Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GRANDMOTHER'S HOUSE - QUELLA STRANA CASA

All'interno del forum, per questo film:
Grandmother's House - Quella strana casa
Titolo originale:Grandma's House
Dati:Anno: 1988Genere: thriller (colore)
Regia:Peter Rader
Cast:Eric Foster, Kim Valentine, Len Lesser, Ida Lee, Brinke Stevens, Michael Robinson, Craig Yerman, David Donham, Joan-Carol Bensen, Angela O'Neill, R.J. Walker, Furley Lumpkin, Jeanette Jamron, Anitra Jamron, David Algeier, Michael Flaherty, Ryan Gallagher, Nico Mastorakis, Tim Trella, George E. Mahlberg, Clark Riddell, Jeanne Brzovic, Rip Stevens, Heather Toth, Dale Korman, David Van Diest, Clark Sherman, Mary Peach
Note:Distribuito nella serie da edicola curata dalla MHE, ciclo Le Case del Male (n.8) (etichetta Home Video DNA)
Visite:2617
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/3/08 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 29/3/08 15:38 - 4100 commenti

Film un po’ lento nella prima metà (con un’impostazione da TV movie) e quasi delirante nella seconda (colpi di scena e situazioni dal serio, al quasi comico, come il razzo impazzito). Ogni tanto si percepisce sì un po’ di tensione, ma la confezione è troppo grossolana, gli attori sono quello che sono (il nonno è passabile) e il fumo è molto, in attesa di un po’ di vero arrosto, che quando arriva, oltrettutto, non fa certo gridare al capolavoro. Nel complesso mediocre, ma vedibile e, alla fine, con un suo perchè.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sogno premonitore.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Rebis 22/8/15 12:45 - 2072 commenti

Adolescenti con famiglia disfunzionale, lunghe premesse con continui assalti all'incolumità dei protagonisti, finalone urlante con derive morbose - un po' gratuitamente - annesse. Non è uno slasher ma un "thriller familiare" sintomatologico, ben calato nelle convenzioni di genere ottantine, così elementare e genuino da fare la differenza su una pletora di produzioni analoghe. Non un granché sotto il profilo stilistico e attoriale (il ghigno di Lesser però lascia il segno), ma originale per l'uso di insolite location, fuori di testa quel che basta e con un pugno di sequenze ben congegnate.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La donna in mezzo alla strada in stile L'Aldilà.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 21/12/09 0:23 - 3877 commenti

Discreto thriller adolescenziale, diretto correttamente e interpretato da un manipolo di discreti attori (il migliore è Lesser). Se la prima parte sembra quasi una fiaba nera, riesce a tenere alta l'attenzione e crea buone atmosfere, dal primo colpo di scena (il garage) in poi il film accumula una serie di assurdità e scade un po' nella baracconata, rimanendo in bilico tra il serio e il faceto. Regna una certa noia, comunque il film si lascia vedere, se non altro per una trama tutto sommato originale. Pessimo il doppiaggio italiano.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Hackett 12/9/10 15:47 - 1557 commenti

Film modesto nel quale si respira tutta l'aria del genere horror degli anni '80. La storia è abbastanza semplice ma riesce comunque a destare l'interesse in chi guarda. La pellicola appare particolarmente datata dal punto di vista visivo e ingenua nel suo svolgimento ma ultimamente, nell'horror hi tech e ad alta definizione degli ultimi anni, si vede molto di peggio. Particolarmente riuscita la sequenza finale.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Enzus79 20/12/09 9:54 - 1540 commenti

Horror più che mediocre. Leggendo la trama prima di vedere il film mi attendevo qualcosa di meglio, ma debbo dire tutto sommato che non mi ha deluso del tutto. Gli attori sono quel che sono, ma la storia prende e coinvolge (come la scena del camion che segue i due fratellini). Non è da buttare.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 20/12/09 17:48 - 635 commenti

Poco da dire per un film che dimostra poco coinvolgimento ma buone idee nel filone narrativo della storia che offre un finale discutibile e comunque scioccante. Molte sono situazioni imbarazzanti e poche le scene degne di una minima nota. Da vedere giusto per passare una serata egregiamente.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Myvincent 17/2/12 0:08 - 2094 commenti

