Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ALLENATORE NEL PALLONE 2

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 47
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/1/08 DAL BENEMERITO DUSSO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 13/1/08
Non è quel gran film che si sente dire, il primo ALLENATORE NEL PALLONE, ma ha avuto il merito di dar vita a personaggi molto indovinati, entrati col tempo nella storia della nostra commedia a sfondo calcistico: Aristoteles, Crisantemi, Camillo Milli Presidente della Longobarda, Gigi e Andrea procuratori "brasiliani" e naturalmente Oronzo Canà/Lino Banfi, qui omaggiato subito in apertura da una sigla molto vintage e divertente, a disegni e canticchiata... Ad oltre vent'anni di distanza si tenta il bis e a tornare son quasi tutti (regista Sergio Martino in primis). L'errore è averli richiamati senza aver saputo sfruttarli a dovere: quasi tutti gli "ex" sembran lì per onor di firma a cominciare da Andrea, che fa due scialbe scenette e se ne va. Aristoteles compare alla fine come tifoso, Milli finisce in sedia a rotelle per un paio di interventi inutili... Così gli agganci al primo capitolo, che ci sono e potevano rappresentare il punto di forza del film, risultano pretestuosi. Banfi è ancora un comico di razza e si vede, ma ha perso l'energia che lo portava a travolgere tutti e sembra ormai una copia appena meno smunta di nonno Libero. E con lui cede il film, scritto svogliatamente e diretto con ancor meno grinta, che riesce a far sorridere solo quando il mattatore estrae dal cilindro qualche improvvisazione delle sue. L'allegria spensierata di un tempo si è persa, i giocatori di oggi, accompagnati dai vari opinionisti e presentatori (presenti in massa) sono belle statuine che nulla possono aggiungere al film e il nuovo "modulo a farfalla" non può proprio competere con la leggendaria Bi-zona. In definitiva un'operazione triste, che visti i valori in campo meritava di essere condotta con altro entusiasmo.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 15/6/08 9:14 - 10645 commenti

Dopo un quarto di secolo dalla realizzazione del primo episodio, ormai cult movie per parecchi spettatori, torna il mitico allenatore della Longobarda per una seconda puntata ancora diretta da Sergio Martino. Motore dell'operazione è ovviamente Lino Banfi. L'attore pugliese è inevitabilmente invecchiato ma riesce a dare al film qualche "zampata" di genuina comicità in un film che è decisamente inferiore al primo ma che i fan del genere possono tuttavia apprezzare a patto di non aspettarsi più di tanto.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Puppigallo 4/1/09 23:24 - 4121 commenti

Sembra più un'operazione nostalgia, purtroppo fatta su un personaggio che morto e sepolto doveva restare, ma non perchè non fosse simpatico o riuscito, bensì perchè aveva un'unica collocazione temporale possibile: quella del primo film. Infatti, volendo riproporre lo stesso tipo di comicità grossolana, il risultato non può che essere pietoso, soprattutto se si assiste più che altro a una sfilata di calciatori (penoso il processo), di personaggi dello spettacolo e delle trasmissioni sportive (che sono identiche a quelle reali...pensate il livello...e che ammetto di guardare). Mera spazzatura.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Canà, nel sonno, dà una testata alla moglie in stile Materazzi vs Zidane.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Renato 19/1/08 1:25 - 1495 commenti

Una delusione? Sì e no... è fuor di dubbio che questo sèguito sia stato scritto male e girato anche peggio, in stile da fiction e con troppi non-attori, ma rivedere il grande, grandissimo Banfi tornare al cinema con un film puramente comico dopo oltre 20 anni è qualcosa che va al di là di una semplice critica: si entra nel campo dell'emozione pura. Resta da dire che Biagio Izzo funziona molto bene e che la gnocca albanese esce di scena largamente troppo presto. Eccessivi, infine, i camei dei vari calciatori, allenatori e giornalisti.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 18/1/08 21:29 - 6750 commenti

