Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SHUTTER

All'interno del forum, per questo film:
Shutter
Titolo originale:Shutter
Dati:Anno: 2004Genere: horror (colore)
Regia:Banjong Pisanthanakun, Parkpoom Wongpoom
Cast:Ananda Everingham, Natthaweeranuch Thongmee, Achita Sikamana, Unnop Chanpaibool, Chachchaya Chalemphol, Samruay Jaratjaroonpong
Visite:831
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 18
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 7/8/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 27/3/07 18:01 - 3875 commenti

Si parte prevenuti, infilando il DVD nel lettore: "sarà la solita zuppa a base di spettri orientali". Invece si resta sorpresi per la realizzazione di un film che ha pure il coraggio di utilizzare vere (anche se probabilmente "finte") foto di spettri. L'interpretazione degli attori è davvero notevole e la regia non perde mai colpi, soprattutto sviluppandosi "linearmente" e senza alterazione del genere (ibrido commedia o action). Momento da pelle d'oca quando lo "shutter" entra in azione in una stanza buia: il sibilo-flash penetra nel cervello..
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 27/11/13 11:43 - 4072 commenti

Dignitoso horror corroborato da una discreta dose di tensione, che dopo una prima metà più arrancante, permette alla pellicola di mantenere un certo interesse, consentendo allo spettattore di godersi alcuni momenti piuttosto riusciti (la sorpresa nel lavandino della camera oscura; i flash nel buio della sala). Anche il colpo di scena, che costringe a riconsiderare la causa dei sinistri accadimenti, non è male. Visto l'argomento, il minutaggio non eccessivo ha giovato. Merita un'occhiata.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Denti e sangue sputati; La coperta sfilata; La visita dalla madre; Le foto in rapida successione, che evidenziano la presenza in movimento.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 3/2/09 17:43 - 7230 commenti

Per quasi tutta la sua durata, mi è sembrato di assistere ad un horror orientale non molto originale (le foto con i volti sbiaditi, il fantasma con i lunghi capelli neri ecc.), che però suppliva alla carenza di idee con la forma: ben girato e con una buona fotografia, discretamente interpretato, con qualche scena suggestiva (in particolare quella nella camera oscura). Tuttavia il colpo di scena finale, inaspettato anche se gli indizi non mancavano, è un colpo d'ala che fa uscire il film dall'anonimato e lo fa ricordare a lungo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutta la parte finale (tallone d'achille di tanti horror) è qui la parte migliore.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 4/4/11 19:33 - 2068 commenti

A ciascuno il suo asian-horror della saturazione. Su una leggenda metropolitana vecchia come il cucco (l'autista perseguitato dal fantasma della vittima cui ha mancato soccorso) s'innestano la voga delle fotografie spiritiche, retroscena melodrammatici e lunghi capelli della morte. Gli snodi narrativi non pervengono a nulla d'imprevisto e il film scivola pedissequo sui moduli canonizzanti; l'acclamata idea finale resta un mero espediente visivo, certo inquietante, ma elaborato con maggior estro e sostanza altrove. L'esercizio formale è però raffinato e supporterà l'interesse degli irriducibili.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 19/8/14 4:23 - 2986 commenti

Ghost-story derivativa ma tesa e coinvolgente, che inciampa ogni qualvolta il vedo-non vedo pende verso il primo termine (le solite apparizioni da horror per teenager, con rispettive esplosioni di decibel) ma che poi si risolleva sempre grazie a una sceneggiatura arguta e ad altre soluzioni visive ben più sottili, come il trapelare dei dettagli attraverso le foto (la vecchia scuola di Antonioni e Argento non sbaglia mai) e l'idea dello strambo ma riuscito colpo di scena conclusivo. Buon cast, tecnica funzionale. Per gli appassionati un must.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 24/12/08 19:12 - 3418 commenti

Un discreto prodotto che si inquadra negli stilemi dell'horror moderno, per incastri temporali, espressioni e tormenti dei protagonisti, sapiente uso del sonoro. La storia non riserva grosse sorprese ma è condotta con cura e offre una buona cifra di tensione. Forse perché seleziona spunti più classici che splatter e un credibile equilibrio tra mondo reale e immaginato, volendo anche tra delitto e castigo. Attori bravi, fotografia oltre la media. Tre pallini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Un paio di apparizioni sulla strada.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Lercio 26/3/07 13:20 - 232 commenti

E' curioso come un film che per quasi tutta la durata sembra il solito ghost movie riesca, con una sola idea, a diventare un film di sicuro interesse. La trovata finale di quest'opera è davvero eccezionale. Senza essa sarebbe stato un film da dimenticare in poche ore.
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Luchi78 28/2/14 16:41 - 1521 commenti

Versione rivista e corretta del classico horror-ghost movie nipponico. Questi thailandesi non saranno i più originali in assoluto, ma hanno buona capacità di rivisitazione e forse un occhio più occidentalizzato rispetto ai cugini del sol levante. Il film si fa seguire con costante interesse, impennando la tensione nel riuscitissimo finale. Consigliato.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Almicione 30/11/14 2:27 - 765 commenti

Horror thailandese non banale, che parte bene fin dai titoli di testa, in cui l'inquietante colonna sonora accompagna distorte immagini in rosso e nero. L'evento sconvolgente è la classica scena in cui viene investita una persona dal protagonista in macchina; d'altronde questa pellicola pullula di stereotipi del genere. La storia alla base si rivela interessante nel finale stravolgente, anche se già a metà della sua durata la pellicola diviene una mera serie di stacchi tipici dell'horror di terzo millennio. Un po' fastidiosi la regia e il cast.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Lupoprezzo 28/7/12 23:57 - 635 commenti

