Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ANCORA VIVO

All'interno del forum, per questo film:
® Ancora vivo
Titolo originale:Last man standing
Dati:Anno: 1996Genere: gangster/noir (colore)
Regia:Walter Hill
Cast:Bruce Willis, Christopher Walken, Alexandra Powers, David Patrick Kelly, Karina Lombard, Bruce Dern
Note:Remake de 'La sfida del samurai'
Visite:987
Il film ricorda:Lo straniero senza nome (a Ruber), Per un pugno di dollari (a Homesick, Homesick, Homesick)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 19
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/11/07 DAL BENEMERITO POL

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 1/3/08 13:29 - 10549 commenti

Buona contaminazione d'autore, affidata all'esperto Walter Hill, tra il gangster movie e il western. La guerra tra bande per il controllo del contrabbando d'alcol nell'epoca del proibizionismo diventa un film girato con grinta e virtuosismi molto raffinati (forse troppo per un pubblico medio) e dove tutto (violenza in primis) viene volutamente estremizzato. Al centro (cinematograficamente e nella storia) una grande performance di Bruce Willis in un ruolo di eroe dall'aspetto duro ma dal cuore tenero.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Il Gobbo 17/11/07 22:12 - 3004 commenti

Da Dashiel Hammett (il suo "Red harvest" fu la base di tutto) a Kurosawa a Leone a Hill: cerchio completo. Qui per la verità nei credits non si cita Sergio Leone: doppia caduta di gusto, e per il fatto in sè, e perchè Ancora vivo nonostante gli abiti novecenteschi è chiaramente un western, assolato e polveroso. In era di post-modernismo Hill si diverte a contaminare, e inevitabilmente anche John Woo entra nella lista degli ingredienti. Spettacolare, certo un filo manierista. Willis ha la maschera giusta.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 16/10/15 9:18 - 5737 commenti

Dopo Kurosawa e Leone, anche Hill traspone il romanzo "Piombo e sangue" di Hammett e sceglie una chiave western-noir ambientandolo negli anni del proibizionismo in un Texas desolato e barbarico. Visti siffatti antecedenti, non c'è nulla di nuovo da aggiungere o da attendersi, se non l'ennesima conferma della maestria di Hill nell'azione spettacolare. tesa e violenta e una disillusa voce fuori campo in stile Marlowe per esternare i pensieri dello "straniero" Bruce Willis.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Willis, malconcio, torna in possesso delle sue due pistole e si prepara per la vendetta.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daniela 17/4/09 11:27 - 7285 commenti

Film generalmente strapazzato dalla critica, ma prescindendo da paragoni con Kurosawa e Leone, la storia dello straniero che si intromette nella guerra fra due famiglie/clan rivali in una piccola città funziona molto bene anche nella versione gangsteristica e sudaticcia di Hill. Anche se il meglio viene naturalmente dalle scene d'azione, al solito pezzo forte del regista, il personaggio di Willis risulta ben tratteggiato ed il suo confronto con Walken, grande gigione bastardo, è godibilissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Walken, sfregiato in volto, fa il modesto: "non sono il pistolero più veloce, solo il più bello".
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Matalo! 4/10/08 18:43 - 1333 commenti

Sudatissimo western in abiti noir per rispetto all'origine hammettiana. Non siamo neanche nel mondo di Leone né nella cupa antietica di Kurosawa. Siamo nel sogno del sud degli U.S.A. di Hill. È davvero brutto come dice Mereghetti? Pare di no e Bruce Willis è egregio nella parte del detective tutto alcool e ferite.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Hackett 24/5/10 7:52 - 1553 commenti

Interessante e ben riuscita trasposizione in salsa gangster de La sfida dei Samurai con immancabili riferimenti a Sergio Leone. Willis ha la faccia impassibile adatta al ruolo e la storia, tra splendide sparatorie e scene ottimamente girate, non perde punti pur essendo un remake a tratti integrale. Bella l'idea di dare questa nuova ambientazione ad un racconto immortale.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Lovejoy 5/7/08 13:33 - 1825 commenti

Sorta di Per Un Pugno Di Dollari trasportato agli anni '30, con i feroci gangsters per protagonisti della vicenda. Teso, mozzafiato, girato da un Walter Hill in grande forma e con alcune sequenze da mandare a memoria. Cast perfetto, a partire da un Bruce Willis che non toccherà piùsimili vette, ad un Walken al solito magistrale. Niente male anche il redivivo Bruce Dern. Da riscoprire.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Enzus79 16/4/09 11:21 - 1540 commenti

Storia action-movie che ricalca una storia di Kurosawa (La sfida del samurai) agli anni '30 in USA, con risvolti di vera e propria azione. Ed è questo che dà una marcia in più. Non c'è scena dove non ci siano spari. Bravissimi gli interpreti, fra cui spicca un ottimo Bruce Willis, sicuramente in uno dei suoi migliori film. Stesso discorso per Walter Hill, regista spesso sottovalutato.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 16/4/09 10:41 - 635 commenti

Ennesimo richiamo a Kurosawa. In chiave western-gangster. Girato ad un ritmo molto basso e risvolti poco lucidi. Bruce Willis fa la sua parte come in ogni film del suo genere, Walken ottimo ma poco utilizzato. Salvabile, ma non per questo consigliato.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Pol 16/11/07 14:22 - 589 commenti