Sapevo bene che sarebbe stato inferiore al primo film (che già non era un capolavoro) ed ero pronto ad un cocente delusione. Tuttavia una "caduta" di tal fatta proprio non me l'aspettavo. Non solo, infatti, il film non fa ridere ma è realizzato con una scarsa professionalità davvero sconcertante. La sceneggiatura poi riprende quasi pedissequamente l'andamento ed i personaggi del primo. Il cast, fatta eccezione per un Banfi appena passabile, è qualcosa di vergognoso. Esornative le presenze di molti personaggi del primo film. Statene alla larga!
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 18/1/09 14:17 - 1530 commenti

Operazione necrofilo-cimiteriale, che riesuma la salma del leggendario allenatore della Longobarda. Ma il Canà nonnoliberizzato di oggi ha perso totalmente la verve eversiva del primo film e l'atmosofera è resa perfettamente dalla scena delle esequie di Crisantemi. Funereo.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Vstringer 19/9/10 14:06 - 349 commenti

Raffazzonata farsetta che sta al calcio di oggi come il primo film stava al calcio di una volta: là dove c'erano caratteristi, ora ci sono tronisti. Infarcito di comparsate famose per coprire il vuoto di idee di una sceneggiatura che cerca di ricalcare quella del capostipite (i Roncato di circostanza fanno una rentree abbastanza triste), il peccato maggiore del film è quello di non fare ridere praticamente mai. Banfi è Nonno Libero che fa il verso a Canà, Izzo e la Falchi esemplificano la decadenza della commedia comica italiana più andante.
I gusti di Vstringer (Commedia - Drammatico - Musicale)

Ciavazzaro 6/9/08 12:24 - 4673 commenti

Questa operazioni nostalgiche non funzionano quasi mai e anche questo L'allenatore nel pallone 2 non sfugge alla regola. Nonostante la regia di Sergio Martino (che aveva diretto il primo film, di grande successo), oramai non è più l'epoca per fare film così. Anche a causa cast di attori cani il film è orrendo, decisamente da evitare.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Herrkinski 31/5/11 0:51 - 3905 commenti

Andare a scomodare un piccolo classico della commedia italiana anni '80 quale è il prototipo era già in partenza un'impresa azzardata, vista anche l'età avanzata di Banfi; inoltre i tempi sono cambiati, come ci fa notare spesso il film, proponendo tronisti e protagonisti televisivi attuali. È necessario quindi vederlo con la giusta predisposizione, vale a dire: basse pretese. Così facendo, il film è abbastanza divertente e gradevole; le comparsate dei vecchi personaggi funzionano e a loro modo commuovono, sul filo della nostalgia. Agrodolce.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le comparsate di Aristoteles e Camillo Milli.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Cangaceiro 7/1/09 10:34 - 982 commenti

Più che un sequel è un nostalgico tributo al primo capitolo, omaggiato a ogni piè sospinto con tanti rimandi e allusioni. Il film in sè vale poco o nulla e si ha l'impressione che sia Banfi (ormai troppo vecchio, è la caricatura di se stesso) che i Martino non credano molto nella bontà dell'operazione, vissuta più come un atto dovuto ai fans di Canà. Pessime tutte le apparizioni di volti noti del calcio e del giornalismo, con l'eccezione del simpatico sproloquio di Lotito. Si rivede con piacere dopo anni il buon Lucio Montanaro.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

G.Godardi 17/5/08 15:58 - 950 commenti

Sequel-remake schiacciato dalle logiche televisive e dalla fiction. Più che il ritorno di Oronzo Canà sembra nonno Libero che recita il mitico allenatore del primo capitolo. Fa il paio con Il ritorno del Monnezza: un film in odore di necrofilia con plot ripreso pari pari dal prototipo. La confezione è buona, ma non trasmette alcuna emozione. Martino dirige (giustamente) per la pagnotta e di tanto in tanto si diverte ad autocitarsi (40 gradi all'ombra del lenzuolo). Gran dispiego di attori (molti dal primo episodio) e comparsate VIP: tutti sprecati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'unica cosa che mi vien da salvare sono le tette della D'Amico...
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Magnetti 29/1/09 18:31 - 1103 commenti

