Cerca per genere
Attori/registi più presenti

K-PAX

All'interno del forum, per questo film:
K-pax
Titolo originale:K-pax
Dati:Anno: 2001Genere: commedia (colore)
Regia:Iain Softley
Cast:Kevin Spacey, Jeff Bridges, Alfre Woodard, Mary McCormack, Peter Gerety, Saul Williams
Note:Aka "Kpax", "K pax", "K-Pax - Da un altro mondo".
Visite:690
Il film ricorda:Hombre mirando al sudeste (a Kanon), Sound of my voice (a Gestarsh99)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 23/12/07 19:58 - 10645 commenti

Peculiare film che deve una delle sue principali ragioni d'essere nella interpretazione di Kevin Spacey, attore d'alta classe che riesce a rendere credibile il personaggio (altamente improbabile) di un presunto alieno a confronto con uno psichiatra, dapprima scettico poi sempre più dubbioso. Al di là di Spacey, il film può dirsi riuscito più nella prima parte; successivamente la sceneggiatura perde colpi, scade un po' nei luoghi comuni e il film perde rapidamente di interesse.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Schramm 15/4/15 13:18 - 2136 commenti

Indovina dove sta il film, nella continua rimescolata delle tre carte: commedia new-age, favola sci-fi, psychodrama con thriller di riporto. Sof rifiuta di incastonarsi in un codificabile alveo, adottandoli a staffetta tutti, e la sua forza sta tutta qui, avallata da un Bridges pieno di grazia che in barba al proprio gentilizio rompe i ponti con la sua progenitura, controbilanciato da un impressionante Kevin venuto dallo Spacey, alieno anche a se stesso. Se il suo Prot sia radice di Protone, Protagonismo, Protettore, Protesi, Proteiforme, Proteina o Protagora, a voi valutare.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 20/12/08 11:12 - 6753 commenti

Film decisamente poco riuscito a causa soprattutto di una regia piuttosto piatta e di una sceneggiatura poco originale che non fa altro che accumulare un luogo comune dietro l'altro e che non è mai animata da un'idea nuova. Non è un completo disastro, grazie anche alle discrete prove attoriali di Spacey e Bridges, ma è il solito film come ce ne sono a centinaia e di cui, quindi, non si sentiva assolutamente il bisogno.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 10/8/09 14:22 - 1531 commenti

È veramente un alieno lo psicotico affabulatore che dice di venire dal pianeta K-Pax? Oppure è solo un uomo in fuga da se stesso? Persino il suo psichiatra arriva a dubitare. Lo spunto iniziale è interessante e la recitazione di Spacey (e del suo doppiatore) è perfetta. Poi il film comincia a dover dare delle spiegazioni, con il soprappiù dei guai familiari del dottore e inizia una tiritera un po' new age e un po' moralistica, che fa precipitare il tutto nell'ovvio. Simpatici gli altri matti, Bridges sta due ore con la faccia attonita.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 2/9/09 16:40 - 7409 commenti

Spacey ha dato varie prove delle sue capacità attoriali, ed anche qui, nel tratteggiare questa figura di matto angelicato che potrebbe però anche essere un alieno in trasferta sul nostro pianeta, la sua recitazione sommessa ed ambigua vale per così dire il prezzo del biglietto. Però la storia in se stessa è poca cosa e, fatta salva la parte iniziale piuttosto intrigante, fatica a mantenere desto l'interesse, soprattutto quando le spiegazioni psicanalitiche cominciano a prendere il sopravvento, banalizzando il tutto. Bridges poco convinto e poco convincente.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 25/5/07 11:46 - 2345 commenti

Non male questa pellicola che ci propone un personaggio interpretato, come sempre ottimamente, da Kevin Spacey che si dichiara essere extra-terreste. Il dubbio, insinuato in noi ma anche nel dottore che lo ha in cura, è: è un pazzo oppure, per quanto incredibile possa essere, è un vero alieno? Solo alla fine avremo la giusta risposta. Il film ha un andamento alterno e soffre di qualche lungaggine di troppo, ma riesce ad intrattenere piacevolmente lasciandoci fino alla fine col dubbio sulla reale identità del protagonista. Una visione la merita.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 10/2/10 11:33 - 4675 commenti

Non mi è piaciuto. L'alieno Kevin Spacey non convince, ma sono tantissime altre le cose che non mi accontentano, della pellicola. A partire dalla sceneggiatura, dalla messa in scena, la regia. Francamente un film evitabileo. Lasciate pure perdere.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 26/11/09 12:24 - 3449 commenti

