Cerca per genere
Attori/registi più presenti

90 MINUTI IN PARADISO

All'interno del forum, per questo film:
90 minuti in paradiso
Titolo originale:90 Minutes in Heaven
Dati:Anno: 2015Genere: drammatico (colore)
Regia:Michael Polish
Cast:Hayden Christensen, Kate Bosworth, Nicholas Pryor, Michael Harding, Cynthia Barrett, Michael W. Smith, Hudson Meek, Vanessa Cloke, Trevor Allen Martin, Ashley Bratcher
Note:Aka "Novanta minuti in Paradiso".
Visite:115
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/4/16 DAL BENEMERITO RIGOLETTO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Rigoletto
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Marcolino1


ORDINA COMMENTI PER:

Rigoletto 26/4/16 13:32 - 1376 commenti

Durante un viaggio un pastore Ŕ vittima di un gravissimo incidente stradale; per 90 minuti Ŕ come morto, poi qualcosa cambia e lui... ritorna. La riabilitazione sarÓ lunga e dolorosa, ma qualcosa che egli non ha il coraggio di far emergere gli ha cambiato la vita. Il soggetto Ŕ interessante, ma il film non coinvolge lo spettatore al punto da creare empatia col protagonista e le due ore (lentissime) sono un cazzotto nello stomaco che tramortirebbe anche il pi¨ corazzato degli spettatori. Sforbiciato di mezz'ora sarebbe decisamente pi¨ digeribile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La confessione alla moglie.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Marcolino1 20/4/19 15:04 - 336 commenti

La malattia ospedaliera, il recupero della propria vita e il coraggio nel fronteggiare le difficoltÓ potenzialmente sono buone ragioni d'essere cinematografiche. Poi tutto prende una posizione estremamente di parte volgendosi esclusivamente e ruffianamente ai credenti e trasformandosi in un sermone che raggiunge dei livelli insopportabili, aggravato dalle storielle intorno alla vita dopo la morte. Lo stile da sceneggiato tv non aiuta seppur il protagonista in sÚ sia dignitosamente convincente, tra le sequenze retoriche e i toni da melodramma.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il protagonista che cerca di ballare con la figlia durante la festa di compleanno.
I gusti di Marcolino1 (Documentario - Fantascienza - Musicale)