Povero Lino Banfi... Lui ci mette del suo, è pure simpatico ma tutto il resto è terribile. Il primo per lo meno era un film divertente. Insomma se non fosse stato per Banfi non sarei andato oltre i 5 minuti di visione. Una aggravante: il notevole gruppo di personaggi famosi che hanno prestato la loro immagine. Questo mi fa riflettere sul livello dei personaggi stessi. Un film inutile, scorretto e irritante.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Stubby 10/9/10 20:01 - 1147 commenti

Passato qualche giorno fa su Italia 1, ho pensato male di darci un'occhiata. Sinceramente già il primo episodio non mi era parso un granché, però aveva il merito di strappare qualche risata; questo è veramente pietoso ed ignobile. Tra l'altro, oltre alla partecipazione di calciatori che non apportano nulla al tutto, c'è da registrare anche la presenza di alcuni personaggi resi famosi dai reality che accrescono il mio disprezzo per la pellicola.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Ghostship 5/1/10 21:27 - 394 commenti

Meglio lasciar buoni certi miti (creati peraltro per caso e non certo per qualità). O almeno se si deve riproporre farlo con garbo. Il film in questione non segue nessuna delle due regole, non ha tempi comici, non strappa mai una risata, è tirato via solo con l'intenzione di far soldi al botteghino. Il rispetto per il pubblico qui è assente e la truffa supera ogni limite.
I gusti di Ghostship (Giallo - Horror - Thriller)

Redeyes 6/9/11 9:07 - 1963 commenti

Disgustosamente inutile, quasi come Kiku all'attacco. La summa della pellicola potrebbero già esser gli inguardabili fotomontaggi dei campioni sul campo, Antognoni che non riece nemmeno a dire tre parole in croce, Banfi che fa più tristezza di nonno Libero e Izzo. Dimenticavo Andrea... Non c'è una singola battuta che faccia divertire; perfino chi deve recitar se stesso, vedi Mughini, è farlocco. C'avete preso per coglioni... (parafrasando il finale del numero 1).
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 17/7/08 15:32 - 1825 commenti

A distanza di vent'anni dal film che proiettò nella leggenda il personaggio di Oronzo Canà, meravigliosamente interpretato (allora) da Lino Banfi (non ancora divenuto Nonno Libero), Martino e lo stesso Banfi tornano a rivisitare il personaggio, con una alquanto discutibile operazione recupero. Vero, in più occasioni fa ridere, ma ci sono pure tanti passaggi a vuoto. E il finale è largamente prevedibile. Comunque il cast funziona, Banfi è in palla e cosi anche Izzo. Si rivede anche il grande Montanaro. Dei vari camei da ricordare Lotito e Mazzone.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sogno iniziale; il capostazione e Mazzone; Lotito; il giapponese sfigato; Luca e Big Tony; "Madonna dell'altomare di Dusseldorf".
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Rambo90 6/8/09 13:28 - 5322 commenti

Sequel approssimativo e indigeribile: Lino Banfi non è più quello di una volta e le caratteristiche gag del suo personaggio questa volta sembrano forzate. Andrea Roncato (così come tutto il resto degli attori presi dal primo capitolo) è sottoutilizzato e sprecato in poche scenette nostalgiche; Anna Falchi perfettamente inutile (non si spoglia nemmeno); Biagio Izzo il più delle volte insopportabile e i camei delle star del calcio sono messi lì solo per fare bella mostra. Si salva solo il finale, preso di peso però dal precedente film.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 7/9/10 0:10 - 3183 commenti