Prendete Per un pugno di dollari. Spostatelo durante l'era del proibizionismo, sostituite i pistoleros con i gangsters, i cavalli con le auto ed ecco a voi "Ancora vivo". Un film d'azione vecchio stampo, senza effetti speciali ma con piombo a volontà. Ottima la fotografia, calda, afosa, come un sole che picchia sulla pelle dello spettatore. Il cast è ben scelto, tutte facce giuste al posto giusto, ed il ritmo è assicurato dalla regia di Walter Hill, non certo l'ultimo arrivato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "E' strano come nella vita tutto torna... Non si salva nessuno, arriva per tutti il momento di pagare... anche per un vagabondo come me".
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Rambo90 15/11/11 2:05 - 5216 commenti

Hill mescola noir e western per un remake a modo suo di Per un pugno di dollari. L'ambientazione nella torrida cittadina sul confine è perfetta e il ritmo veloce imposto alla narrazione è quello che ci si aspetta da un maestro del genere come lui. Willis è in parte, molto bravo e azzeccato, ma anche il resto del cast non gli è da meno (tra cui Walken). Da vedere.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Minitina80 18/7/18 9:25 - 1686 commenti

A prescindere dalle fonti narrative da cui attinge, Hill realizza una pellicola più che discreta, ricca di pathos e azione in cui la parte dell’eroe è affidata a chi come Bruce Willis è abituato ai ritmi alti in scena. È ambientato nell’America del proibizionismo, ma tra edifici in legno, terra battuta e pistole fumanti sembra di essere in un western a tutti gli effetti. Non è di ampio respiro essendo girato in pochi e angusti spazi, ma ha dalla sua le atmosfere coinvolgenti dei grandi noir che gli danno quel tocco intrigante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Arriva per tutti il momento di pagare.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Greymouser 20/12/10 23:50 - 1441 commenti

In una cittadina senza tempo del Texas si scatena l'inferno quando il rude e cinico pistolero Willis decide di mettersi di traverso a ben due bande di gangster e vari tutori della legge con vari livelli di corruzione. Il film si regge sulla fisicità del protagonista e sulle energetiche scene di sparatorie, e nel complesso regge benissimo, tanto da risultare, a mio parere, uno dei migliori film di Walter Hill. Da guardare e godere senza cercarvi - ovviamente - significati profondi.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Tomastich 15/9/14 18:06 - 1179 commenti

La celebre pellicola di Kurosawa sotto le lenti del cinema hollywoodiano. Il buon Walter Hill, coadiuvato da un Willis ancora con la faccia di Pulp fiction, costruisce una pellicola visivamente squisita che riesce allo stesso tempo a stare dietro alla storia originale ma anche prendere una propria strada, grazie a fotografia e location assolutamente azzeccate. Abbastanza sconosciuto ma da non sottovalutare.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Rigoletto 29/1/15 15:08 - 1172 commenti

Hill, vecchio marpione della macchina da presa, gira questo buon film ambientato ai tempi del proibizionismo, lungo il confine Usa-Messico. Willis (molto Die hard) se la cava bene in un ruolo adatto alle sue qualità. La storia è avvincente e le raffinatezze, inclusa una splendida fotografia che ricorda le vecchie foto del periodo, lasciano allo spettatore molto di che rallegrarsi. Non indispensabile ma non male davvero.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Faggi 8/1/18 22:58 - 1163 commenti

Cinema manierista nel senso nobile del termine, citazionista (si potrebbe dire postmoderno e così liquidarlo con disincantata deferenza), agganciato alle potenti visioni dei maestri Kurosawa e Leone; e con solide fondamenta hammettiane (i dialoghi ne rivelano l'ascendenza hard boiled). Neo-noir e western concettuale in un'emulsione alcolica ardente, in ocra e nero, afosa, violenta, spettrale (la città ridotta a un fantasma bruciato dai crimini e dal sole). Cherchez la femme? Non solo. Bravo Bruce Willis, magnetico Christopher Walken.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sono nato senza una coscienza; Si possono conoscere le regole e sbagliare lo stesso; Mi sono sempre piaciute più le peccatrici delle sante.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Tomslick 6/1/08 18:12 - 205 commenti

Gran bel western travestito da gangster movie. Trama semplicissima che sfiora il banale, ma lineare ed efficace; grandissima regia - come sempre - di quel maestro di genere che è Walter Hill; onesta interpretazione di Bruce Willis (che comunque viene, ovviamente, surclassato dal fenomenale Christopher Walken); grandi sparatorie, quasi da videogioco; buoni sentimenti quanto basta. Ed il gioco è fatto. Se un quarto dei film americani che escono di questi tempi avessero le qualità intriseche di questo, dovremmo già gridare al miracolo.
I gusti di Tomslick (Azione - Drammatico - Fantascienza)

Ercardo85 11/12/08 12:53 - 81 commenti

Ottimo esempio di cinema "postmoderno", dove le contaminazioni fra i generi si sprecano (western, gangster, cinema di azione di Hong Kong), con un Willis perfetto nella parte del protagonista. Lo svolgimento della trama segue fedelmente le orme dei predecessori ma Hill riesce ad infondere il suo personalissimo tocco alla pellicola soprattutto nelle scene d'azione (campo in cui ha sempre temuto pochi rivali). Da vedere e rivedere.
I gusti di Ercardo85 (Commedia - Gangster - Western)

Toporosso 7/4/15 9:54 - 77 commenti

Un western con le cravatte che sostituiscono i fazzoletti al collo e le cigolanti auto degli anni '30 che prendono il posto dei cavalli. Per il resto gli stilemi del genere ci sono tutti, in questa più che godibile pellicola: l'eroe solitario, i cattivi (tantissimi), le prostitute dal cuore d'oro. Un ottimo cast e una fotografia calda che immerge lo spettatore nelle polverose strade del Texas concorrono a plasmare un western di azione e di atmosfera, decisamente apprezzabile. Walter Hill regista coi fiocchi.
I gusti di Toporosso (Commedia - Fantastico - Thriller)