Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA CASA DI JACK

All'interno del forum, per questo film:
La casa di Jack
Titolo originale:The House That Jack Built
Dati:Anno: 2018Genere: horror (colore)
Regia:Lars von Trier
Cast:Matt Dillon, Bruno Ganz, Uma Thurman, Siobhan Fallon Hogan, Sofie Grbl, Riley Keough, Jeremy Davies, Jack McKenzie, Edward Spleers (Ed Speleers), David Bailie, Mathias Hjelm, Ji-tae Yu, Emil Tholstrup, Marijana Jankovic, Carina Skenhede
Visite:207
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/12/18 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 17/12/18 3:52 - 4032 commenti

In soldoni, una versione arty di Henry - Pioggia di sangue, perlomeno nella rappresentazione beffarda e sadica della violenza che si avvicina come pochi altri alla realt di un serial-killer. Sarebbe gi stato un gran bel film cos, ma Von Trier inserisce costanti riflessioni filosofiche/esistenziali tramite le voci fuori campo, divaga su argomenti come arte, male/bene, nazismo, religione e nel finale metafisico si diverte a rivisitare Dante; nella follia generale il film funziona senza intoppi e Dillon si dimostra attore sempre pi talentuoso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il secondo segmento; Le sculture coi cadaveri surgelati; La caccia alla famiglia.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Bubobubo 22/12/18 21:52 - 550 commenti

Impettito e impenitente, Von Trier vontriereggia per 150' (pi bonus) in quella che pu essere a ragione definita la summa del suo pensiero e del suo linguaggio cinematografico (con tanto di discussioni metafisiche sul valore dell'arte e riprese grafiche letterarie dei suoi precedenti lavori). Succede di tutto, ma il film rimane piuttosto statico, volutamente pater in alcuni frangenti (il terzo incidente) e inconcludente in altri (il secondo, il finale). Se una casa di corpi l'unica in cui Lars pu abitare, meglio controllare le fondamenta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il quarto incidente, finalmente grottesco e inquietante senza strafare n annoiare.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)