Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IT COMES AT NIGHT

All'interno del forum, per questo film:
It comes at night
Titolo originale:It Comes at Night
Dati:Anno: 2017Genere: horror (colore)
Regia:Trey Edward Shults
Cast:Joel Edgerton, Christopher Abbott, Carmen Ejogo, Riley Keough, Kelvin Harrison Jr., Griffin Robert Faulkner, David Pendleton, Mikey, Chase Joliet, Mick O'Rourke
Visite:304
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/9/17 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Puppigallo 3/12/18 13:09 - 4190 commenti

Mediocre horror, che bassa tutto sul buio, le ombre, malato, o non malato,..Insomma, niente di nuovo e, per giunta, non certo realizzato con particolare maestria. Per fortuna, la confezione è abbastanza dignitosa; e gli attori sono decenti. Ma d'inventiva, di intuizioni, o particolari e inaspettati colpi di scena, neanche l'ombra. E' la classica pellicola "cleenex", usa e getta, senza bisogno di "soffermarsi sul contenuto, ricontrollandolo".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il quadro, all'inizio; Gli incubi; La discussione sulla porta, aperta, chiusa e sui contatti avvenuti dopo un caso di infezione.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Daniela 16/12/17 12:12 - 7491 commenti

Per proteggersi da una pandemia dagli effetti devastanti, due piccoli nuclei familiari vivono barricati in una casa nel folto del bosco ma la convivenza è a rischio... Apocalittico del tipo minimalista, con un'unica ambientazione ed un pugno di personaggi, che, con qualche sottolineatura didascalica (la porta rossa, il dipinto di Bosch), punta al realismo psicologico anche a costo di sacrificare la spettacolarità. Discreta la prova del cast, efficace la fotografia dai toni cupi, risultato dignitoso anche se poco originale non contenendo alcuna novità sul piano contenutistico o stilistico.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Herrkinski 5/9/17 5:09 - 4040 commenti

Dopo una misteriosa epidemia due famiglie convivono in una casa nel bosco, ma serpeggia il dubbio che qualcuno tra loro sia infetto. Horror ben confezionato ma privo di contenuti; si saccheggia dall'intera cinematografia delle contaminazioni, da La cosa fino a Cabin fever, arrivando a tutti i survival-movies dei 2000. Non basta prendere un discreto cast (con Edgerton che guarda caso sembra Kurt Russell nel cult carpenteriano), usare una fotografia curata e dosare dialoghi e silenzi; l'atmosfera poteva esserci, ma lo script se lo sono scordati.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Pumpkh75 10/1/19 14:33 - 1126 commenti

Bocciato a malincuore, perché molte componenti (Edgerton e il resto del cast, le location boschive, quelle buie e opprimenti della casa) non sono da cestinare. L’enorme pecca è che però non accade mai nulla di coinvolgente, il cuore non è travolto e quello che altrove è punto di forza (il mistero assoluto sul contagio) diventa una carenza dolorosa ampliata da una cosciente povertà narrativa. Avvantaggiare le dinamiche psicologiche a scapito del tutto funziona se c’è un tutto: anche il teorico molto qui pare un reale poco. Insoddisfacente.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Taxius 31/10/18 20:38 - 1118 commenti

Dopo una terribile epidemia che ha devastato il genere umano, due gruppi familiari si ritrovano casualmente a vivere sotto lo stesso tetto isolati dal mondo intero nel bel mezzo di una foresta; ben presto però i rapporti tra le due famiglie cominceranno a incrinarsi. Il film non spiega nulla sulle cause della malattia e si concentra solo sul rapporto tra i vari protagonisti e i loro reciproci sospetti. Siamo davanti a un post apocalittico minimalista, con buoni attori e dalla bella atmosfera ma tutto sommato piatto, poco originale e noioso.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Bubobubo 22/10/18 1:04 - 570 commenti

Tra gli horror degli ultimi cinque anni, questo è uno di quelli che ha ricevuto meno fortuna critica e meno attenzione di pubblico, complice - forse - una trama adattata su schemi di genere che definire collaudati è dire poco. Si poteva forse fare a meno di certe strizzatine d'occhio post-apocalittiche, ed è chiaro fin da subito che la metafora dell'intruso avrà prima o poi pratici risvolti corporei, ma il film corre comunque sul filo di una tensione bene orchestrata, amplificata dal ricorso ad ambienti minimal e quasi sempre chiusi. Buono!
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)