Un amore inscindibile, un peso sulla coscienza; o meglio sulle spalle. Dopo la vhs e il telefonino, non poteva di certo mancare la macchina fotografica nelle ghost story orientali. I due registi seguono i cliché abituali del genere, non disattendendo nulla (e basta con questi capelli lunghi e bagnati!) tanto che la noia viene interrotta giusto dallo spettatore che anticipa le mosse del film intonando un: "lo sapevo!". Per giunta la sceneggiatura è lasciata un po' al caso, con passaggi ad effetto che lasciano il tempo che trovano. Il finale è decente.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Parsifal68 3/5/16 8:10 - 607 commenti

Ottimo horror thailandese, ben girato e pervaso da una tensione molto forte che cresce per tutta la sua durata fino al raccapricciante finale. Nonostante l'idea di partenza non fosse proprio originale (il fantasma di una ragazza che perseguita il suo unico amore), il regista è abile a tenere vivo il senso di inquietudine e lo alimenta con intelligenti stratagemmi come le veritiere fotografie. Bravi gli attori. Sconsigliato ai deboli di cuore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'eccellente finale.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Anthonyvm 19/6/18 22:37 - 543 commenti

Più che buono questo non originalissimo ma decisamente efficace horror tailandese che, partendo da un'idea semplice fatta di luoghi comuni orientaleggianti (fantasmi femminili vendicativi, suicidi misteriosi, pellicole impressionabili che catturano immagini spettrali), riesce a imbastire una sequela di spaventi e di sequenze adrenaliniche di sorprendente efficacia. Convincente il cast e molto riuscita la fotografia, essenziale in questo genere di film. Il plot è l'unico elemento debole, pur risollevandosi con un buon colpo di scena finale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Funesto 13/7/11 17:00 - 523 commenti

Suggestivo horror thailandese cupo, inquietante ed accattivante. Tra quelli orientali uno dei più interessanti. Merito senz'altro di una regia che sa creare un'adeguata e costante tensione (grazie anche all'ottimo supporto di una fotografia scura e ferrosa che rende un gran servizio all'atmosfera) e d'una valida sceneggiatura che, come già notato, ha il grandissimo pregio di rimanere sui binari horror senza deragliare verso il mainstream sensazionalistico o verso un (purtroppo tipico) finale incomprensibile. E di paura ne fa abbastanza! ***!.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le fotografie coi fantasmi; la protagonista nella stanza con gli animali sotto spirito; "Rimani qui, Jane, ora vengo" (driiin!) "Pronto, sono Jane!".
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Metuant 29/10/10 23:02 - 446 commenti

Nato sulla scia della dilagante moda del j-horror, questo è uno degli esponenti migliori nel suo genere poiché riesce nell'intento che sempre più spesso film ben più blasonati falliscono, ovvero quello di spaventare. La storia non è eccezionale ma comunque valida e il modo in cui è trattata funziona. Inoltre, le scene che trasmettono autentica inquietudine per una volta non si contano sulle dita di una mano. Bravi anche gli attori.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il viso seminascosto nella fotografia che si volta all'improvviso verso chi lo osserva.
I gusti di Metuant (Commedia - Giallo - Horror)

Sadako 26/3/07 21:26 - 177 commenti

Solita storia del fantasma vendicativo, della coppia perseguitata e del tentativo di trovare una via di fuga. Piccolo tocco di originalità le foto dei fantasmi, molto reali, che hanno dato lo spunto alla realizzazione della pellicola. La sequenza dei fatti risulta però molto confusionaria, con omissioni (le prime due morti dovute al fantasma non vengono fatte vedere) e una cronologia non chiara. Bellissimo il colpo di scena finale, anche se prevedibile da parte di chi segue con accanimento i film del genere.
I gusti di Sadako (Fantastico - Horror - Musicale)

Almayer 18/9/07 17:32 - 169 commenti

Delizioso film horror thai. Un fotografo si accorge che nelle sue foto appare qualcuno che non ci dovrebbe essere... Ben interpretato, ben girato, con una buona sceneggiatura e un finale strepitoso, oltre a svariati momenti che fanno saltare sul divano. Certo, non originalissimo, ma i legami agli stilemi dell'horror jap pur essendo presenti non rovinano la visione. Ottimo horror, raccomandatissimo, da non guardare da soli.
I gusti di Almayer (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Macguffin 4/11/10 19:29 - 124 commenti

Horror thai non innovativo ma davvero ben fatto. Nell'oscurità si nascondono fantasmi, così come i sensi di colpa nell'inconscio. Ma tutto è destinato ad affiorare... I due registi maneggiano abilmente tempi, montaggio, musiche e fotografia per condurci dall'inquietudine allo spavento, fino ad un finale a sorpresa tanto particolare quanto agghiacciante. Numerose le scene da sognarsi la notte.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutta la parte finale in un crescendo di sorprese; “Fondamentale è la vostra prospettiva”, dice il professore a proposito di fotografia...
I gusti di Macguffin (Horror - Poliziesco - Thriller)

Close2me 3/4/07 10:32 - 4 commenti

L'opera thriller/horror del tandem registico Banjong Pisanthanakun/Parkpoom Wongpoom non trasuda originalità e, di certo, non affonda le sue radici tematiche in paure postmoderne à là Pulse. Ma questo viaggiare anacronisticamente sui binari di un'arte tradizionale come la fotografia sembra rivelare a priori le intenzioni degli autori: un classic horror ben scritto, che regali brividi con mestiere ed onestà. Operazione (paura) riuscita, grazie anche a una fotografia terribilmente curata.
I gusti di Close2me (Erotico - Horror - Thriller)