Cerca per genere
Attori/registi più presenti

100 RAGAZZE PER UN PLAYBOY

All'interno del forum, per questo film:
100 ragazze per un playboy
Titolo originale:Bel Ami 2000 oder Wie verführt man einen Playboy?
Dati:Anno: 1966Genere: commedia (colore)
Regia:Michael Pfleghar
Cast:Peter Alexander, Antonella Lualdi, Scilla Gabel, Helga Anders, Linda Christian, Jocelyn Lane, Eliane D'Almeida, Christiane Rücker, Joachim Teege, Georg Corten, Otto Ambros, Renato Salvatori, Joachim Fuchsberger, Bernard Blier, Mylène Demongeot
Note:Aka "Cento ragazze per un playboy".
Visite:65
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/7/19 DAL BENEMERITO MARKUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Markus, Manfrin


ORDINA COMMENTI PER:

Markus 25/7/19 9:34 - 3050 commenti

Per uno sbaglio del "cervello elettronico" un settimanale conferisce la carica di playboy dell'anno a un modesto e riservato ragioniere; il quale, suo malgrado, dovrà reggere il ruolo viaggiando per tutto il mondo. Commedia demenziale tedesca dal taglio internazionale: lo spettatore viene così condotto tra un continente e l'altro in una carambola di peripezie dal fiato cortissimo e dall'umorismo - già allora - datato. In questo guazzabuglio di avventure - talvolta "sexy" - di buono c’è il ritmo, che appare spesso frenetico.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Manfrin   12/2/20 15:12 - 311 commenti

Filmettino tipicamente anni '60 per il modo libertino e osè con cui in quegli anni si iniziava a vedere il gentil sesso e quanto a esso legato. Non certo privo di bellezze femminili (spiccano la Lualdi e la Gabel) e sicuramente costosetto, con escursioni sino in Giappone. Salvabile per il buon ritmo, addirittura con scene alla "Ridolini". Da vedere più che altro per curiosità di cinefilo.
I gusti di Manfrin (Giallo - Poliziesco - Thriller)