Sequel del primo fortunato episodio incentrato sul mondo del calcio. Il mitico Canà viene richiamato ad allenare la Longobarda dopo i precedenti fasti. Tutto è come il precedente film: le situazioni, la narrazione ed i momenti comici. Sostanzialmente una riduttiva copia del precedente che annovera pure un'inutile e dialettale Anna Falchi.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Giùan 16/3/12 16:59 - 2471 commenti

Pauperistica (ahinoi ben più dal punto di vista delle idee che non da quello produttivo) operazione nostalgia, della quale chi, come il sottoscritto, ha forsennatamente amato l'originale, paventava i fin troppo pronosticabili risultati. Nel 2° allenatore non ci sono più né il pallone né "quel" cinema, condannati da interessi sempiterni, ma mai come oggi così platealmente scoperti, ad esser industria e non più spettacolo, macchina e non più artigianato. Così l'unica "energia" che il film trasmette è non più la gioia disincantata ma una malinconia plumbea.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Piero68 18/6/10 9:33 - 2434 commenti

A grande richiesta, Martino e Banfi cercano di far rivivere la magia ed il successo ottenuti 25 anni prima. Ma i tempi sono cambiati. Come è cambiato il mondo del calcio ed i suoi protagonisti. E così, come tutte le "operazioni nostalgia", anche questa sfuma miseramente. Peccato! Perchè ad un cast già valido si erano andati ad aggiungere attori come Izzo e Casagrande. Ma regia e sceneggiatura non riescono ad utilizzarli come avrebbero meritato. Falchi inconsistente così come la partecipazione dei reali protagonisti del calcio. Sottotono.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Dusso 12/1/08 1:36 - 1527 commenti

Dispiace bocciare in toto un film così ma... è davvero brutto (anche se forse il pubblico in sala non è della mia stessa opinione visto che ha riso spesso e ha pure applaudito, alla fine). Sì, qualcosa funziona, ma solo se gli sketch vengono presi singolarmente; perché il tutto viene reso malissimo e per nulla realisticamente. Pessimi gli effetti speciali e la realizzazione delle azioni di gioco, che nel film precedente erano davvero superiori. Banfi sarà anche in forma ma è ben lontano dai tempi d'oro. Insomma, io non ho riso quasi mai...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Little Tony è qualcosa d'altro ma che ho già rimosso...
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Disorder 18/5/11 16:56 - 1376 commenti

L'ottima introduzione con Banfi nei panni di Lippi, nella storica finale di Berlino, trae in inganno: il resto del film è solo un noioso remake dell'originale ma con ancor meno idee e praticamente senza battute divertenti. Viene rincarata la dose di personaggi reali (calciatori, allenatori ecc...), inseriti a decine in maniera quasi casuale, forse per coprire la mancanza di idee. Banfi riesce ancora ad essere simpatico in qualche occasione, ma il film in sè è veramente poca cosa...
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Il Dandi 8/10/17 18:26 - 1348 commenti

Operazione simile a La mandrakata, questo tardivo sequel di una delle più fortunate commedie del filone. Purtroppo la ripresa dei personaggi in contesto contemporaneo non fa che aumentare il senso di nostalgia per la genuinità di un calcio (e un cinema) ormai scomparsi: la sostituzione dei gemelli Soldati con le meteore televisive Ceccarelli è desolante, come quella dello score dei De Angelis con la canzoncina di Minghi, né può nulla la partecipazione di Andrea senza Gigi. Martino faceva meglio con meno budget. Disastro annunciato e confermato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'equivoco fra l'acquisto del calciatore Luca Toni e il concerto di Little Tony.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Il ferrini 19/3/16 0:52 - 1256 commenti

Di una tristezza agghiacciante. Se il primo film era simpatico (sebbene sopravvalutato) questo è decisamente osceno sotto ogni punto di vista. Le varie comparsate sono terrificanti: Totti pietoso, Buffon lo stesso, Mughini più odioso del solito ma è quando tocca ad Antognoni che la tentazione di spegnere si fa altissima. Regia e montaggio impresentabili, "effetti speciali" realizzati col Commodore 64, qualche battuta becera sugli stranieri et voilà, quasi due ore di spazzatura. Povero Banfi.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Rigoletto 24/5/13 17:31 - 1228 commenti

