Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE MODEL

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/2/17 DAL BENEMERITO CAPANNELLE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Buiomega71
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Fedeerra
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Capannelle


ORDINA COMMENTI PER:

Capannelle 22/2/17 23:29 - 3416 commenti

Dalla provincia a Parigi, Emma compie un prevedibilissimo percorso di iniziazione con il mondo del fashion. I personaggi sono quelli tipici, non esiste variazione sul tema e la narrazione sceglie il didascalico invece che evocare. Aggiungete che il budget non pare stratosferico e avrete il classico filmetto da serata tv che denuncia povertÓ di idee e, appunto, di mezzi. La Palm qualche carta da giocare ce l'avrebbe, ma non le si pu˛ chiedere di sobbarcarsi il peso del film.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Buiomega71 17/3/18 1:05 - 1786 commenti

Immerso in una Parigi plumbea, uggiosa e a tratti polanskiana, la discesa paranoide di una modella al pari della Dunaway di Frammenti di una donna. Le crudeltÓ dei set fotografici (l'esordio poco felice) tra castelli, festini, amori rubati, possessioni/ossessioni morbose e una dirittura d'arrivo che assume le sembianze di un thriller interiore, che sembra quasi di vedere Der fan. Colori refniani e suspiriani (nella piscina), spizzichi e bocconi di rape and revenge (il viscido padrone di casa) e l'inquietante bellezza della Palm. Sotto il vestito tormenti e male di vivere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il volto di Emma quasi sempre corrucciato; La bugia della gravidanza; La vomitata dopo lo stupro; L'amplesso in piscina; La telefonata finale.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Fedeerra 24/8/17 1:10 - 240 commenti

La Parigi dipinta in questo film Ŕ malinconica e spesso deserta, come a voler sottolineare lo stato psicologico della sua protagonista. Maria Palm, col suo volto attraversato dal freddo, Ŕ davvero brava, gioca di sottrazione e riesce a dare vita a un personaggio ambiguo e squilibrato senza cadere mai nell'eccesso. Finale sospeso, con un momento (telefonico) di una freddezza da far venire davvero i brividi.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)