Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ANCHE NEL WEST C'ERA UNA VOLTA DIO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/4/07 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 27/8/10 0:50 - 4265 commenti

Misera prova firmata Girolami, povera di idee (i plagi da "L'isola del tesoro" di Stevenson sono addirittura imbarazzanti), povera nel cast (tolto Lulli, gli altri sono tremendi), povera di cura (tutto alla "Buona la prima!", a costo di tenere il bimbo che guarda in macchina e un brigante che cade rovinosamente nell'attraversare un ruscello!), povero di pudore (in quota CSC c'è pure la Pamphili, in un film nel quale l'unica donna è la Boschero, bella come sempre), povero di logica (alcune soluzioni spazio-temporali sono più che incredibili). *
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 13/2/13 20:20 - 10645 commenti

"L'isola del tesoro" in salsa western. Un film che plagia in modo abbastanza manifesto il libro di Stevenson, senza peraltro avere grandi idee se non appunto quella del plagio. La sceneggiatura è parecchio scadente, la regia piatta e impersonale e il cast non si spreca più di tanto. Da evitare.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Homesick 22/4/07 18:23 - 5737 commenti

Praticamente "L'isola del tesoro" in un'ambientazione western neanche troppo marcata. Notevole l'inizio, con l'arrivo in locanda dell'ex colonnello interpretato da un wellesiano Folco Lulli che, come il Billy Bones del romanzo di Stevenson, prima di morire affida la mappa al piccolo protagonista. Il resto scorre via leggero, senza particolare coinvolgimento e colpi di scena. Dispensabile.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Alex1988 18/7/18 22:38 - 438 commenti

Spaghetti western - ispirato a "L'isola del tesoro" - quasi totalmente privo di quel cinismo che ha reso peculiare il genere. Diretto da Marino Girolami, papà di Enzo G. Castellari (anche aiuto regista), vede un cast non particolarmente all'altezza della situazione, a parte Gilbert Roland. E' comunque un film diretto con mestiere e un ritmo non brioso ma costante. C'è tuttavia di meglio, nel genere.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)

Maik271 17/3/16 13:24 - 436 commenti

Raramente si è visto uno spaghetti western di scarso livello come questo. Cast svogliatissimo, il bambino e i banditi malamente dipinti per farli sembrare messicani, le scene delle sparatorie improponibili... La Boschero, unico valido motivo di visione, esce presto di scena e per concludere le location sono tutte uguali. Non vale la pena affannarsi alla ricerca.
I gusti di Maik271 (Giallo - Poliziesco - Thriller)