Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MANO LUNGA DEL PADRINO

All'interno del forum, per questo film:
La mano lunga del padrino
Dati:Anno: 1972Genere: gangster/noir (colore)
Regia:Nardo Bonomi
Cast:Peter Lee Lawrence, Adolfo Celi, Erika Blanc, Pietro Torrisi, Claudio Ruffini, Kim Dimon, Attilio Pelegatti
Visite:1219
Filmati:
Approfondimenti:1) IL VECCHIO CATALOGO VHS DELLA GVR (GENERAL VIDEO)
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/4/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 2/2/08


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 9/4/07 17:59 - 3004 commenti

Un film che sposta in avanti (anzi all'indietro) il concetto di low-budget. Niente palpeggiamenti all'ombra del 416-bis come il titolo suggerirebbe, ma Peter Lee Lawrence che vuole turlupinare il suo boss Adolfo Celi sottraendogli un carico d'armi. Il boss non gradisce. Ambientato in Tunisia, attraversato da parecchi trucidoni di varie etnie (ma i più trucidi sono i nostri Ruffini e Torrisi), con un'ottima Erika Blanc.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 13/10/15 17:32 - 5737 commenti

Noir agevole, spiccio e frugale, che dopo aver accumulato scene di violenza insistita e di nudo, assume una piega drammatica, secondo la prassi del genere per cui per sopravvivere o salvare la refurtiva nel mondo criminale non sono ammessi i sentimenti. Lawrence affronta la parte con l'energia e la freddezza richieste, Celi senza il minimo impaccio, la Blanc facendosi carico dei canonici momenti romantici e il folto gruppo di caratteristi-stuntmen (in bella vista gli esperti Pedrazzi e Unger) di sparatorie, pestaggi e cadute.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La truffa agli arabi; la performance nuda della ballerina del night; il naufragio e la preoccupazione della Blanc.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 19/10/07 19:37 - 1495 commenti

Insomma... Unica regìa di tal Nardo Bonomi (che si sarà reso conto) con un film poverissimo e con i soliti quattro attori in trasferta e tante scazzottate. La mafia è solo un pretesto per catturare qualche spettatore sull'onda lunga del successo del film di Coppola. Forse il finale aperto è la cosa migliore e tutto sommato il film non è così noioso come temevo; comunque sia, solo per fanatici.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Daidae 28/2/10 3:11 - 2378 commenti

Prodotto con poche lire, atipico film noir ambientato in Tunisia. Non male la prova degli attori (in particolare la Blanc e Lawrence, Adolfo Celi perfetto nei panni del crudele boss). Non certo un film eccezionale, ma se siete appassionati di noir e polizieschi all'italiana un occhiata gliela potete dare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Rufus68 28/4/16 21:37 - 1967 commenti

Trama esilissima, dagli snodi semplicistici e regia discretamente inetta. Tuttavia il filmetto, grazie alla convinzione dei due protagonisti principali, sfugge all'attrazione gravitazionale da "inaccettabile vaccata". Anonima l'ambientazione esotica. Celi gigioneggia; qualche faccia simpatica nei comprimari.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Fauno 28/2/11 9:41 - 1687 commenti

Sì, Bonomi, siamo d'accordo che se un delinquente fra le altre cose non ha alcuna remora a pestare a sangue una donna non sia solo un gran vile ma pure una mezza tacca che quando c'è da far sul serio si squaglia come neve al sole e denuda tutti i suoi limiti, ma qui per avvalorare la tua tesi hai creato un finale annacquato e scialacquato, che offusca il talento di Celi e la bravura partecipativa di Lawrence...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutti i pestaggi sono molto realistici. Nel finale c'è un passaggio che ricorda addirittura Il buono, il brutto e il cattivo...
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Nicola81 25/3/16 14:38 - 1463 commenti

Da quel vaso di Pandora che era il nostro cinema di genere degli anni d'oro esce anche questo noir che, pur nella povertà dei mezzi e dell'intreccio, ci propone anche qualche elemento di novità, come la seconda parte insolitamente ambientata in Tunisia e un finale decisamente fuori dagli schemi. Buon terzetto di protagonisti: Lawrence gregario cinico e ambizioso, Celi boss sornione mentre la Blanc gestisce con disinvoltura sia i momenti più drammatici sia gli immancabili siparietti sexy/romantici. Discrete le musiche di Silvano D'Auria.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Panza   29/12/12 19:50 - 1330 commenti

Noir con tema centrale la vendetta. La storia si svolge in location estere ben rese dalla regia (Nardo Bonomi, alla sua unica prova) che sa ben riprendere le scene d'azione anche grazie a un montaggio oculato e mai frenetico. Peccato per un protagonista anonimo contornato da comprimari in forma (soprattutto Celi); si mette in mostra qualche bellezza. Un film lontano dai capolavori polizieschi degli anni '70, ma in generale un film che, pur senza particolari guizzi, è invecchiato molto bene. Mediocre, ma ottimo per una serata in disimpegno.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Faggi 19/7/18 23:31 - 1168 commenti

Peter Lee Lawrence, Adolfo Celi, Erika Blanc: un bel tridente di attaccanti per un "oggetto" criminale mediocre ma godibile, scorrevole, dal ritmo altalenante ma non privo degli ingredienti cardine del genere (sparatorie, inseguimenti, pestaggi violenti, nudi femminili, prodezze degli stuntman, facce da galera dei caratteristi) usati con discreta cognizione di causa. Trattasi, dunque, di un dignitoso B-movie, con buona musica, un'interessante ambientazione nordafricana (nella seconda parte) e un finale ambiguo (foriero d'amarezza).
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Bruce 26/11/10 8:49 - 878 commenti

Non male. Ha il pregio di essere fuori dai consueti canoni del poliziesco italiano dell'epoca. Lo schema è quello del gatto (Adolfo Celi) con il topo (Lee Lawrence) ma vi è una certa originalità nello sviluppo della trama, nella scelta delle location (Tunisia) e nel finale. Non mancano sparatorie, pestaggi anche pesanti ed inseguimenti. Regia anonima e interpreti decenti. Movimentato.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Digital 26/3/15 13:41 - 809 commenti

Un giovane criminale vuol "mettere nel sacco" il suo capo, sottraendogli un carico di fucili da rivendere successivamente a un facoltoso arabo. La sceneggiatura ricalca quella di numerosi prodotti del periodo, smarcandosi però nel finale, con una soluzione inusuale che lascia con un punto interrogativo. Film di routine e a basso costo, senza particolari picchi qualitativi ma che scorre agevolmente, proponendo tutto l’armamentario del genere tra pestaggi, inseguimenti per caratteristici mercatini e sparatorie a gogo. Piacevole la soundtrack.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)