Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MI AMERANNO QUANDO SARò MORTO

All'interno del forum, per questo film:
Mi ameranno quando sarò morto
Titolo originale:They'll Love Me When I'm Dead
Dati:Anno: 2018Genere: documentario (colore)
Regia:Morgan Neville
Cast:Peter Bogdanovich, Steve Ecclesine, Norman Foster, Dennis Hopper, Danny Huston, Larry Jackson, Henry Jaglom, Peter Jason, Oja Kodar, Rich Little, Frank Marshall, Joseph McBride, Cybill Shepherd, Beatrice Welles, Orson Welles
Visite:69
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/11/18 DAL BENEMERITO JANDILEIDA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 15/11/18 21:29 - 6797 commenti

Documentario su Welles e sul suo ultimo "mitico" film che sembrava non avrebbe mai dovuto vedere la luce. Il merito principale è quello dell'uso di un montaggio frenetico e frammentario che rende benissimo il clima di anarchia e confusione che doveva regnare su quel set wellesiano, e forse non solo su quello della sua ultima opera. Molto interessante per la materia trattata ma anche molto emozionante: in più casi si omaggia il genio assoluto di Orson ma oltre alle tante carezze, c'è anche qualche giusta stilettata. Gustoso, piacevole ed irrinunciabile per cinefili e wellesiani incalliti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Jandileida 12/11/18 12:21 - 1069 commenti

Un paradosso che probabilmente sarebbe piaciuto allo stesso Welles: il documentario sulla realizzazione del film è più affascinante del film stesso. Si narrano qui le vorticose, a dir poco, vicende che accompagnarono la decennale realizzazione dell'ultimo film del cineasta americano: si apprezzano molto l'approccio animato e lo stile veloce di montaggio che rendono bene l'idea del caos totale che regnava sui vari set. Qui e lì si annusano sentori di agiografia, specie verso il finale, ma visto il personaggio in questione è qualcosa di perdonabile.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)