Riesce a prendere questo vero/finto alieno impersonato da Spacey? Per buona parte del film sì, e anche l'atmosfera costruita abilmente da Softley tiene bene nel primo tempo. Poi perde il ritmo e non riesce a imprimere una svolta convincente. C'è forte simpatia attorno al personaggio di Prot, ci sono i personaggi del sanatorio (stereotipati ma simpatici) ai quali viene data una speranza stile Cocoon, manca però il feeling con gli altri caratteri. Non male.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Rambo90 28/9/10 22:07 - 5322 commenti

Ho trovato bellissimo questo film che mescola al generale tono drammatico elementi di fantascienza e anche di giallo (nell'ultima parte); la storia di Prot che dice di venire da K-Pax è originale e toccante, così come raggelante scoprire la verità alla fine. Bravissimi i due protagonisti, entrambi grandi attori e capaci di straordinarie espressioni. Bella anche la colonna sonora e la regia di Softley. Quattro palle!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'uccello azzurro.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Myvincent 16/9/11 9:31 - 2112 commenti

Chi è veramente Prot? Un alieno proveniente da un mondo lontanissimo e avanzatissimo o un uomo che fugge da se stesso, vittima di uno shock che gli ha reso impossibile la vita su questa terra? Grazie anche a Kevin Spacey questo film assume una connotazione di qualità e, pur con qualche elemento zuccheroso di troppo, pur ricordando Qualcuno volò sul nido del cuculo in versione TV, procede imperterrito verso un finale originale ed emozionante.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Minitina80 19/9/18 9:37 - 1746 commenti

Filmetto dal soggetto non proprio originale che sfrutta l’idea dell’alieno arrivato sulla Terra da un pianeta remoto. Non sempre riesce a coinvolgere o interessare e in alcuni momenti mostra tutti i limiti del caso, dalla regia piatta a uno sviluppo altalenante dello scritto. Di fantascientifico, in realtà, c’è veramente poco, preferendo mescolarsi con il drammatico, il giallo e la commedia. Bridges e Spacey rappresentano quell’appiglio senza il quale l’opera avrebbe usufruito di ancor meno visibilità. Mediocre e poco più.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Questa volta è tutto ciò che hai.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Il ferrini 16/12/15 23:01 - 1257 commenti

Buon film; soprattutto la prima parte, che cattura lo spettatore con lo stesso meccanismo "allucinazione o realtà?" di A beautiful mind per poi allentare un po' la tensione narrativa nella parte conclusiva, decisamente più drammatica. Ci sono alcuni punti di contatto con Qualcuno volò sul nido del cuculo, ma se si evita il paragone (che sarebbe ovviamente impietoso) la pellicola è assolutamente godibile, soprattutto in virtù delle eccellenti prove di Spacey e Bridges.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "La maggior parte di voi approva questa politica dell'occhio per occhio, che è conosciuta in tutto l'universo per la sua stupidità".
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Rigoletto 29/9/12 16:42 - 1228 commenti

L'ho visto con piacere, ma alla fine mi sono accorto che il retrogusto mi ha lasciato insoddisfatto. La prima parte funziona alla grande, poi qualcosa si affievolisce, rallenta (molto) il ritmo e la storia non dico perda interesse ma che si ingolfi è certo. Rimangono un performance debordante di Kevin Spacey (grande promessa qui divenuta splendida realtà) e un Jeff Bridges pacificato nel ruolo che sa reggere il confronto con Spacey (nelle giuste proporzioni) senza essere invadente. ***

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le coordinate fornite da Prot all'osservatorio astronomico; Le reazioni degli altri malati.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Mdmaster 23/9/10 18:39 - 802 commenti

Un altro ruolo sbagliato da Spacey nella sua folle discesa post American Beauty (e oscar). Non certo nella recitazione, ma più che altro come film che gira bene per una prima parte e poi si perde proprio nel nulla e rovina un'idea che, per quanto non originale, poteva comunque riuscire. Jeff Bridges cerca di metterci una pezza ma senza molto successo, nonostante una buona confezione. Alla fine sembra più una brutta copia di Someone Flew Over The Cuckoo's Nest, a dirla tutta.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Mcfly87 8/2/10 15:11 - 75 commenti

Alla commedia si mescolano dei toni drammatici e alcune tinte di fantasia che completano un intonaco prestato dalla psichiatria. Il risultato è esplosivo (almeno per la prima mezz'ora). Il tutto ruota su di un eccellente Kevin Spacey perfetto nei panni nel presunto alieno Prot, che impiega poco ad accaparrarsi le simpatie dello spettatore. Putroppo al sorgere dei primi dubbi sulle sue presunte origini declina e rallenta inevitabilmente il ritmo. Piacevoli restano i dialoghi ben curati dal vago sapore nietschiano e il connubio tra generi diversi.
I gusti di Mcfly87 (Commedia - Fantascienza - Gangster)