Avendo nel cuore il primo film come buon esempio di comicità italiana applicata al nostro sport nazionale, non riesco ad apprezzare questa seconda pellicola. 25 anni in più si fanno sentire anche sul groppone di uno sanguigno come Lino Banfi, che per quanto bene faccia non ha più lo stesso mordente di allora. In tempi non sospetti dissi che, vivendo in un periodo storico "povero", si finiva sempre per attraccare su porti sicuri: remake, sequel, prequel... ma fatti concreti nessuno. Non è più un problema di mezzi, ma di idee. Tempo perso. *!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I danni del giapponese.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Ultimo 30/7/15 17:36 - 1143 commenti

Veramente poca cosa questo sequel di una buona pellicola anni 80. Banfi è invecchiato e ripete se stesso all'infinito arrivando molto spesso alla noia: sempre Canà, con la Longobarda da salvare, i giocatori disattenti ecc ecc... il tutto però nel calcio moderno, con tanto di interviste dei nuovi conduttori televisivi. Se il primo film è a suo modo un cult, questo secondo capitolo è quasi da dimenticare.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Gabrius79 19/8/13 18:41 - 1061 commenti

Peccato! Anche questo sequel fa acqua da tutte le parti. Dopo 24 anni dal primo film ci si accorge ovviamente che alcuni protagonisti sono invecchiati, imbolsiti e qualcuno anche rifatto; e poi la storia non scorre tanto bene abbandonandosi a una sceneggiatura mediocre. Banfi fa quello che può e purtroppo arranca, mentre Anna Falchi... bella e basta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sigla orecchiabile.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Jandileida 24/2/10 12:10 - 1053 commenti

Buttato via, girato, come spesso capita, come una fiction a budget ridotto e recitato come peggio non si potrebbe. Probabilmente in fase di realizzazione tutti erano così impegnati a pensare ai soldi degli incassi futuri che nessuno si è ricordato che c'era un film da fare. Ogni tanto Banfoli riesce ancora a far ridere ma il resto è veramente sconsolante, in primis i calciatori (veramente inadatti). Certi film è meglio farli riposare in pace, simboli di un tempo (e di un calcio) che fu...
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Pessoa 18/7/17 4:06 - 737 commenti

Bella commedia di Martino che ha il demerito di essere il sequel di un cult assoluto, sottoponendosi così sia alle consuete critiche di chi non ama il genere, sia a quelle di chi lo ama troppo. In realtà, premettendo che il primo capitolo è lontano anni luce, qui la storia regge, ha un buon ritmo, le battute di un Banfi in forma funzionano e non mancano momenti divertenti (il processo su tutti). Poi, bisogna riconoscere che anche il calcio italiano si è ridimensionato e al nostro calciomercato non si acquistano più Maradona, Zico, Falcao...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Banfi, quando dice che vuole bene a Montanaro e che l'ha visto crescere fa un po' di tenerezza, se si pensa che nella realtà è davvero così.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Motorship 28/12/12 17:19 - 567 commenti

Rivisto dopo 5 anni, il giudizio assolutamente negativo che riservai a questo film non cambia affatto. Decisamente assai peggiore del sublime predecessore, questo inutile e brutto sequel, manca totalmente di idee e di ritmo, ergo non si ride quasi mai (eliminerei il quasi). Lino Banfi si impegna, ma non ha più la verve di un tempo e il cast di contorno è peggiore rispetto a 28 anni fa. Le celebrità sportive di oggi inoltre non hanno la genuinità nel prestarsi al gioco come allora. Insomma da evitare con cura. Anche se con dispiacere... bocciato!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le tette (e non solo) della D'Amico e nulla più...
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Funesto 4/9/11 17:48 - 523 commenti

