Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GAS

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 23/11/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 11/11/13 9:38 - 7123 commenti

La storia è eccessiva, e proprio sugli choc decide di puntare per raccontare l’ennesima gioventù bruciata: un gruppo di ragazzi allo sbando, che sfoga l’alienazione sequestrando e torturando un passante qualsiasi; con coda narrativa che approda in modo originale (ma un po’ farraginoso) al revenge-movie. Ma il film, con ambizioni sociali (e artistiche: si veda per esempio la faticosa struttura a piani temporali sfalsati), gioca malamente sull’estremizzazione di vicende e personaggi, facendo trasparire artificio, recitazione e stereotipi.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Schramm 21/11/07 1:22 - 2219 commenti

Spaccato da bancarella sulla gioventù sbandata sballata bruciacchiata, tutto maledettismo coatto e dozzinale e irritante smania di epater ad ogni minuto. Gli attori stanno alla credibilità quanto Barbapapà ad Artaud. Gas intestinale, sicuro: tutto quel che merita e tutto quel che è. E non si replichi che va incoraggiato perché è un prodotto italiano. Il patriottismo in arte ha cartavetrato i cosiddetti: è nostro quello che è bello, non quello che è nostro.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

G.Godardi 22/6/07 3:38 - 950 commenti

Film che ha un solo ed unico intento: shockare lo spettatore. Sensazionalismo a go-go con velleità d'autore. Pare la versione italiana di Irreversible per come pesca da modelli già visti e li riveste di velleità autoriali. Qui, manco a dirlo, il modello viene da Tarantino e il suo Le iene, ma siccome si sta parlando di violenza e disagio giovanile non può mancare la solita citazione da Arancia meccanica! E non manca nemmeno la furbata metacinematografica per sciacquarsi la coscienza (quella sporca del regista). Compitino ben svolto ma tutto copiato.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Luchi78 9/5/11 13:11 - 1521 commenti

Melchionna prova a mischiare le carte per rendere la sua creatura più interessante, con una scrittura che vuole essere a tutti i costi vivace e feroce allo stesso tempo. Il risultato finale non è buono, anzi, lo spettatore si scoccia presto dei continui flash e i vari salti di palo in frasca. Purtroppo anche la caratterizzazione dei personaggi non è così riuscita, del nutrito gruppo di protagonisti pochi appaiono convincenti ed interessanti. Un pallino e mezzo può bastare.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Bubobubo 12/11/18 16:45 - 414 commenti

I fastidiosissimi clarkismi che sembrano connaturati a ogni storia con virtuosistiche ambizioni di ritratto giovanile (leggi: esplicitazioni sessuali non petitae) tradiscono la natura profonda di un film che vuole trapiantare la voyeuristica fuffa pseudo-sociologica d'oltreoceano tra periferie romane e situazioni (umane, sociali) al limite, per scelta o per destino. Se tutti gli uomini sono uguali, c'è però sempre qualcuno più uguale degli altri: e è questa la morale che muove un finale inaspettatamente esaltante, catartico, definitivo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale, che da solo riscatta l'intera operazione.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)

Almayer 16/10/07 10:23 - 169 commenti

Parte come un'Arancia Meccanica Italian Style, poi sterza e sembra quasi Ozpetek. Non è malvagio, ma a mio avviso è molto compiaciuto: mi vedo il regista (esordiente) che vuole fare l'autore a tutti i costi, che si compiace di quello che fa ("adesso giro in questo modo, che figo che so'!"). Ho comunque visto di peggio. E, in ambito carburanti, preferisco in ogni caso Benzina. Molto ispirato anche da Trainspotting: la citazione che sfocia nel plagio è sempre in agguato.
I gusti di Almayer (Fantascienza - Fantastico - Horror)