Il piccolo David e sua sorella maggiore, divenuti orfani a causa della morte del padre, vanno a vivere nella bella casa dei nonni circondata da rigogliosi aranci. Qui apprenderanno verità scottanti circa il loro passato. Il film scorre leggero attraversando le varie fasi di una storia semplice, senza contraccolpi da cardiopalma e con rivelazioni che però non riescono efficacemente a far risalire la tensione negli ultimi 30 minuti. Ecco un'altra "casa degli orrori" da evitare accuratamente...
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Rufus68 16/12/17 15:09 - 2014 commenti

Come parecchi filmetti degli Ottanta è rozzo e imperfetto, ma possiede una latente carica di ferocia. All'opposto di tanti horror contemporanei, più corretti e ricchi di budget ma sostanzialmente vuoti. Il regista, inoltre, è piuttosto abile nel mischiare le carte e nel definire la figura della "persecutrice" (visivamente efficace). Apprezzabili alcune bizzarrie disseminate qua e là, in maniera un po' anarchica (il razzo). Notevole il finale violento.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Buiomega71 12/1/11 22:13 - 1818 commenti

Non propriamente un film per adolescenti, anzi. Ci sono delle belle atmosfere, echi a TCM e qualche sapore Avatiano, in questo piacevole thriller prodotto da Mastorakis. I temi sono belli tosti: incesto, cannibalismo (presunto?) e follia. Ottima la scena in cui il ragazzino (in un asserragliamento alla Cane di paglia) spara una fucilata e ferisce il truzzo boy friend della sorella. Teso il finale, con inconfessabili segreti di famiglia e rimandi al Tommy Jarvis di Venerdì 13 capitolo finale. Buona prova di Peter Rader, futuro sceneggiatore di Waterworld.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pranzo all'aperto, dove il ragazzino crede di assaporare non proprio carne di maiale, dopo aver visto il corpo di una donna nel freezer in cantina.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Lupoprezzo 26/6/11 12:17 - 635 commenti

Fratello e sorella rimasti orfani vanno a vivere con i nonni materni, che però nascondono qualcosa... Thriller originale, che vantava un'idea e dei luoghi suggestivi (la casa, l'aranceto, il fiumiciattolo), ma che purtroppo non viene supportato da una messinscena decente. Quasi nulla la tensione e il ridicolo è dietro l'angolo (il razzo in cantina). Qualche buon momento (il pranzo all'aperto, la pazza che corre) e niente più. Attori modesti (convincente solo il nonno) e regia così così. Ma parliamo di un film anni 80 quindi un'occhiata la merita di sicuro.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Funesto 20/9/09 13:11 - 523 commenti

Sarà un low budget, ma questo film è davvero notevole. Gi attori, pur venendo dalla tv, convincono (su tutti, Lesser e la Stevens) e la buona regia cura minuziosamente la storia facendola rimanere perfettamente in bilico tra l'horror e la fiaba nera. La splendida fotografia dà quel quid in più alle belle location dando soprattutto risalto ai bei campi d'aranci attorno alla "grandma's house". Alta la tensione e abbastanza violente alcune scene. Il pre-finale nella casa col ragazzo ferito verrà citato dalle scene finali di Scream. Per tutti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le efferatezze compiute dalla Stevens, forse un po' violente per il pubblico di ragazzini a cui è diretto il film.
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Losciamano 21/12/09 10:10 - 112 commenti

Non bastava avere in mano uno sgangherato gruppo di attori, no. Ci voleva anche una pessima sceneggiatura ed un mediocre regista per far uscire un film che ha poco da offrire. Un film che lascia davvero a desiderare, senza "spirito"; infine è solo un horror "per dodicenni". Da salvare soltanto l'ambientazione: arido "souvenir" con palme, che assomigliano sempre a degli spolverini di piuma di ultima categoria, in un lungo tratto stradale e sotto delle ceche fogne che assistono di tutto. Titolo (in Italia) improponibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I due ragazzi cercano di accendere il motore del camioncino ed intanto si intravede venire verso di loro, correndo, la donna squilibrata...
I gusti di Losciamano (Drammatico - Horror - Teatro)