Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'AVVERTIMENTO

All'interno del forum, per questo film:
L'avvertimento
Titolo originale:El aviso
Dati:Anno: 2018Genere: thriller (colore)
Regia:Daniel Calparsoro
Cast:Raúl Arévalo, Aura Garrido, Hugo Arbues, Belén Cuesta, Antonio Dechent, Aitor Luna, Patricia Vico, Sergio Mur, Luis Callejo, Julieta Serrano, Antonio Durán 'Morris', Álvaro Villaespesa, Paula Monterrubio, Mateo Jalón, Máximo Pastor
Note:Prodotto e distribuito da Netflix.
Visite:435
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/7/18 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 13/9/18 6:41 - 11157 commenti

Thriller iberico basato sulla numerologia che si snoda tra passato e presente, facendo riferimento a molteplici fatti criminali succedutisi a cadenze precise. La storia tarda un pň a "decollare" e la seconda parte convince piů della prima per la buona tensione che si sviluppa. Convincente l'ambientazione (volutamente ?) anonima. Credibile il protagonista Raúl Arévalo giŕ ottimo interprete de La Isla minima. Discreto nel complesso.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 3/10/18 13:25 - 7263 commenti

L'idea di partenza č intrigante e nella prima parte lo svolgimento dei fatti riesce ad essere coinvolgente. Col passare dei minuti perň l'interesse si raffredda, fino ad arrivare ad un finale un po' troppo banale e sostanzialmente deludente. Si gioca col tempo ed i suoi paradossi senza riuscire ad innervare la sceneggiatura di novitŕ che la sorreggano bene fino all'epilogo. Non brutto e nemmeno noioso (si arriva gradevolmente alla fine e senza problemi: d'altronde dura poco piů dei novanta minuti "canonici"), ma i bei thriller sono altri.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 26/7/18 8:35 - 8749 commenti

In un determinato luogo, periodicamente avviene un fatto di sangue che coinvolge 5 persone, una delle quali perde la vita... Thriller con riflessi paranormali affidati alla numerologia: č infatti un matematico con turbe mentali che scopre il ricorrere di uno schema in quelle che potrebbero sembrare solo tragiche coincidenze. Spunto originale, intersecato con le connessioni spazio/temporali, che rende thriller spagnolo intrigante al di lŕ delle lacune nella costruzione di un racconto talvolta divagatorio oppure poco incisivo, epilogo compreso.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Didda23 20/2/20 10:51 - 2225 commenti

Discreta pellicola spagnola che mescola abilmente matematica e thriller giocando con disinvoltura su piani temporali ben distinti. Una forma piů che accettabile quella adottata da Calparsoro, con sequenze dall'indubbio fascino e una direzione attoriale piů che meritoria. Peccato che la sceneggiatura - sebbene supportata da idee vincenti (anche se non troppo originali - non sappia concludersi con un finale di livello, riservando allo spettatore un senso di delusione e di occasione mancata. Nel mentre, si apprezza la bravura di Arévalo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Arévalo che piano piano scopre altri omicidi nello stesso posto; I bulli che tartassano il povero Nico; La sfida imposta dalla madre.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Il ferrini 28/8/18 0:20 - 1592 commenti

Assieme al Gioco di Gerald č una delle migliori produzioni Netflix viste finora. Il film mantiene alta la tensione per tutta la durata ed č recitato ottimamente, in ispecie da Arévalo (La Isla minima) qui nel ruolo, per niente semplice, d'uno schizofrenico. La narrazione č piuttosto complessa, spostandosi di frequente su varie linee temporali; questo richiede concentrazione altrimenti si rischia facilmente di perdersi. Bellissima Aura Garrido, anche se forse troppo giovane come madre di un ragazzino di 10 anni. Bella idea e buon film.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Taxius 3/4/20 15:59 - 1579 commenti

Thriller spagnolo in cui il protagonista attraverso dei calcoli matematici riesce a capire che ogni tot anni sempre nello stesso luogo avviene un omicidio che coinvolge sempre cinque perone. La storia č un continuo alternarsi di scene tra il passato e il presente e, almeno nella prima parte, il rischio confusione č alto. La trama comunque č molto interessante e curiosa e procede senza intoppi fino a un finale piů che deludente e tirato per i capelli il che č un vero peccato. Nel complesso comunque non č affatto male.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Kinodrop 3/8/18 17:36 - 1315 commenti

Un matematico assai disturbato e con psicosi schizofreniche crede di aver trovato un algoritmo in grado di giustificare una serie di delitti protratti negli anni e di evitarne di successivi. Poteva essere uno spunto se non originalissimo quantomeno particolare, ma la cervelloticitŕ e le forzature narrative, aggravate da un andirivieni spazio-temporale e da molte divagazioni posticce, rendono la storia incongruente sul piano thriller e stucchevole sul versante affettivo/familiare. Finale accomodato malamente per dare una simil-coerenza all'insieme.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'avvertimento a valere... dieci anni dopo (sic); L'uscita dal coma al fotofinish; La madre decisionista e il figlioletto dubbioso.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Tomastich 26/7/18 18:05 - 1216 commenti

Un soggetto cosě interessante viene tarpato da un "twist" finale totalmente incomprensibile, agli occhi del sottoscritto. La florida Spagna continua - qui con l'aiuto (o l'affossamento?) di Netflix - a produrre thriller che in Italia non si vedono neanche col cannocchiale, tuttavia alcune scelte narrative (e anche di messa in scena) non lo valorizzano quanto il soggetto avrebbe meritato.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Ira72 23/12/19 9:09 - 866 commenti

Un buon lavoro dal sapore iberico, che ha sempre il suo fascino retrň, in cui attori in parte rendono piacevole la visione. Arévalo si dimostra, ancora, ottimo interprete e colma alcune forzature nel corso della sceneggiatura, catturando su di sé l’attenzione. Motivo per cui si perdona anche qualche momento statico che toglie brio all’insieme. Ciň che abbassa la media generale, perň, č l’abuso dello spazio temporale, gestito in maniera caotica. Tanto che se si perde un minuto, si rischia di restare disorientati, a discapito della trama.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)