Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN LUPO MANNARO AMERICANO A PARIGI

All'interno del forum, per questo film:
Un lupo mannaro americano a Parigi
Titolo originale:An American Werewolf in Paris
Dati:Anno: 1997Genere: horror (colore)
Regia:Anthony Waller
Cast:Tom Everett Scott, Julie Delpy, Vince Vieluf, Phil Buckman, Julie Bowen, Pierre Cosso, Thierry Lhermitte, Tom Novembre, Maria Machado, Ben Salem Bouabdallah, Serge Basso, Charles Maquignon, Jochen Schneider, Alan Mckenna, Hervé Sogne
Note:Seguito non ufficiale di "Un Lupo Mannaro Americano a Londra"
Visite:595
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/10/07 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 13/8/08 7:15 - 10673 commenti

Una scommessa persa in partenza quella di realizzare una sorta di omaggio/remake della bella opera di Landis. Pur con discreti mezzi a disposizione, il regista Waller non riesce mai a fare veramente decollare il progetto che rimane uno strano ibrido tra una storia di licantropi, una commedia gotica e una farsa ma sempre costantemente privo dell'ironia dell'originale. Alcune scene risultano tuttavia discretamente realizzate ed il cast si impegna quanto serve.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 4/10/07 16:45 - 3875 commenti

Difficile competere con un capolavoro, ma questa coproduzione internazionale, avvallata da un discreto budget e validi attori, riesce a garantire 100 minuti di sano divertimento, pur se innesta sul tema gotico una vena di romanticismo spesso al limite del retorico. L'incipit con la ragazza che tenta il suicidio lanciandosi dalla Torre Eiffel è memorabile e la scenografia rapisce l'attenzione facendo dimenticare, per un attimo, l'abuso di effetti in CG spesso invadenti e poco riusciti. Nel film ci sono molte citazioni a titoli di vario genere.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Ciavazzaro 15/5/08 14:44 - 4682 commenti

Horror (ben realizzate le scene con i licantropi), che fonde però anche commedia, senza raggiungere i livelli dell'originale. Si riscontra comunque una certa inventiva e la scena nel covo di licantropi è ben realizzata. Così così gli attori. Discreto.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Stefania 21/5/10 4:39 - 1600 commenti

Mi piaceva l'antinomia della città delle luci e dei grandi spazi come sfondo per una tenebrosa e claustrofobica vicenda di licantropia. Ma, ahimè, a Parigi la notte è più luminosa del giorno, e un americano in vacanza non può che innamorarsi... Perciò questo horror non è cupo come l'originale, non ne ha l'umorismo bilioso: è più un teen-romantic-horror, con effetti speciali piuttosto rozzi. Ma lo scenario asfittico e labirintico della metro è ben sfruttato per la scena madre della strage...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pierre Cosso... nella mia mente, era cristallizzato nel ricordo de "Il tempo delle mele"!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Darkknight 10/7/18 11:14 - 330 commenti

Reboot tra i più snobbati di sempre ma che (mi si lapidi pure) non mi vergogno di preferire all'originale. Certo, la CGI non vale il make-up di Rick Baker, mancano la soundtrack straniante e il finale coraggiosamente cattivo, ma la trama è più corposa e con una robusta componente avventurosa e le gag e gli spaventi improvvisi funzionano meglio qui che nel prototipo. Perfetti Scott e la Delpy, ma anche il resto del cast è in palla. Buono l'uso delle location e ottima la fotografia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Seraphine che “tranquillizza” Andy a letto, finché non arriva mamma...
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)