Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• LA REGINETTA DEL MALE

All'interno del forum, per questo film:
• La reginetta del male
Titolo originale:Mean Queen
Dati:Anno: 2018Genere: thriller (colore)
Regia:Philippe Gagnon
Cast:Zoe McLellan, Allie MacDonald, Nia Roam, Anana Rydvald, Judith Baribeau, Erika Rosenbaum, Trevor Momesso, Matt Holland, Susan Glover, Catherine Saind
Visite:76
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/6/19 DAL BENEMERITO IRA72

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Anthonyvm
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Ira72


ORDINA COMMENTI PER:

Anthonyvm 22/1/20 23:24 - 1298 commenti

Nonostante la totale prevedibilità e l'anemica confezione televisiva, non c'è niente di particolarmente sbagliato in questo filmetto canadese che cerca il suo posticino in mezzo a American psycho 2, Amiche cattive e altri piccoli prodotti incentrati sui teenager sociopatici. La superficialità domina (anche nei dialoghi) e l'appena accennata questione dei professori sottomessi al potere manipolatore degli studenti poteva dar adito a svolte cupamente satiriche à la Classe 1984. Ma preso per ciò che è scorre via senza troppi sbadigli. Basico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bottiglia di vino semivuota incastra la prof ex-alcolista; La reginetta si prende a pugni il viso per simulare un'aggressione; Testata in faccia.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Ira72 20/6/19 14:45 - 835 commenti

Forse non sarà apprezzata nemmeno dai cosiddetti "influencer", questa reginetta del ballo con pochi mezzi e tanta follia che fa tabula rasa di chiunque si intrometta nei suoi piani sconclusionati. Filmetto (etto etto) televisivo insignificante e dozzinale, certamente adolescenziale, che pare più uno spreco di pellicola che altro. Tensione mai pervenuta, trama ridicola che fa acqua in ogni dove, recitazione scolastica, regia impersonale. Nulla che accada è degno di nota. "Tutto il resto... è noia".
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)