Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA RAGAZZA CHE SAPEVA TROPPO

All'interno del forum, per questo film:
La ragazza che sapeva troppo
Titolo originale:The Girl with All the Gifts
Dati:Anno: 2016Genere: horror (colore)
Regia:Colm McCarthy
Cast:Sennia Nanua, Paddy Considine, Gemma Arterton, Glenn Close, Anthony Welsh, Anamaria Marinca, Fisayo Akinade, Dominique Tipper, Eli Lane, Will Brooks
Note:Dal romanzo omonimo dello scrittore inglese Mike Carey, autore anche della sceneggiatura
Visite:143
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/7/18 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Daniela
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Pesten


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 31/7/18 12:01 - 8008 commenti

Un fungo parassita ha infettato buona parte degli umani, trasformandoli in morti ciondolanti che diventano famelici con l'odore del sangue. A differenza degli altri zombi, alcuni bimbi infetti hanno conservato capacitÓ cognitive.... Horror di chiara matrice boyliana ma non derivativo: la trama, che presenta risvolti da "enfant sauvage", risulta meno banale rispetto alle pellicole dello stesso genere e sfocia in un bel finale enigmatico. Discreta la tenuta con alcune sequenze ansiogene e curata la caratterizzazione dei pochi personaggi, affidati ad un buon cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quatti quatti fra gli zombi pietrificati; "Vuoi un gatto'" "Ho giÓ fatto"; Le "lezione" finale .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Pesten 15/7/19 20:26 - 514 commenti

Le pellicole albioniche a tema zombi riescono a distinguersi ogni volta per un approccio diverso, o perlomeno personale nonostante il contesto stra-abusato. Vale anche per questo film, che nonostante tutto riesce a vivere di vita propria grazie a una storia quasi nuova (la ragazza) nella storia (il mondo colpito da epidemia). Si punta molto sullo scavare nell'essenza dell'uomo (in questo caso i protagonisti adulti) e del "mostro", identificato nella bambina. Tra qualche alto e qualche basso si arriva a un finale un po' stiracchiato. Decente.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)