Cerca per genere
Attori/registi più presenti

YAKUZA APOCALYPSE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/11/15 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 29/11/15 12:18 - 2062 commenti

Con Miike non la si scampa: a onta di stakanovismo e decenni trascorsi il suo cinema lascia di princisbecco convogliando la più estrema ordinarietà in un mondo dove le leggi della logica vengono messe in ginocchio imploranti pietà da quelle della poetica e della fantasia. Nella crasi finanche banale di yakuza movie e Stoker, la follia più patafisica si impossessa del film e non c’è modo di correre ai ripari: scompaginanti soluzioni via via grottesche, demenziali, surreali, hentai, fantasy, (su fino alla musica da Gamera) si fanno largo a mò di drago cinese tra la folla, e ciao core alla ratio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutta la seconda parte: un crescendo di assurdo a cui è impossibile opporre resistenza.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 7/11/16 3:39 - 6552 commenti

Un capo yazuka vampiro ordina drink di sangue fresco al bar, vecchi boss incatenati ad un tavolo seguono un corso di uncinetto, un tizio se ne va in giro portandosi dietro una bara come Django, un altro svita una testa: se queste vi sembrano stranezze, aspettate di vedere la rana pelouche gigante che stermina i nemici con calci volanti... Prolifico come un cine-coniglio, Takashi Miike ne sbaglia tanti ma, quando è in vena, riesce come pochi altri a mixare violenza e assurdità, bellezza ed abominio, follia e poesia. Prendere o lasciare: chi prende, si diverte in barba a logica e ragione.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 20/8/17 22:17 - 3279 commenti

Irrefrenabile Miike, si diverte a mettere in scena una girandola infinita di personaggi ai confini della realtà ma alcuni decisamente spassosi (il guerriero con lo zaino, la ranocchia). A volte esagera e non sarebbe stato male contenere le trovate o ridurre il girato per non dare l'impressione che oltre il divertimento manchi un'idea di fondo. Comunque spiazzante e originale nel mixare tutta una serie di sottogeneri.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Didda23 26/9/17 11:45 - 1794 commenti

Solo quel "pazzoide" di Miike poteva rendere interessante il connubio fra yakuza-movie e vampiri. Le idee sono tantissime ma, come spesso capita al regista, non tutte lasciano il segno. Ci si diverte senza se e senza ma, anche se verso trequarti il film si fa più pesante e l'interesse scema fino a un finale incredibile che lascia letteralmente senza parole. In perenne bilico fra genio e cinema spazzatura, con la violenza che fa da filo conduttore. Un'opera certamente da vedere, con qualche limite, soprattutto per la regia che dipinge situazioni il più delle volte mai viste.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il Cattivo con costume; Il finale che cita il cinema del passato.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)