Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE VOID: IL VUOTO

All'interno del forum, per questo film:
The void: il vuoto
Titolo originale:The Void
Dati:Anno: 2016Genere: horror (colore)
Regia:Jeremy Gillespie, Steven Kostanski
Cast:Aaron Poole, Kenneth Welsh, Daniel Fathers, Kathleen Munroe, Ellen Wong, Mik Byskov, Art Hindle, Stephanie Belding
Visite:465
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/9/17 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 6/4/18 12:41 - 4147 commenti

C’è qualcosa di più antico di Dio, viene detto nella pellicola; e se il buon giorno dell’universo si vede dal mattino… Pellicola che ha un certo sentore di Dagon, del Signore del male e, perché no, anche de La cosa. Ma nonostante questo, riesce a ritagliarsi comunque un suo spazio nel vasto panorama horror, grazie a una regia di mestiere, attori decenti e un buon ritmo, con numerose spruzzate splatter. Certo, alcune cose sono un po' buttate lì, senza approfondire, ma nel complesso non è male.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Beverly sta "maluccio" "Questa non è la mia faccia. Puoi aiutarmi?"; Il dottore: "E' sorprendente quello che puoi trovare semplicemente cercando".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 11/9/17 22:56 - 7419 commenti

Notte dura per un gruppo di persone assediate in un ospedale semideserto: il pericolo non è solo fuori, ma anche dentro l'edificio e, in alcuni casi, dentro di loro... Horror canadese che, pur se girato a basso costo, non è certo minimalista, anzi l'accumulo di rimandi letterari e cinematografici, fra Lovecraft e Carpenter, rischia di costipare la narrazione. Per contro, il look artigianale dei mostri è davvero spaventoso (ovvio il link alla Cosa) ed il ritmo ansiogeno concede poche tregue. In definitiva, un horror discreto, a cui però manca quel quid per renderlo davvero memorabile.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Pumpkh75 22/6/18 14:28 - 1112 commenti

La fornace nella quale i rimandi eccellenti (Carpenter, Barker, Lovecraft e un granello di fantascienza) sono fusi a freddo ribolle d’ignoto, di mistero e d’angoscia: esito eccellente, sublimato da effetti speciali old school e da una regia a fior di pelle che trova nella seconda parte la sua esaltazione. Minime perplessità sulla fotografia e sul fatto che, a conti fatti, l’assoluta originalità che sembrava partorire dà invece l’impressione di nascere da altrove. Comunque, giù il cappello.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Taxius 13/4/18 16:07 - 1060 commenti

Affascinante horror diretto ottimamente da una coppia di registi canadesi e ambientato quasi totalmente in un ospedale isolato e prossimo all'abbandono in cui un manipolo di individui dovrà sopravvivere a un qualcosa di sconosciuto e inquietante. Guardando The Void è impossibile non pensare ai vari La cosa e Il signore del male di Carpenter, regista di cui questo film è ampiamente debitore. Bellissime le atmosfere fredde, buie e malsane. Le scene di sangue e violenza psicologica certo non mancano. Cala un po' nel finale ma poco importa.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Anthonyvm 30/4/18 22:00 - 620 commenti

Niente male quest'incubo lovecraftiano ricchissimo di citazioni e suggestioni cinefile più o meno palesi, a partire dall'assedio romero-carpenteriano passando per mutazioni à la Cronenberg e un finale quasi fulciano. Mostri in lattice e tanto buon gore, un pot-pourri godibile e disturbante anche se non particolarmente intrigante per quanto riguarda trama e svolgimento (tante domande restano prive di risposta, certe svolte sanno di cliché o sono un po' superficiali). Il duo di effettisti/registi conosce i fan e sa cosa piace loro. Divertente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'esercito di incappucciati ferocissimi e silenziosi; La prima mutazione all'interno dell'ospedale; Il finale con la "nascita" della creatura.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Pesten 4/6/18 10:04 - 381 commenti

Interessante lavoro che si prodiga per portare su schermo la visione mostruosa tipica di Lovecraft. La storia e le atmosfere hanno quel piglio opprimente e malato tipico dei mondi descritti dallo scrittore di Providence e chiari riferimenti anche all'immaginario carpenteriano aiutano a dare vita a un prodotto che tutto sommato, pur nella sua saltuaria lentezza, porterà lo spettatore fino alla conclusione. In qualche punto si nota qualche falla e si capisce che qualche dettaglio poteva essere approfondito (gli incappucciati), ma dategli fiducia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Ottimii i mostri, nonostante si tratti di un low budget; Welsh, sempre a suo agio in ruoli perversi.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)

Bubobubo 7/9/18 0:10 - 366 commenti

Minimal in alcune cose, fin troppo maximal in altre, è forse l'horror più esplicitamente lovecraftiano degli ultimi anni, un abisso spalancato su un orrore senza volto e senza nome che viene persino prima di Dio. Stringato nella durata, non nei contenuti: si pesca a destra e a manca (dalla metafisica al body horror, dal sovrannaturale allo zombie movie) e alcune citazioni (come il finale fulciano) sono chiare come il sole, ma la sintesi riesce solo in parte e, alla fine della visione, aleggia una vaga sensazione di irrisolutezza.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)