Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DESIDERI E VOGLIE PAZZE DI TRE INSAZIABILI RAGAZZE

All'interno del forum, per questo film:
Desideri e voglie pazze di tre insaziabili ragazze
Titolo originale:Alle Kätzchen naschen gern
Dati:Anno: 1969Genere: commedia (colore)
Regia:Jozef Zachar
Cast:Sieghardt Rupp, Ernst Stankovski, Edwige Fenech, Angelica Ott, Barbara Capell, Helen Vita, Ernst Waldbrunn, Ralf Wolter, Paul Esser, Ossy Kolmann, Ivan Nesbitt, Ilse Peternell, Walter Klinger, Christine Schuberth
Note:Aka "La seduttrice", "The Blonde and the Black Pussycat". "Desideri voglie pazze di 3 insaziabili ragazze". Rieditato come "Piacere di donna".
Visite:1024
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/1/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 10/1/08 23:35 - 3875 commenti

Il regista tedesco Josef Zacher torna a dirigere la prorompente bellezza nata a Bona (mai come in tal caso... nomen omen) nei pressi di Tunisi (Algeria). Già l'aveva proposta (in maniera deprecabile per pochezza di regia e contenuto) nel film precedente (diretto lo stesso anno), Piacere di donna. Questo film scorre tra dialoghi insensati, presso misera location (vedere quello che dovrebbe essere un castello) con una totale assenza di ritmo e con qualche nudo che giustificò - all'epoca dell'uscita italiana (1971) - il divieto ai 18.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Deepred89 29/8/12 2:35 - 3046 commenti

Scombinatissima commedia erotica, praticamente film gemello del più noto Alle dame del castello piace molto fare quello. Le ambientazioni sono belle, le donne pure e il ritmo teoricamente non mancherebbe, ma è tutto il resto a mancare. Un ammasso di gag infantili e tristissimi doppi sensi messo in scena in modo a dir poco delirante, con montaggio che assembla tra loro spezzoni vari non sempre secondo nessi logici e una regia priva di qualsiasi criterio (si vedano le ripetute inquadrature dal basso, altro che camera immotivata!). Passare oltre.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Luchi78 27/3/12 16:36 - 1521 commenti

Senza capo né coda, prova a far sorridere con gag ormai superate anche nel 1969, tenta di rimediare con un quantitativo di nudi femminili praticamente innumerabile, ma a parte le prime apparizioni della Fenech e delle due teutoniche co-protagoniste, scade immediatamente nel ripetitivo e banale. Noiosissimo.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Giacomovie 17/1/15 12:46 - 1295 commenti

Le cose pazze in questo film non sono le voglie ma le mancanze nella sceneggiatura; si va infatti avanti con scioltezza ma senza una trama concreta. Ci si basa su un clima di simpatico umorismo vicino al demenziale e su divertenti momenti sexy che si susseguono a ripetizione. In questi ultimi spicca la bellezza prorompente e già matura di una 21enne Edwige Fenech. I suoi estimatori non dovrebbero perderselo, ma tutti gli altri possono tranquillamente evitarlo. Piacevoli le musiche.
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Faggi 24/9/18 16:33 - 1272 commenti

La caratura osé verbale è mediocre, ridotta a una serie di discutibili giochi di parole - almeno nella versione italiana; quella visiva si riduce a scene di nudo solo vagamente audaci per l'epoca. Un pasticcio umoristico: se non fa cadere le braccia lascia, però, il tempo che trova. Ambientazione con retrogusto che sa di posticcio, pur godendo di qualche riuscito scenario naturale. Situazioni risapute che dovrebbero far ridere e/o stuzzicare l'eros: non ci riescono e franano nel vuoto. Una malriuscita farsa che non si può non bocciare.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Ronax 25/7/13 0:54 - 755 commenti

La giovane Edwige del periodo teutonico si mostra in lungo e in largo senza veli e senza problemi e questo naturalmente non dispiace. Né dispiace la messa in mostra delle pregevoli grazie delle sue comprimarie. Il problema è che manca tutto il resto, vale a dire una sceneggiatura e una regia degne di questo nome, elementi decisamente indispensabili anche nella più scalcinata delle farse e che una pur piacevole parata di nudi femminili non può sostituire. Però, preso nei suoi ristrettissimi limiti, lo si può anche vedere senza addormentarsi.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)