Cerca per genere
Attori/registi più presenti

RED JOAN

All'interno del forum, per questo film:
Red Joan
Titolo originale:Red Joan
Dati:Anno: 2018Genere: drammatico (colore)
Regia:Trevor Nunn
Cast:Judi Dench, Sophie Cookson, Stephen Campbell Moore, Tom Hughes, Freddie Gaminara, Laurence Spellman, Tereza Srbova, Ben Miles, Robin Soans, Kevin Fuller, Stephen Boxer, Simon Ludders, Steven Hillman, Ciarán Owens, Phill Langhorne, Alfie Allen, Kim Allen, Olivia Buckland, Debbie Cameron, Hasan Dixon, Paul Kerry, Lulu Meissner, Stephen Samson, Irfan Shamji, Nina Sosanya, Richard Teverson, Stephen Underwood, Adrian Wheeler, Stuart Whelan, Matt Truman (n.c.)
Note:Ispirato alla storia vera di Melita Norwood (1912-2005), accusata di aver rivelato al KGB segreti di stato britannici durante la Seconda guerra mondiale.
Visite:262
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/5/19 DAL BENEMERITO BUBOBUBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Digital, Bubobubo
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo, Nando
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Daniela
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Capannelle


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 16/10/19 22:26 - 11092 commenti

Una storia interessante, ispirata ad una vicenda reale, trasposta in un film discreto con qualche limite. I pregi sono quelli della impeccabile ricostruzione ambientale, di una regia formalmente corretta (in grado di valorizzare i momenti migliori della storia), e una buona prova del cast, sebbene la presenza della Dench si limiti ad una parte tutto sommato marginale. Il limite del film è quello di “sbilanciare” la vicenda sul lato sentimentale piuttosto che su quello spionistico.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 31/8/19 22:52 - 8587 commenti

A 87 anni una tranquilla pensionata inglese viene arrestata con l'accusa di aver passato ai russi segreti militari riguardanti la bomba atomica. E' tutto vero ma, come ci viene raccontato nei molti flashback ambientati negli anni '40, le sue motivazioni avevano una certa giustificazione etica... Ispirato alla realtà, un soggetto interessante che viene però affrontato dal punto di vista dell'intreccio sentimentale e questo finisce per banalizzarlo, nonostante le discrete prove attoriali e la cura formale. Il risultato è un film fiacco, poco intrigante, a tratti pure noioso.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 5/9/19 0:06 - 3622 commenti

Dobbiamo sgombrare il campo dagli equivoci: non è un film di spionaggio e il ruolo della Dench è piuttosto marginale. Perché buona parte della pellicola guarda giustamente al passato dove il ruolo della protagonista è lasciato alla Cookson, attrice peraltro valida e graziosa. E perché ogni spunto potenzialmente spionistico viene abbandonato, ricamando sulla storia una serie di dialoghi e tormenti sentimentali che favoriscono il cadere tra le braccia di Morfeo. Formalmente accurato, ben fotografato ma poco coinvolgente.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Nando 3/10/19 16:45 - 3390 commenti

Una spia britannica al soldo dell'URSS durante la Seconda Guerra Mondiale e la sua vita al presente, in cui emerge il suo torbido passato. Due narrazioni parallele in cui si cercano di spiegare i motivi del gesto, che alla fine appare quantomeno nobile se non addirittura veritiero. Probabilmente troppo melodrammatico in alcuni frangenti ma nel complesso dignitoso, con una cast discreto. La Dench incide poco.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Digital 19/5/19 11:15 - 1084 commenti

Film centrato sul personaggio di Joan Stanley, funzionaria del governo britannico accusata di essere una spia del KGB. La storia si dipana in due archi temporali ben distinti (anni trenta e duemila), con la parte migliore concentrata prevalentemente nel passato, con una notevole ricostruzione ambientale e una Sophie Cookson davvero brava nel ruolo di doppiogiochista. La regia di Trevor Nunn è oltremodo elegante, (bella la fotografia) mentre il ritmo pur essendo cadenzato non porta mai al tedio. Piuttosto appannata la prova della veterana Dench.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Bubobubo 11/5/19 23:14 - 952 commenti

Per quanto la mano del regista Nunn eviti qualsiasi rischio nel metodo e nel merito, adattandosi con lieve didascalismo a una confezione formalmente elegante ma non particolarmente originale, la storia rimane avvincente e il cast chiamato a interpretarlo del tutto all'altezza, con menzione di merito per la splendida femme fatale Srbova - anche se Judi Dench, così compressa nel suo ruolo, sembra ricoprire le funzioni della leggenda ingombrante, più che della protagonista. Non è un capolavoro, ma si lascia guardare ottimamente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "My little Comrade...".
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)