Cerca per genere
Attori/registi più presenti

15 MINUTI - FOLLIA OMICIDA A NEW YORK

All'interno del forum, per questo film:
15 minuti - follia omicida a New York
Titolo originale:15 minutes
Dati:Anno: 2001Genere: drammatico (colore)
Regia:John Herzfeld
Cast:Robert De Niro, Edward Burns, Oleg Taktarov, Karel Roden, Kelsey Grammer, Vera Farmiga
Visite:625
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 5/7/07 18:13 - 4301 commenti

Può sorprendere il trovare un grande attore come Robert De Niro in un filmettaccio come questo, la cui risultante è inversamente proporzionale alla velleità (più che alla volontà…) di volare alto: ma se prendiamo la filmografia di qualunque grande attore, si trovano ”buchi” come questo. Vicenda resa in maniera inverosimile, nella quale troppo spesso ciò che dovrebbe dare suspense sfocia nel grottesco. Inguaribilmente brutto, da evitare.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 22/9/08 12:39 - 10716 commenti

Film poliziesco piuttosto pretenzioso e con velleità di critica sociologica ai mass media, in realtà non nuova nè originale. Il resto è per l'appunto un film action realizzato senza una grande cura per il dettaglio e per la sceneggiatura e nobilitato dalla presenza di una star come De Niro, che non riesce a sollevare il film da una stanca routine. Da evitare.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 1/12/14 8:45 - 7491 commenti

Una bella coppietta venuta dall'est: il primo psicopatico, il secondo, grullo con l'ambizione di emulare Frank Capra, che riprende con la videocamera gli omicidi dell'amico... Lo spunto poteva essere stuzzicante, ma il risultato è un thriller d'azione dozzinale, effettistico, che spara banalità sul ruolo dei media con l'ambizione di voler dire chissà cosa. Se i due "cattivi" più o meno funzionano, la coppia dei "buoni" deprime: De Niro col pilota automatico si affida alla maniera, Burns nulla apporta ad un personaggio fasullo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 6/7/07 15:04 - 2383 commenti

Poliziesco potabile che deve il suo motivo d'interesse principale all'interpretazione di Robert De Niro e alla critica ai mass-media, cosa peraltro non certo originalissima. Il titolo prende spunto dall'asserzione di Andy Warhol secondo il quale chiunque può ottenere il proprio quarto d'ora di celebrità. John Hezfeld dirige senza eccellere e il cast degli attori (escluso De Niro, ovviamente) non si fa troppo ricordare.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Redeyes 17/3/08 20:27 - 1984 commenti

Difficile esprimersi su questo film senza evitare di dare non tanto cattivi giudizi ma perfino pessimi. È a tratti improponibile, grottesco, noioso, forzato. L'idea mutuata da un certo Waters è qui sfruttata nel senso più dispregiativo del termine. De Niro non solo non eccelle ma indispone, risultando, addirittura, il peggiore del cast! Iper evitabile!!!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 25/8/12 19:50 - 5438 commenti

Non eccezionale, ma vedibile. Un action thriller sicuramente dalla buona confezione, ma troppo lungo e con poche sorprese. De Niro è sempre De Niro, ma purtroppo è relegato in una parte stereotipata (ed esce di scena troppo presto), mentre Burns lo affianca come può. Discrete le scene d'azione.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 23/2/17 10:02 - 4099 commenti

Herzfeld scrive una sceneggiatura non poi così male: lega tra loro polizia, pompieri, una certa televisione a due sciroccati venuti dall'est Europa in cerca di notorietà e ricchezza; scena della vicenda è naturalmente New York. Se l'idea è discreta, Herzfeld però commette l'errore di fare di tutti i personaggi caricature poco credibili, andando ben sopra le righe sia nel bene che nel male. Il personaggio più azzeccato, anche perché trova la giusta faccia in Kelsey Grammer, è quello del conduttore televisivo che ha sempre l'ultima parola.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La breve apparizione di Charlize Theron come tenutaria dell'agenzia "accompagnatrici".
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Piero68 5/9/11 10:41 - 2507 commenti

Buon film, purtroppo poco apprezzato e forse capito, sul potere devastante dei media e dei reality e di come hanno la possibilità di cambiare la realtà a loro piacimento. Peccato che la bella sceneggiatura non sia supportata da una regia adeguata e da un De Niro, questa volta, più svogliato che incisivo. Anche Burns, praticamente mono espressivo, sembra non credere nel progetto. Anche l'eccesiva durata non giova troppo nel complesso ma sono sicuro che con una regia esperta ed un cast diverso sarebbe stato un filmone. 3 pallini all'intenzione...
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Minitina80 25/11/17 20:27 - 1854 commenti

Uno scialbo poliziesco a cui nemmeno De Niro riesce a dare un minimo di personalità. Tutti i personaggi sono tremendamente artefatti da farlo sembrare quasi una pantomima. Superfluo aggiungere quanto ciò si rifletta nell’assurdità di alcune sequenze a cui non crederebbe nemmeno un bimbo o un cinefilo in erba. Herzfeld si addentra in un campo minato decidendo di muovere delle critiche sociologiche, dimostrando, però, di non avere le capacità e rendendo il tonfo ancora più rumoroso. Meglio far finta di non averlo notato e passare oltre.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Rigoletto 11/1/19 11:55 - 1300 commenti

Severa critica nei confronti di mass media, star system e avvocatura, il film ha per vero protagonista il successo personale e mette in luce come troppo fumo negli occhi faccia alterare la realtà a persone che cercano smaniose i loro 15 minuti di gloria (spesso postuma). Sotto accusa anche sistema legale e mondo dell'informazione (vedi Grammer) che, in nome del denaro e dell'audience, non esita a vendersi la madre pur di rendere cornuto il padre. De Niro di mestiere a mezzo servizio, Burns non schioda un muscolo facciale manco a pagarlo. Meglio i cattivi.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Furetto60 11/8/14 8:27 - 1129 commenti

Non un capolavoro, ma un film onesto, thriller anche inconsueto e con un finale dal carattere forte. Il leit motiv è la mania di uno dei due criminali, il russo, di voler girare un film amatoriale e firmarlo, un'idea così stravagante da essere realistica se applicata a certi soggetti. Oltre a De Niro, da segnalare la prova pregevolmente sopra le righe del pazzo-insane omicida.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La trappola dell'appartamento incendiato.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Markvale 2/9/11 9:48 - 143 commenti

Tentativo inqualificabile di riesumare un certo tipo di cinema poliziesco d'azione in voga negli anni Settanta, senza il nerbo, la grinta e la spontaneità del passato, con tanto di finalone "giustizialista". Ripetitiva, scontata, priva di colpi di scena - se si esclude la morte dello sprecato coprotagonista De Niro a metà pellicola - si lancia in un'ipocrita e falsa invettiva - e niente affatto originale - sul sensazionalismo dei mass media e della società dello spettacolo. Naturalmente per un pubblico senza troppe pretese...
I gusti di Markvale (Gangster - Giallo - Poliziesco)