Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• RITA DA CASCIA (2 PUNTATE)

All'interno del forum, per questo film:
• Rita da Cascia (2 puntate)
Dati:Anno: 2004Genere: drammatico (colore)
Regia:Giorgio Capitani
Cast:Vittoria Belvedere, Martin Crewes, Simone Ascani, Enzo Marino Bellanich, Massimiliano Benvenuto, Giorgia Bongianni, Sandro Giordano, Santa De Santis, Monica Fiorentini, Adriano Pappalardo
Note:Passò su Canale 5 il 26 e 27 settembre 2004 in prima serata. Ne esiste altresì una versione unica, ridotta a quasi due ore di durata.
Visite:91
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/5/19 DAL BENEMERITO MCO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Mco, Hearty76


ORDINA COMMENTI PER:

Mco 22/5/19 20:02 - 2118 commenti

La storia della Santa che ebbe anche una precedente vita coniugale e che in seguito, dopo il suo ingresso nel monastero agostiniano di Cascia, arrivò a regalare salvezza a chi le si rivolgeva nei casi disperati. La Belvedere si cala benissimo in una parte non semplice, alternando bellezza e trasandatezza, sorrisi e urla di dolore. La lunghezza non pesa in quella che può definirsi una narrazione dal giusto ritmo e dalla buona tensione emotiva. Con un segmento finale doloroso ed emozionante. Nel cast anche un convincente Pappalardo.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Hearty76 13/12/19 12:29 - 220 commenti

Intensa storia che narra vicende esistenziali e percorso spirituale di una tra le sante più conosciute. Ottima la Belvedere nel ruolo, davvero notevole l'insolito Pappalardo. Tuttavia, essendo confezionata come fiction televisiva moderna, è eccessivamente disinvolta e curata nell'immagine per essere ambientata nel '300! I personaggi e i costumi sono troppo "puliti", il registro colloquiale troppo scorrevole e patinato. Il pathos si sfalsa qua e là a causa di passaggi eccessivamente rapidi. Nel complesso è un discreto prodotto con un messaggio lineare.
I gusti di Hearty76 (Comico - Horror - Sentimentale)