Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ASTRONAVE DEGLI ESSERI PERDUTI

All'interno del forum, per questo film:
®  L'astronave degli esseri perduti
Titolo originale:Quatermass and the pit
Dati:Anno: 1967Genere: fantascienza (colore)
Regia:Roy Ward Baker
Cast:James Donald, Andrew Keir, Barbara Shelley, Julian Glover, Duncan Lamont, Bryan Marshall, Peter Copley, Edwin Richfield, Grant Taylor, Maurice Good, Robert Morris, Sheila Steafel, Hugh Futcher, Hugh Morton, Thomas Heathcote
Note:Aka "Five million years to earth". Scritto da Nigel Kneale. Con "L'astronave atomica del dottor Quatermass" e "I vampiri dello spazio" fa parte della trilogia classica di Quatermass; ognuno dei tre è il remake di una serie in 6 puntate della BBC.
Visite:1247
Il film ricorda:• The Tommyknockers - Le creature del buio (2 puntate) (a Acid burn)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 16
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 21/4/08 20:31 - 3875 commenti

Riuscita commistione di generi, fra i quali predomina - per necessità di testo (il libro di riferimento) - la fantascienza. Ma Roy Ward Baker è un regista completo e, grazie al cielo, pure in tono con la storia che figura, nella triade di pellicole, come quella più coinvolgente. Il buon risultato è da ascrivere principalmente ad una sceneggiatura seria e ben risolta in dialoghi avvincenti e mai banali. Non da meno fanno la loro figura effetti speciali che - per l'epoca - avevano del miracoloso. Piacevole, e meritevole - questo si! - di remake.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 31/12/07 15:47 - 4099 commenti

Questa è fantascienza di un tempo (qualcosa, oggi, può anche far sorridere), ma comunque da leccarsi i baffi. La narrazione non conosce quasi pause, gli attori sono convincenti e la sceneggiatura ha in serbo parecchie sorprese, alcune delle quali molto succulente (i test sulla navicella, la sua peculiarità, il lieve congelamento al tatto, i simboli, le alluccinazioni, il ricordo…). Interessante la ricostruzione degli eventi del passato nello stesso luogo (i carbonai). Il finale “energetico” è tutto da gustare. Notevole e da vedere!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: “La figura era bassa…come un nano mostruoso”.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 8/3/16 23:12 - 6728 commenti

Giunti alla terza pellicola della serie (forse la migliore di tutte) le dinamiche narrative non cambiano molto rispetto agli altri film. Stavolta però non si tratta solo della solita e banale invasione aliena. E forse è proprio questo la carta vincente di un film che per il resto ha come problema principale quelli dei precedenti: tutto ruota attorno ad un'unica ideuzza che a volte fa fatica a tenere costantemente viva l'attenzione dello spettatore. L'idea che si dispiega nel finale rivitalizza però parzialmente una buona opera fantascientifica.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 30/12/08 8:30 - 7346 commenti

Trama affascinante, con una miscela di fantascienza e temi demoniaci, per la più complessa fra le avventure del Dr. Quatermass. Suggestiva in particolare l'idea del conflitto razziale che spinge all'esodo da Marte, con conseguenze decisive sull'evoluzione della vita nel nostro pianeta. Gli effetti speciali sono piuttosto modesti ma, a rivederli oggi (periodo in cui predominano film tutti effetti e poca sostanza), hanno un gusto piacevolmente retrò. Bella la macchina in grado di riportare alla luce i ricordi ancestrali. Un classico.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 14/6/13 23:50 - 2072 commenti

Al terzo capitolo della saga, Kneale alza il tiro e concepisce una delle più complesse rappresentazioni degli invasori alieni viste sullo schermo: progenitori della razza umana, scaturigine del Male e iconografia del demonio (le locuste). L'humus lovecraftiano si esplicita e Roy Ward Baker tiene testa alle ambizioni di Kneale dando corpo ad un potente incubo metropolitano che lievita dalle profondità ctonie in un'autentica apocalisse urbana. Kier conferisce a Quatermass un'inedita profondità d'animo; credibile Barbara Shelley in versione Esper. Bene i comprimari. Sfx piacevolmente d'antan.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 8/7/08 10:18 - 4666 commenti

Imperdibile. Un bravissimo Andrew Kier (veterano del cinema inglese) porta sullo schermo per la terza volta il personaggio del dr Quatermass. Questa volta la storia, oltre alla fantascienza, si rifà anche all'horror (creature demoniache create dagli alieni?) e può contare su un ottimo cast e un gran finale sulla gru.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena dell'attacco negli scavi.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 19/4/08 20:16 - 3437 commenti

Un buon film che ripercorre fantascienza e paura dell'ignoto. Notevoli i primi due terzi, col ritrovamento e tutte le analisi e le dispute tra chi segue la logica militare e chi quella della scienza. Storia classica ma resa bene da attori solidi e una sceneggiatura di ampio respiro, con interessanti trame metafisiche. Peccato per il finale un po' troppo fumettistico, tra pietre volanti e persone possedute. Tra l'altro, se non avessi visto l'anno di produzione, avrei scommesso fosse di dieci anni prima.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I tentativi di perforare l'oggetto. I ricordi dei genocidi su Marte.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Brainiac 28/12/08 17:16 - 1081 commenti