Non avendo amato per nulla il primo, questo mi pare di valore uguale o quasi: **. Un film senza pensieri, paratelevisivo, con un cast dove presenziano sia vecchie conoscenze (Montanaro, Roncato) che soggetti non attoriali (Milo Coretti, Anna Falchi). Punta tutto sulla sorpresa del ritorno di Canà piuttosto che sugli spunti comici (il cognome menagramo e poco altro). Simpatico, ma senza un minimo d'ambizione. Banfi perlomeno non ha perso una virgola della sua carica di una volta, ma adesso sono le battute valide a mancargli in bocca, quelle sì!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le esclamazioni mariane: "Madonna dell'altomare di Dusseldorf!"; "Madonna Benedetta dell'Incoronèta di Tokyo!"; "Madonn d'u Carmn!"...
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Samuel1979   4/12/12 19:48 - 430 commenti

Perchè fare un sequel del genere? Mi è bastato vedere le prime due sequenze per capire che si trattava di un film a dir poco penoso. Vedere recitare Buffon, Totti e Del Piero più che divertire mette solo tristezza, e anche Banfi non è quello di una volta, non disponendo più della grinta che lo caratterizzava. *
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)

Dengus 7/7/11 9:08 - 348 commenti

Lo vidi per amore di Lino, nonostante, da romantico, mi sia spesso sforzato di ridere; purtroppo certi personaggi e film non tirano più e soprattutto tv e sponsor si sono impossessati del cinema italiano; basti vedere la presenza di Gieffini e rigurgiti da reality; cast originale quasi in ombra ed un Banfi che non ha più 48 anni; avrei voluto rivedere Gigi e Andrea insieme ma si è puntato su personaggi inefficaci; ha comunque il merito di evidenziare l'attuale realtà calcistica in toto e pure la pochezza della tv e del cinema italiano attuale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La domestica albanese con cui il genero di Canà si intrattiene spesso. Tutto detto quindi...
I gusti di Dengus (Comico - Commedia - Sentimentale)

Siregon 1/3/10 18:01 - 342 commenti

Terrificante. Forse il punto più basso del cinema italiano. Prodotto da Sky e Tim Lega Calcio, è una carrellata di pubblicità in bella vista e comparsate di "personaggi" della tv che con la recitazione non hanno nulla a vedere. Banfi che fa nonno Libero induce al vomito, come la famigliola insopportabile di contorno. Il contesto calcistico è miserabile (su tutte la scena del processo). Nemmeno invlontariamente riesce a far ridere; il livello tecnico è abominevole e mette addosso una malinconia che per un film del genere è imperdonabile.
I gusti di Siregon (Avventura - Gangster - Giallo)

Smoker85 21/7/10 22:11 - 325 commenti

Non credo sia poi un film così pessimo (come altrettanto non era un capolavoro il prototipo). Il cast è indubbiamente inferiore in quanto a comprimari (trattandosi non di veri attori tipo Pucci, Milo del GF, Peroni e altri), Roncato (senza Sammarchi) e Milli sono poco più che delle guest star. L'errore probabilmente è duplice: da un lato dare troppo spazio alle comparsate di calciatori e personaggi tv, dall'altro riproporre un tipo di film che oggi probabilmente non ingrana più. Simpatico e senza pretese.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Ale56 27/5/09 18:11 - 225 commenti

Torna Oronzo Canà vent'anni dopo il primo L'allenatore nel Pallone, un film che si lasciava vedere e rilanciava quel filone di film calcistici che in quel periodo ebbe buon successo (Mezzo destro mezzo sinistro e altri). L'operazione è sicuramente di carattere commerciale, anche se si sente nostalgia per quel genere di film. Banfi dà sempre un'impronta alla Nonno Libero, Sergio Martino ritorna alla regia e c'è una buona recitazione generale. Un film che si può vedere ma non è niente di che.
I gusti di Ale56 (Comico - Horror - Thriller)

