Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE EVIL IN US

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/4/20 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Buiomega71


Buiomega71 3/4/20 0:37 - 2190 commenti

Nel calderone di Lee c'Ŕ un po' di tutto: la droga allucinogena omicida di Wild beasts, gli infetti di 28 giorni dopo, le sintomatologie boschive di La casa, il disfacimento fisico di Cabin fever. Ma al di lÓ del derivativo Ŕ una goduriosa splatterfeast (intestini estirpati, gambe spezzate, dita vomitate, camere di contenzione ridotte a mattatoi e i bellissimi titoli di testa in gorgoglii liquamosi ematici) in cui gli "zombi" si scannano tra di loro e si segnalano la follia sadica dell'esercito e un gran finale pandemico alla marjiuana. Sanguinosamente scatenato e divertente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Faccia ridotta a un hamburger; La ragazza senza una gamba (Uccidimi); Le visioni distorte ad allucinogene degli infetti; Il sadismo della signora Cob.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)