Grandissimo film di fantascienza. Il regista frulla suggestioni horror-spiritiche e fantastiche e farcisce tutto con ottime teorie scientifiche. Piatto ricco per cinefili, con trovate degne di nota (la nave-organismo, gli alieni colonizzatori, la macchina registra-ricordi). Qualche effetto speciale non è il massimo (vedi le cavallette giganti) ma il film ha comunque un buon ritmo e degli interpreti, magari non da Oscar, ma calzanti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La popolazione di Hobb's End comincia a riversarsi in strada seminando il caos con i nuovi poteri psichici...
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Zender   5/5/14 17:49 - 252 commenti

Riassunto Hammer un po' legnoso del terzo Quatermass (allora in 6 puntate) scritto da Kneale per la BBC. Molto del fascino si volatilizza nelle troppe semplificazioni, ma la grandiosità dello script, che coinvolge la comparsa dell'uomo sulla Terra fondendo antropologia, scienza, miti e religione traspare ancora. Si perde il gusto della laboriosa indagine, si cancella la figura del giornalista... Delle tre serie era la più difficile da sintetizzare e si vede, ma Keir è un convincente Quatermass. Il resto lo fa il genio di Kneale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il preistorico filmato marziano registrato via... pensiero; La tremolante apparizione demoniaca nei cieli di Hob(b)'s end a Londra.
I gusti di Zender (Comico - Fantascienza - Horror)

Mco 1/8/11 16:56 - 1971 commenti

Cosa si cela dietro quello strano missile rinvenuto nella stazione del metrò? Questo terzo episodio della saga di Quatermass offre un'ottima interpretazione del cast in un contesto che avrà il suo peso, in termini di influenza, su tutto il cinema fanathorror a seguire. L'alieno-altro viene trattato in modo tale da riuscire a coinvolgere anche i più scettici dinanzi a un argomento che prima facie è quanto di più sciocco si possa immaginare.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Saintgifts 11/4/17 18:07 - 4099 commenti

Si inizia con le diversità di vedute su ciò che viene scoperto nel sottosuolo londinese, tra militari e scienziati, diversità prevedibile ma non inutile; viene evocato il nazismo che qualcosa ha in comune con la verità della scoperta, risalente a cinque milioni di anni prima. Il pragmatismo militare cede alle teorie scientifiche convalidate dagli eventi. Il film ha un suo fascino, l'evidente datazione dei mezzi non fa sorridere ma rende più credibile la storia che, per questioni di tempo, deve forzatamente compattare e velocizzare le deduzioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La povertà del super trapano contro l’astronave imperforabile.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Lucius  12/10/13 19:47 - 2625 commenti

Una fascinosa commistione di generi e una sceneggiatura intelligente al servizio di un gioiellino di film dal sapore vintage. I cuniculi della metropolitana sono già stati già oggetto di tanti film dal sapore nero, ma qui si eccelle. Con un cast particolarmente ispirato Roy Ward Baker vi trascinerà in un incubo le cui radici affondano nella storia della Terra stessa, oltrechè nelle sue profondità. L'accenno archeologico e l'allegoria del male contribuiscono a infondere mistero e terrore. Cult.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Rufus68 5/11/16 23:03 - 2004 commenti

Le cupe atmosfere in chiaroscuro dei primi episodi sono un ricordo; lo stesso Quatermass, nel trasloco da Donleavy a Keir, ha perduto l'arroganza positivista per tramutarsi in uno scienziato premuroso delle sorti di Londra (e dell'umanità). L'idea centrale, lovecraftiana, è ingegnosa e sostiene l'interesse dello spettatore; la realizzazione (causa budget) risulta, tuttavia, pedestre e goffa.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Nicola81 17/8/18 21:35 - 1477 commenti

Rispetto ai primi due capitoli è cambiato praticamente tutto: Roy Ward Baker sostituisce Val Guest in regia, Keir subentra a Donlevy come interprete di Quatermass, il colore ha soppiantato il bianco e nero. Comunque è proprio questo l'episodio migliore, grazie a una sceneggiatura di affascinante complessità, che mescola alla classica fantascienza elementi tipicamente horror e mistery, senza rinunciare a contrapporre la lucidità degli scienziati all'ottusità dei militari e dei politici. Anche il finale, stavolta, è più cupo e angosciante.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 28/2/13 14:38 - 872 commenti

Notevole storia di fantascienza che inventa teorie interessanti sui fenomeni occulti che da sempre accompagnano l'uomo, come i poltergeist e le visioni diaboliche. Nel finale perde un po' il filo sulle guerre marziane, ma con ottimi effetti catastrofici. La prima parte invece è straordinaria: si susseguono gli indizi che lentamente conducono a svelare i misteri sulla stazione della metropolitana di Hobbs End e le abitazioni vicine. Ottimi personaggi tra le scoperte degli scienziati e le spiegazioni dei militari.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Acid burn 4/8/18 0:47 - 32 commenti

Come nella fanta-archeologia in voga già in quel periodo, il film racconta, in maniera avvincente e inquietante, la scoperta di un misterioso oggetto metallico sotto la metropolitana di Londra. In un crescendo di scoperte arriviamo a rivelazioni stupefacenti, una ingegnosa commistione tra antropologia e magia. Da elogiare soprattutto la coerenza e la coesione della trama, contrariamente a molti film del genere. Ma non c'è aspetto del film che non sia realizzato quasi perfettamente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le strane proprietà dell'oggetto; Le visioni dei fantasmi; La brillante ricostruzione di Quatermass davanti al Ministro. La "purga razziale!".
I gusti di Acid burn (Fantascienza - Giallo - Horror)