Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE KILLER IS NOT ALONE

All'interno del forum, per questo film:
The killer is not alone
Titolo originale:El asesino no está solo
Dati:Anno: 1975Genere: thriller (colore)
Regia:Jesús García de Dueñas
Cast:Lola Flores, James Philbrook, Teresa Rabal, David Carpenter, Maria Rohm, Francisco Pierrá, José Vivó, Manuel Alexandre, Ángel Menéndez, Luis Ciges, Antonio Mayans
Visite:123
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/8/17 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Ciavazzaro
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Fauno


ORDINA COMMENTI PER:

Ciavazzaro 20/8/17 13:36 - 4723 commenti

Traumatizzato da bambino, il giovane Julio uccide tutte le donne con cui ha approcci sessuali garrotandole con una catenina. Fuggito di casa, troverà nell'amore della giovane Monica la salvezza o non riuscirà a sfuggire alla propria natura? Notevole serial-killer movie spagnolo con un ottimo cast: la Rohm interpreta ben tre personaggi, l'angelico protagonista è adeguato e abbiamo pure la ballerina Flores e tanti caratteristi iberici. Buon uso dei flashback, delitti brutali e una bella costruzione della psicosi del giovane. Da riscoprire.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il primo omicidio; La catenina a forma di rinoceronte; Il flashback; La Flores tenta un approccio; Il tragico finale.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Fauno 16/8/19 0:37 - 1815 commenti

Oltre che vittima di un abuso su minore è pure vittima di un padre che lo considera appena e che pensa solo a far grana ed evitare scandali, comprendendo troppo tardi quanto un giovane abbia bisogno di comunicare a un genitore i propri disagi. La scena chiave del flashback sull'abuso non è delineata troppo chiaramente, mentre son molto più nitidi gli elementi in grado di scatenare la follia omicida. Un gran tormentone la colonna sonora, efficace invece l'arma e la ferocia degli omicidi; dispiace che a rimetterci siano ragazze molto belle e pure fini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La reazione nella cabina; La governante che prende a calci il trenino e poi usa uno strano modo per farsi perdonare.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)