Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FOXTROT - LA DANZA DEL DESTINO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/3/18 DAL BENEMERITO XAMINI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 6/11/18 20:25 - 6767 commenti

Lo si potrebbe accusare di eccessiva perfezione e geometricità, ma le emozioni scorrono copiose e nulla sembra essere fine a se stesso: anzi. Come nel ballo del titolo, si torna sempre al punto di partenza. In mezzo però nessun passo di danza viene sprecato: si assiste ad unfoxtrot ora dolentemente lancinante, ora staticamente lieve, per poi terminare in modo atrocemente beffardo. Un film che colpisce e che si rivela ben più riuscito della celebratissima opera precedente del regista. C'è tutto: forma (grande la regia) e sostanza; cuore e muscoli. Vedetelo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cammello, la lattina, la Bibbia di famiglia. .
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 17/10/18 21:39 - 7419 commenti

Un'altalena di emozioni, dal dolore per la perdita più grande fino alla tragedia provocata dall'insensatezza della guerra, passando dal grottesco di un avamposto perso nel nulla che affonda lentamente nel fango, in questo film israeliano in cui, come nel ballo del titolo, pur muovendosi si resta sempre incollati allo stesso posto, in balia di un destino beffardo che si diverte a travestirsi (una lattina, un cammello). Ben interpretato, girato con inquadrature e movimenti di macchina curatissimi e spiazzanti, attraversato da lampi di feroce ironia e ilare disperazione: da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il balletto del soldato col fucile; Il transito del cammello; La storia della Bibbia di famiglia; La lattina-misuratore; L'inserto a disegni animati .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Kinodrop 23/10/18 18:21 - 833 commenti

La morte del figlio "caduto" in zona militarizzata costringe una famiglia già in crisi e reticente ai sentimenti a riconsiderare tratti ed eventi della propria vita. Un dramma psicologico di taglio spiccatamente teatrale anche nella ripartizione, che mostra l'irrazionalità della guerra e del fato. Una cura esasperata della fotografia e delle simmetrie tra luce e ombra, insieme all'essenzialità dei dialoghi, rendono tangibile lo scavo interiore dei protagonisti, anche se ciò relega sullo sfondo un dramma collettivo (non solo privato) in terra di confine.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il doppio annuncio; Il container sperduto nel deserto; La lattina e la smitragliata; Il quaderno di disegni di Jonathan.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Xamini   24/3/18 0:25 - 830 commenti

Decisamente un bel film, sferzante sin dai primi minuti, ben recitato (in particolare dal Ashkenazi), ma soprattutto cangiante in sede di regia: Maoz ci regala inquadrature cesellate alla Wes Anderson, movimenti di camera di una precisione e pulizia assoluti, piano sequenza di grande respiro con una predilezione per le prospettive dall'alto, dettagli deliziosi e, non contento, passa alla telecamera a mano nel momento intimista. Si direbbe uno che conosce il suo mestiere.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Lou 3/4/18 0:09 - 726 commenti

Una storia drammatica infarcita di grottesco, che disorienta e colpisce. Il regista israeliano Maoz, alla seconda prova dopo Lebanon, gioca col dolore con coraggio e provocazione, realizzando un film che denuncia l’assurdità della guerra e l’impossibilità dell’uomo di governare il proprio destino. Un film pregevole, molto ambizioso, carico di elementi e di registri diversi, non tutti appropriati e convincenti.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)