Uomomite 29/7/09 7:28 - 175 commenti

Il collega d'ufficio spiritoso che racconta le barzellette, lo show del sabato sera, i tg, le visite domenicali dei parenti, Muccino, le fiction, la Ferilli, un matrimonio che fa schifo, la villetta regalata all'amante, il puttan tour, l'omelia del papa, Berlusconi, Noemi, Franceschini, gli opinionisti, i reality show, Giusy Ferreri, il mutuo da pagare, Albakiara, Notte prima degli esami, i lucchetti di Ponte Milvio, i giovani neo romantici, gli mp3, il digitale, l'i-pod, l'allenatore nel pallone 2.
I gusti di Uomomite (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Victorvega 5/9/16 14:30 - 160 commenti

Per quanto non sia mai stato un grande ammiratore dell'episodio 1 (di culto ma inferiore a molti altri Banfi, attore che amo) trovo che darne un seguito a così tanti anni di distanza sia stata già in partenza un'operazione sbagliata. La visione del film non ha potuto che confermarmi quanto già immaginavo (e non avevo mai voluto vedere): brutto, poco divertente e ridotto a ricalcare il tema principale ripetendo e riadeguando anche le singole battute e situazioni. Da evitare.
I gusti di Victorvega (Giallo - Poliziesco - Thriller)

TomasMilia 27/1/08 13:40 - 157 commenti

Epigrafe del cinema che fu. Il film odora di cadavere da tutti i pori: Milli, Calandra, Cassio e Montanaro e Roncato sembrano usciti dall'ospizio. La televisione entra prepotentemente nel cinema sia nella scelta dei non-attori presi dai vari reality (Milo del GF, Alfieri da Campioni e altri) sia come metodo di ripresa, di ritmo. Banfi non è malvagio ma ormai è legato al patetismo alla Nonno Libero. Le gag sono trite e ritrite, riprese dall’originale nonostante si siano messi in 6 a scrivere la sceneggiatura. Troppe apparizioni calcistiche.
I gusti di TomasMilia (Comico - Commedia - Giallo)

Plauto 12/6/08 0:31 - 118 commenti

Molto meno peggio di quel che si diceva!!! L'unico problema, non menzionato da nessuno, è che Banfi-Oronzo Canà viene soprannominato "il detersivo del calcio italiano"... a sottolineare la sua incorruttibilità e la sua correttezza fuori e dentro il campo. Però questo non è vero: nel primo film, infatti, Canà cercava di corrompere Picchio de Sisti per agguantare un pareggio! Si serviva persino della magia nera (si fa per dire) per fermare Zico. Ecco che quindi questo sequel pecca di eccessivo buonismo... tutto sommato però è divertente!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Moltoooo osservante... praticamente GUARDONE!" (Banfi si arrabbia con il genero Fedele).
I gusti di Plauto (Animali assassini - Animazione - Comico)

Stuntman22 22/10/13 14:42 - 103 commenti

Che pena. Sergio Martino, ormai declinato, torna sul luogo del delitto sfornando questo deludente seguito. Tutto tremendamente televisivo, anzi uniformato alla pessima tv di oggi. Doversi sciroppare Sconcerti e la D'Amico anche al cinema è davvero troppo. Imbarazzante la trovata della sorella di Crisantemi. Carletto Mazzone, nel ruolo di se stesso, recita meglio del finto russo di De Marchi. Sparita la musica dei fratelli De Angelis, rimpiazzata da Amedeo Minghi (!).
I gusti di Stuntman22 (Avventura - Azione - Poliziesco)

Simdek 31/1/14 11:31 - 93 commenti

Sequel prodotto a furor di popolo dopo il grandissimo successo del primo Oronzo Canà, riesce al primo impatto a sorprendere negativamente per il montaggio dilettantesco e per la sceneggiatura quasi uguale al precedente. Affannosa ricerca per tutto il film di riferimenti alle situazioni del film degli anni 80 e ai personaggi attuali, con il risultato di non avere mai un'identità e di trascinarsi stancamente. Il primo Canà aveva ben altro fascino, era emozionante; il secondo intristisce e tutto il cast non lo aiuta di certo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pagnotta e Brambilla.
I gusti di Simdek (Commedia - Drammatico - Horror)

