Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'OCCHIO DEL DIAVOLO

All'interno del forum, per questo film:
L'occhio del diavolo
Titolo originale:Djävulens öga
Dati:Anno: 1960Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:Ingmar Bergman
Cast:Jarl Kulle, Bibi Andersson, Stig Jarrel, Nils Poppe, Gertrud Fridh, Sture Lagerwall, Georg Funkquist, Gunnar Sjoberg, Torsten Winge, Axel Duberg, Kristina Adolphson, Allan Edwall, Gunnar Bjornstrand
Visite:459
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/10/07 DAL BENEMERITO RENATO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 18/2/13 17:21 - 5737 commenti

Opera buffa (anzi, “rondò capriccioso”) con cui Bergman tuttavia non si scosta dalla riflessione sui suoi consueti temi esistenziali come la fede, l’amore, il male e la morte. Fedeli al testo originario – la commedia radiofonica “Ritorna Don Giovanni” di Oluf Bang - , il brillante approccio dialogico e la messa in scena sono marcatamente teatrali, specie per quanto riguarda le parti ambientate in un Inferno tutt’altro che dantesco per sontuosità ed accoglienza. Nel sistema Bergman è una pellicola minore ma non per questo dispensabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pablo che seduce spudoratamente la moglie del pastore; il diavolo “Orecchione”.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 23/10/07 23:18 - 1495 commenti

Commedia leggera diretta col giusto piglio dal grande regista svedese, solitamente più a suo agio coi toni drammatici. Il diavolo in persona manda un suo emissario sulla terra perché provveda a iniziare al sesso una giovane e fin troppo timorata fanciulla ancora vergine... Lo schema utilizzato è decisamente teatrale, ma questo non fa che giovare ad una struttura filmica molto ariosa. Recitato magnificamente, è uno dei vari esempi della versatilità bergmaniana fuori dal suo territorio.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Enzus79 23/5/14 16:38 - 1540 commenti

Buona, questa commedia diretta da Ingmar Bergman, regista che si contraddistingue in tutt'altro genere (quello drammatico). Trama leggera e per nulla fiacca, con personaggi simpatici (su tutti l'aiutante del Don Giovanni). Brava Bibi Andersson.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Minitina80 19/3/15 0:17 - 1714 commenti

È quanto mai sottile il solco tra bene e male, tra fedeltà e tradimento e anche da una cattiva intenzione, a volte, forse, può nascere il bene. Una risposta definitiva a tutto ciò non viene mai data; si è in continuamente in bilico, senza mai ricevere un lampo risolutivo, ma è un bene. Ha diverse chiavi di lettura che si possono riconoscere in esso, tutte profonde e stimolanti e aiutate da dialoghi di spessore a cui Bergman ci ha abituati.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Von Leppe 19/2/18 18:49 - 872 commenti

La verginità di una ragazza provoca l'orzaiolo al Diavolo: per rimediare viene inviato sulla Terra il più terribile dei seduttori, Don Giovanni. Opera surreale presa da un vecchio proverbio. Ottima la messa in scena, soprattutto l'Inferno, dall'aspetto molto barocco. Bravi gli attori: ben caratterizzati Don Giovanni e il suo fedele Pablo. Ci sono alcuni cali nella parte che vede il corteggiamento, mentre sono divertenti altre situazioni che riguardano più da vicino i diavoli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storia raccontata da Don Giovanni ispirata a "Il convitato di pietra".
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Galerius 18/8/18 21:06 - 22 commenti

Raffinata commedia morale diretta con brio dal solitamente cupo Bergman. Su tutto e tutti spicca la recitazione sorniona e amara e asciuttissima, dell'ottimo Jarl Kulle, che riesce a dare una credibilità "latina" al suo personaggio. Le scene con Pablo alle prese con la moglie del pastore sono viceversa un po' stiracchiate (nonostante l'indubbia simpatia del personaggio e del suo interprete, Sture Lagewall). I diavoli gregari vestono curiosamente come monaci; pregiudizio protestante?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I secenteschi aristocratici consiglieri di Satana; Il primo lungo dialogo tra Don Giovanni e Britt-Marie; La scena del Convitato di pietra.
I gusti di Galerius (Avventura - Fantastico - Horror)