Marcel MJ Davinotti jr.
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Ruber
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Mutaforme

ORDINA COMMENTI PER:

Mco 31/8/16 16:42 - 1793 commenti

Abatantuono cineasta si diverte qui a unire Pieraccioni e Salvatores, frullandoli insieme a qualche repertorio cabarettistico à la Zelig. Aggiunge una nota di malinconia e un messaggio sociale tutt'altro che disprezzabile sulla sopravvivenza di un gruppo di lavoro. Non mancano le gag (soprattutto di Ale Besentini) e le scollature (inarrivabile la Porcaro) ma altresì anche qualche forzatura (Ugo "Gheddafi" Conti e le parentesi culinarie del Fubelli). Però, tutto sommato, la sensazione che lascia a fine visione è gradevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sting e le sue "melodie"; Le scritte sui muri del bagno.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Ruber 7/4/12 1:21 - 619 commenti

La prima regia di Abatantuono stecca di brutto. Sceneggiatura per certi versi anche interessante ma sviluppata molto male: i dialoghi sono veramente banali e mediocri. L'idea del gruppo di amiconi che gestisce un autogrill sulle colline toscane che rischia la chiusura era anche interessante, ma è stata scritta e girata in maniera penosa, anche per via di un cast scarso che, tolti Memphis e lo stesso Abatantuono, è veramente poca cosa. Diego è rimandato in regia a tempi migliori. Da dimenticare le ormai noiose battute di Ale & Franz.
I gusti di Ruber (Comico - Commedia - Drammatico)

Mutaforme 6/4/12 23:34 - 341 commenti

Inguardabile fiction che ripropone su piccolo schermo una serie infinita di banalità e situazioni ampiamente prevedibili. Come se non bastasse la trama è davvero caotica e si fa fatica a trovare un filo logico. Davvero Abatantuono aveva bisogno di girare una cosa del genere?
I gusti di Mutaforme (Avventura - Fantascienza - Fantastico)