Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LO SCONOSCIUTO

All'interno del forum, per questo film:
Lo sconosciuto
Titolo originale:The Unknown
Dati:Anno: 1927Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Tod Browning
Cast:Lon Chaney, Joan Crawford, Norman Kerry, Nick de Ruiz, John George, Frank Lanning, Louise Emmons (n.c.), Italia Frandi (n.c.), Julian Rivero (n.c.), Billy Seay (n.c.), John St. Polis (n.c.)
Note:Film muto
Visite:741
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Renato 25/6/07 21:22 - 1495 commenti

Una autentica meraviglia semi-sconosciuta (evidentemente il titolo non deve aver portato benissimo...). Horror drammatico girato dal grande Tod Browning, ambientato in un circo, con uno strepitoso Lon Chaney che interpreta Alonzo, l'uomo senza braccia. Non dirò di più sulla trama, che oggi sarebbe forse improponibile. Un film malato, ma che regala emozioni vere, come troppo spesso il cinema di oggi non riesce a fare.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 13/7/16 15:10 - 6746 commenti

Straordinario film di Browning che anticipa molti dei temi (il desiderio, l'amore, la diversità fisica, il circo) di quello che sarà il suo capolavoro assoluto, ma che soprattutto ci racconta una delle storie d'amore più folli e strazianti della storia del cinema. Alonzo, interpretato da un Lon Chaney assolutamente monumentale, è uno di quei personaggi che entra dentro per non uscire più, così come ovviamente il suo ("malato" e pazzesco) "sacrificio" amoroso. Merita una fama ben superiore a quella che ha.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 16/11/16 8:01 - 7399 commenti

Nanon non tollera di essere toccata dagli uomini e l'unico da cui si fa avvicinare è Alonzo, privo di braccia, che si esibisce lanciando coltelli con i piedi. Ma Alonzo ha un segreto inconfessabile... Opera straordinaria che condivide con l'altro capolavoro di B. l'ambientazione circense, in una sorta di versione sadiana della bella e della bestia, dove la prima è frigida e la bestia un uomo che si finge fenomeno da baraccone per celare la vera mostruosità dell'animo, reso indimenticabile dall'interpretazione di Chaney, odioso ma anche capace di suscitare pietà per la follia del suo sacrificio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inconsapevole crudeltà con cui Nanon mostra a Alonzo che ha superato tutti i suoi timori, mostrando come si fa abbracciare dall'uomo forzuto.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 8/7/15 13:54 - 2072 commenti

Se esiste un cinema della difformità - fisica innanzitutto (i freaks) e quindi eticamente lombrosiana (il criminale), psichica (il sadomasochismo) e infine sociale (il circo, luogo reietto e marginale) - il suo cuore pulsante è Tod Browning: Lo sconosciuto ne è l'emblema e il capo d'opera, per coerenza e compattezza stilistica, effettistica melò, erotismo fallocentrico, gratuità e parossismo narrativo. Gli occhi di Lon Chaney, campione di un'umanità dominata dalla libido fino all'abbiezione, divampano di dolore. Struggente, fino alle lacrime.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 14/10/15 16:28 - 2344 commenti

Piccolo (come durata) grande lavoro di Tod Browning che ambienta la storia, come nel suo successivo capolavoro, nel mondo del circo; ambiente che evidentemente esercita grande fascino per il regista. Lon Chaney fornisce un'interpretazione eccezionale e riesce a dare grande credibilità al suo personaggio, ma anche gli attori di contorno (tra cui una giovane Joan Crawford) non deludono le aspettative. Storia cupa che riesce ad avvincere grazie a una buona sceneggiatura e a una messa in scena di prima classe.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Rufus68 24/12/16 22:03 - 2059 commenti

Inutile girarci intorno: Chaney è straordinario. La naturalezza della sua recitazione prima e dopo la mutilazione, l'intensità disperata del sentimenti d'amore per Nanon (una bellissima Crawford), il collasso emotivo di fronte al disinganno: tutto parla di un grandissimo attore. L'ambientazione circense e zingaresca aggiunge un'atmosfera fascinosa ed esotica; atmosfera che non è colore fine a sé stesso, bensì il correlativo oggettivo della diversità umana e sociale di un freak condannato alla sconfitta.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Von Leppe 20/9/18 17:28 - 876 commenti

Beffarda storia di freaks: Alonzo è un tipaccio ma ama veramente Nanon e per lei farebbe pazzie (le fa!). Film molto lineare e semplice nella storia e nelle scenografie, sopperisce a ciò con una zingaresca ambientazione circense e con gli affascinanti costumi gitani che indossano gli ottimi attori impegnati. Menzione speciale per Lon Chaney che, come sua consuetudine, interpreta egregiamente il personaggio di un diverso.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Mdmaster 16/9/10 12:45 - 802 commenti

Andato perduto per moltissimi anni, fu scovato poi in una cineteca francese smarrito tra molti altri film non specificati (tutti marchiati Le Inconnu!), ora fortunatamente possiamo rivederlo. E apprezzarlo in tutta la sua forza, nella magistrale interpretazione di Chaney che è uomo disgustoso, cattivo e senza scrupoli. Però capace di innamorarsi, di provare sentimenti stupendi per la sua donna (una Crawford quasi agli esordi). Seguiranno eventi tragici. In poco meno di un'ora riesce a suscitare le più svariate emozioni. Stupendo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La folle risata di Chaney quando scopre cosa è successo in sua assenza. Spaventosa, potente, inquietante.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Anthonyvm 24/5/18 20:27 - 606 commenti

Opera di una potenza ineguagliabile. Incredibile come un film di appena 50 minuti, di quasi un secolo fa, che neanche si avvale del parlato, riesca a stupire, commuovere, entusiasmare e angosciare a questi livelli. Bellissima l'ambientazione circense, fra freak o presunti tali, che non può non ricordare l'altro capolavoro di Browning. Lon Chaney strabiliante nella parte del folle e crudele Alonzo, eroe tragico e antagonista innamorato e destinato alla rovina. Sono film come questi che insegnano ad amare il cinema. Assolutamente da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lon Chaney che si accende una sigaretta con i piedi; La decisione estrema; Il finale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

B.wildest 17/10/09 10:15 - 33 commenti

Conosciamo questo sconosciuto! Accorrete a vedere come Lon chaney riesca a generare una sua tragicità personale, così estrema e commovente che forse non è stata capita a suo tempo. Ti dò il mio cuore, ti dò il mio corpo... A cosa sareste disposti a rinunciare per amore? E se il senso non fosse figurato?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cloppete Cloppete.
I gusti di B.wildest (Documentario - Fantastico - Musicale)