Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SPOOR - IL SENTIERO

All'interno del forum, per questo film:
Spoor - Il sentiero
Titolo originale:Pokot
Dati:Anno: 2017Genere: giallo (colore)
Regia:Agnieszka Holland, Kasia Adamik
Cast:Agnieszka Mandat, Wiktor Zborowski, Jakub Gierszal, Patricia Volny, Miroslav Krobot, Borys Szyc, Tomasz Kot, Andrzej Grabowski, Katarzyna Herman, Marcin Bosak, Andrzej Konopka, Sebastian Pawlak, Maciej Namyslo, Katarzyna Skarzanka, Adam Bobik
Note:Aka "Spoor - Tracce" o solo "Tracce".
Visite:147
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/7/18 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Daniela
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Deepred89


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 17/7/18 1:33 - 7285 commenti

In un paesino polacco, un'anziana insegnante vive a contatto con la natura, cercando inutilmente di proteggere gli animali dalla protervia dei cacciatori, capeggiati dal sindaco e benedetti dal parroco... C'è una serie di morti inspiegabili e il fatto che le vittime fossero esecrabili, anche se non per la legge umana, mette sulle tracce della soluzione del mistero; ma Holland non è interessata al lato thriller della storia quando al ritratto di questa donna indipendente, considerata matta da compaesani benché più saggia e compassionevole di loro. Film molto lento, ma originale, affascinante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il Lupo e Cappuccetto Rosso; Il discorso del prete in Chiesa in cui loda le virtù dei cacciatori.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 14/7/18 15:21 - 3011 commenti

Curioso esempio di vegan-thriller, con serial killer che prende di mira un gruppo di cacciatori in una valle del sud-ovest della Polonia. La narrazione sembra però più interessata al ritratto della bizzarra protagonista (animalista convinta, per non dire integralista) che all'intreccio poliziesco, adagiandosi su un ritmo lento molto a rischio sonnolenza. Splendide ambientazioni, buonissima confezione, soluzione non male; dispiace per le troppe divagazioni e per l'orrido tatuaggio toracico della bella (stavolta per davvero) del film.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)