Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BLACK HORROR (LE MESSE NERE)

All'interno del forum, per questo film:
Black horror (Le messe nere)
Titolo originale:Curse of the Crimson Altar
Dati:Anno: 1968Genere: horror (colore)
Regia:Vernon Sewell
Cast:Boris Karloff, Christopher Lee, Mark Eden, Barbara Steele, Michael Gough, Virginia Wetherell, Rosemarie Reede, Derek Tansley
Note:Aka "Black horror le messe nere". Quello che rimane del doppiaggio italiano è disponibile su dvd
Visite:1893
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/4/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 27/12/07 13:23 - 3875 commenti

A dispetto di un notevole gruppo d'attori, Black Horror si pone al limite del vedibile: dura poco, ma si fatica a reggere sino alla fine. La sceneggiatura rifugge, incredibilmente, ogni senso del ritmo, ponendo gli attori in questo o quel contesto, come manichini privi di anima e personalità. Pur essendo girato sul finire degli anni '60, il film "rinnega" temi e iconografie necessarie al genere (erotismo e gore), apparendo come un inutile dramma multicromatico. Penultima regia del regista inglese Vernon Sewell... Vecchio e decrepito.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 10/12/18 9:42 - 3011 commenti

Peccato, perché il cast prestigioso e l'inizio coi parafernalia tipo Boia scarlatto promettevano delizie, e invece ne vien fuori una roba soporifera e un po' poverella, con un "buono" fiacchissimo e che francamente avrebbe meritato la soppressione, e senza un guizzo appunto pupilliano o polselliano a riscattare il piattume. Si segnalano però le succulente attrici e la incongrua scena del party fattone tipo Blow up
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 28/10/08 19:01 - 5737 commenti

In un limbo ipnotico coabitano e si sovrappongono un fosco Medioevo popolato da streghe, torture, roghi e fanatismo e i caldi anni Sessanta con il loro bagaglio di festini beat, ragazze solari e discinte (c’è spazio pure per un nudo della Wetherell) e amor libero. Grande rimpatriata di stars dell’horror (Karloff, Lee, Gough, la Steele) e spiccata propensione visionaria nelle scene di un sabba pre-batzelliano celebrato con maschere animalesche e un acceso cromatismo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Wetherell: «Mi sembra una di quelle case da film horror!». Eden: «Ti aspetti di vedere Boris Karloff da un momento all’altro!». Infatti….
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 8/9/14 20:01 - 6849 commenti

A parte un cast ricco e prestigioso (e sostanzialmente sprecato visto il livello della pellicola), il film non ha molto da offrire. Latitano tensione, sorprese, coinvolgimento: insomma un po' di tutto. Colpa soprattutto di una sceneggiatura abbastanza scialba e risaputa. Tra l'altro Le scene delle cerimonie stregonesche hanno anche un leggero sapore di trash. Filmaccio quasi totale.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 15/4/07 18:41 - 4705 commenti

Sembra impossibile pensare che questo film sia stato diretto dallo stesso regista di Il mostro di sangue. Infatti la storia è confusa e le scene oniriche si tingono di ridicolo quando appare il boia in slip!!! o nella sequenza dell'orgia e nel baracconesco finale. Peccato, perché il poker di attori principali é eccellente.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Lovejoy 25/12/07 17:47 - 1825 commenti

Deprimente horror scritto male e altrettanto malamente diretto. Ma il reato peggiore che compie questa sciocca e inutile pellicola è quello di sprecare un cast come quello che aveva a disposizione. Karloff, giunto ormai sul finire della carriera, tenta come può di dare un senso alla vicenda, ma inutilmente; Lee è monocorde; la Shelley si contiene e Gouch non sa che pesci prendere. Imbarazzante.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Rufus68 31/8/16 0:12 - 2347 commenti

Karloff e Lee (e Barbara Steele), con la sola presenza potrebbero salvare il film dal pallinaggio infimo... Purtroppo il ritmo (sotto un sedativo da elefante), l'insulsaggine dello svolgimento e il trovarobato da mago Otelma dei partecipanti al sabba (esornato da ridicoli spunti psichedelici) fanno strame anche di tali nobili interpreti. È un'inaccettabile vaccata, non c'è redenzione.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Von Leppe 7/4/18 12:13 - 901 commenti

Divertente Barbara Steele dalla pelle azzurra che fa la parte della strega; però la si vede solo nelle colorate scene oniriche dal sapore lisergico, che movimentano un film altrimenti un po' piatto. Boris Karloff ormai anziano recita sulla sedia a rotelle e nega al pubblico gran parte delle sue movenze sinistre. Il soggetto non è poi male e neanche l'atmosfera britannica, anche se la presenza di attori inglesi specializzati nel genere come Lee, Karloff, Steele e Gough facevano sperare in qualcosa di più.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Ronax 13/5/18 2:09 - 783 commenti

L'incipit, con il bizzarro mix di psichedelia anni '60 e horror classico, riesce quasi a incuriosire, ma il tutto si affloscia rapidamente in una storiellina insulsa condotta con una piattezza sconcertante, priva di ritmo e di tensione, al punto da sembrare quasi una parodia. Ad avvalorare questa sensazione la ridicolaggine della sequenza onirica del sabba, in stile squisitamente polselliano. Il cast riunisce tre somme stelle dell'horror (Karloff, Lee e la Steele), ma anche il loro carisma può fare ben poco di fronte a tanta desolante pochezza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Steele truccata da strega, dipinta di blu e con tanto di vistose corna.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Kekkomereq 9/2/12 21:22 - 359 commenti

Mi ha lasciato perplesso. La storia è così intricata che alla fine ho perso il filo e non ci ho capito piu niente. Anche la sceneggiatura e i dialoghi sono pesanti come un macigno e inoltre sono caratterizzati da una staticità che prosegue per tutta la durata del film. In poche parole, si salva ben poco.
I gusti di Kekkomereq (Azione - Horror - Thriller)

Max renn 26/3/12 19:07 - 80 commenti

Sewell ci serve un papocchio immangiabile in cui mescola impunemente ardori sessantottini (pessima la storia d'amore) e demonologia classica (con una povera Steele verdognola e "cornuta"), insistendo pedantemente su inguardabili effetti caleidoscopici e pseudoincubi da LSD dei poveri. Mordente zero, catatonia molta. Karloff e Lee poco possono contro una simile inettitudine registica (in un frammento ci scappa pure una giraffa). La trita ecpirosi terminale funge involontariamente da anticlimax... della serie "chiudiamo in bruttezza".
I gusti di Max renn (Fantascienza - Horror - Western)