Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL CASO VALDEMAR

All'interno del forum, per questo film:
Il caso Valdemar
Dati:Anno: 1936Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia:Gianni Hoepli, Ubaldo Magnaghi
Cast:Lav Kamenarovic, Gino Eprisi, Carlo Bissi, Vincenzo Gatti, Iberia Bollain, Maria Marussig, Gina Romanelli, Ester Gelik Sainati, N.N. (Gianni Hoepli)
Note:Tratto da "La verità sul caso Valdemar" (The Facts in the Case of M. Valdemar), un racconto di Edgar Allan Poe.
Visite:120
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/2/20 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 26/2/20 23:03 - 4581 commenti

Sonno, morte, disfacimento del corpo. Gli incubi di Poe, esposti in un suo celebre racconto, vengono portati sullo schermo in un cortometraggio italiano (meno di un quarto d'ora) che sposta l'azione negli Anni Venti del Novecento. Film muto del 1936, realizzato con un nettissimo bianco e nero, ricco di volti spettrali spesso ripresi in primissimo piano, immagini oblique e trucchi, ben macabri nel finale, di Antonio Marini. Si può supporre una certa ispirazione a Carl Theodor Dreyer. Attori sconosciuti, quasi tutti accreditati solo qui. Interessante.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Pigro 25/3/20 10:32 - 7521 commenti

Dopo Il cuore rivelatore, il giovane e arrembante cinema italiano degli anni 30 si confronta con un altro racconto di Poe, quello dell’ipnosi sul moribondo. Ancora un taglio visivo fortemente votato all’espressionismo, con particolare attenzione a primissimi piani e dettagli quasi ejzensteiniani, e con forte esibizione horror sul finale. Il low budget non frena la creatività, e così il cortometraggio (in b/n) riserva un avvincente viaggio nella tensione, non senza annotazioni vagamente ironiche a proposito delle comari. Da vedere.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Rufus68 26/3/20 21:03 - 2856 commenti

Corto assai interessante: per il tema fantastico, inusitato in Italia a quei tempi e soprattutto per la veste formale che guarda esplicitamente all'espressionismo muto nordico. I protagonisti non vivono una narrazione ma sembrano immersi in un rituale ipnotico (i cappelli presi in sequenza, la fissità dei volti), al pari di Valdemar, il che immette una nota di mistero e ambiguità che solo lo scioglimento horror (molto ben fatto) riesce a dileguare. Imperfetto, ma va assolutamente visto.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Claudius 1/3/20 17:06 - 362 commenti

Corto poco conosciuto ispirato al celebre racconto di Edgar Allan Poe. La storia è quella ben conosciuta, anche se viene spostata negli anni Venti. Girato senza sonoro, affida tutto ai dettagli (la croce sul tetto, gli occhi di Allan) e ai trucchi rudimentali ma effettivamente efficaci (la dissoluzione finale resta impressa, e molto). Da recuperare.
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)