Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE NIGHTINGALE

All'interno del forum, per questo film:
The nightingale
Titolo originale:The Nightingale
Dati:Anno: 2018Genere: drammatico (colore)
Regia:Jennifer Kent
Cast:Damon Herriman, Sam Claflin, Aisling Franciosi, Charlie Shotwell, Ewen Leslie, Sam Smith, Harry Greenwood, Michael Sheasby, Matthew Sunderland, Baykali Ganambarr, Ben McIvor, Luke Carroll, Magnolia Maymuru, Zachary Gorman, Terence Perdjert, Claire Jones, Benjamin Creek, Jerry Bitting, Keith Melpi Jabinee, Dallas Mugarra, Kendrick Melpi, Joseph Barrows
Note:Presentato in anteprima alla 75a mostra internazionale del cinema di Venezia.
Visite:144
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/9/18 DAL BENEMERITO TAXIUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 2/1/20 16:08 - 8487 commenti

Nella Tasmania sotto il dominio coloniale, una deportata irlandese, giÓ brutalizzata da un ufficiale, assiste al massacro di marito e figlioletta. Ben decisa a vendicarsi, si mette all'inseguimento dei responsabili... Fra il western e il rape & revenge, un film che molto punta sulla solidarietÓ che si stabilisce strada facendo tra la protagonista e la guida indigena, entrambi vittime di una oppressione spietata. Punteggiato da scoppi di violenza afferata ma non privo di momenti lirici, un film interessante ma meno originale rispetto a Babadook e talvolta troppo didascalico nei dialoghi.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Herrkinski 7/12/19 4:20 - 4588 commenti

Il film che non ci si aspettava dopo Babadook; la Kent affronta gli orrori dell'imperialismo britannico nella natia Australia (siamo in Tasmania, per la precisione) tra aborigeni massacrati e sevizie sulle donne detenute, creando al tempo stesso un ritratto storico veritiero e una riflessione sulla violenza. Ci sono echi del miglior cinema d'autore aussie degli anni 70, squarci di brutalitÓ da ozploitation e reminescenze herzoghiane (Aguirre su tutti), per due ore che si muovono su tempi solo in apparenza dilatati; un film senza compromessi.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Taxius 9/9/18 11:38 - 1486 commenti

Rape and revenge ambientato in Tasmania nel 1825 in cui la protagonista dopo aver subito violenza e aver visto massacrare la sua famiglia decide di attraversare l'isola per inseguire i suoi aguzzini. Rispetto a molti altri film del genere i tempi sono molto pi¨ dilatati e la violenza Ŕ molto pi¨ brutale e realistica. Oltre alla violenza fisica viene mostrata anche la violenza dell'uomo bianco verso le popolazioni indigene. Per la Kent, dopo il bellissimo Babadook, Ŕ un netto passo indietro; nonostante questo "The nightingale" resta un buon film.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)