Sibenik 20/1/08 11:35 - 90 commenti

Grande Lino che - con qualche zampata di classe pura - riesce a tenere in vita una pellicola che ci si poteva aspettare in tono minore rispetto alla prima ma non era prevedibile ne diventasse la trasposizione sbiadita. Fra le orribili ripetizioni rispetto alla prima versione spiccano i gemellazzi con voce da eunuco, mentre pare patetico il recupero della "nuvola da impiegato" inventata secoli addietro da tale Villaggio Paolino. Simpatiche le trovate di inserire il calciatore portasfiga di origine nippo ed il mafiosone russo. Mediocre Pucci.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I duetti con Biagio Izzo non sono malvagi anche perché è forse l'unico momento in cui Banfi dialoga con qualcuno che sappia vagamente recitare.
I gusti di Sibenik (Comico - Commedia - Drammatico)

Manulele81 22/7/08 17:02 - 83 commenti

Un po' triste e buttato via l'attesissimo seguito del mini cult di Banfi-Martino, che vorrebbe tornare a far ridere e forse rifettere sullo stato del nostro calcio e del nostro costume; ma la trama è inesistente, le gag raffazzonate e senza idee, gli attori che non siano Banfi un po' penosi. E tecnicamente siamo messi male.
I gusti di Manulele81 (Animazione - Musicale - Western)

Vesco 9/8/15 20:55 - 42 commenti

Omaggio al film icona del 1984, verrà maggiormente apprezzato in futuro quando rivedremo personaggi che hanno fatto la storia della comicità, sport e televisione italiana. La vicenda è un copione ampiamente digerito, la rediviva comicità di un forzato Banfi è il fulcro gradevole del film mentre gli altri interpreti sono una carrellata di vip di scarso valore o defunti. E' un film divertente, ma solo se siete fan di Banfi, altrimenti lo sconsiglio.
I gusti di Vesco (Comico - Giallo - Horror)

Travis76 10/1/09 9:20 - 28 commenti

Mi sono rifiutato di andarlo a vedere al cinema: avevo ragione. Trama: Nonno Libero diventa allenatore della Longobarda e di fronte al vuoto della sceneggiatura si improvvisa imitatore del celeberrimo Oronzo Canà! Più che un sequel, un malriuscito remake degno di Ed Wood. E per di più le scene d'azione calcistica sono fatte davvero male (gli spettatori dello stadio sembrano "incollati" dietro i calciatori), le comparsate dei "campioni" sono pietose e la Falchi non si spoglia. Tenersi alla larga: si rischia di compromettere la purezza dell'originale.
I gusti di Travis76 (Commedia - Drammatico - Horror)

Caveman 16/7/18 23:19 - 23 commenti

Orrendo seguito di un classico. Banfi purtroppo questa volta non riesce a tenere in piedi la baracca, Roncato ci crede sempre ma pure lui non può far molto. Gli altri "ritorni" non ottengono alcun effetto nostalgia e il passaggio dal 5-5-5 al modulo a farfalla è terribilmente trash, così come gli effetti speciali. Bocciato su tutta la linea non fa che far rimpiangere l'originale e a nulla serve la parata di addetti ai lavori. Immagini "calcistiche" da mani nei capelli e la domanda sorge spontanea: cui prodest?
I gusti di Caveman (Commedia - Giallo - Horror)

Albitolax 3/11/11 0:08 - 15 commenti

Davvero brutto. Banfi ormai lontano dal vero Oronzo Canà e più vicino a nonno Libero non aiuta a raddrizzare una sceneggiatura pessima. Attori cani di contorno. Da evitare per non macchiare l'originale che, anche se non proprio un capolavoro, per lo meno stava nei limiti della decenza.
I gusti di Albitolax (Comico - Commedia - Thriller)