Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL CASTELLO DI VETRO

All'interno del forum, per questo film:
Il castello di vetro
Titolo originale:The Glass Castle
Dati:Anno: 2017Genere: biografico (colore)
Regia:Destin Daniel Cretton
Cast:Brie Larson, Woody Harrelson, Naomi Watts, Ella Anderson, Chandler Head, Max Greenfield, Max Greenfield, Josh Caras, Iain Armitage, Sarah Snook
Note:Soggetto dalle memorie omonime dello scrittrice e giornalista statunitense Jeannette Walls, pubblicate nel 2005.
Visite:72
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/4/19 DAL BENEMERITO CAPANNELLE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Capannelle
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Daniela


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 5/12/19 21:08 - 8486 commenti

Donna di successo, legata ad un uomo molto ricco, porta nel corpo e nell'anima le tracce di un'infanzia segnata dall'irresponsabilitÓ dei genitori: la madre pittrice mancata, il padre sognatore alcolizzato... Nonostante derivi da una autobiografia, questo ennesimo ritratto di una famiglia disfunzionale in cui in fondo ci si vuole un gran bene suona fasullo per eccesso di scene madri e forzate esibizioni di sentimenti. Harrelson si impegna ma il suo personaggio Ŕ troppo simile ad altri giÓ interpretati in film pi¨ interessanti, Watts e Larson convincono poco, la storia risulta ripetiva.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 8/4/19 0:03 - 3607 commenti

Il castello di vetro Ŕ un progetto ingegneristico del padre alcolizzato di una famiglia cresciuta nell'indigenza e nell'anarchia sociale. Questo non impedirÓ ai figli di trovare una forma di riscatto sociale, specie nella figlia Jeannette avviata alla carriera giornalistica. Il film segue due piani temporali e regala una buona prima parte, poi si diluisce in tempi lunghi ed epiloghi poco convincenti o stereotipati. Cast discreto ma che non sempre trova adeguato sviluppo nei rispettivi personaggi.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)