Cerca per genere
Attori/registi più presenti

2030 - FUGA PER IL FUTURO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/5/18 DAL BENEMERITO TAXIUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Taxius 14/5/18 20:47 - 964 commenti

In un futuro distopico, in cui tutte le risorse valgono come l'oro, ogni membro della società deve essere produttivo e chi non lo è viene considerato uno scomodo peso. Fuga per il futuro è un po' la sagra del già visto e del banale ma, nonostante tutto, non è completamente da buttare grazie a una trama scorrevole e a un Nicolas Cage meglio del solito. La confezione purtroppo resta assai sciatta, tipica dei film TV, ma onestamente pensavo peggio.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Digital 14/6/18 8:39 - 808 commenti

Tra i tanti film che vedono coinvolto Cage si inserisce questo post apocalittico non troppo riuscito. I motivi della parziale débâcle vanno ricercati essenzialmente in una regia incapace di sfruttare uno spunto che, sebbene non esattamente di prima mano, poteva garantire un intrattenimento quantomeno decoroso. L’impostazione da serie tv di quart’ordine e la povertà fin troppo palese (specialmente nella messa in scena) lo rendono noioso, poco attraente e, in definitiva, ampiamente bypassabile. Cage non demerita, ma è una delle poche note liete.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)