Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN PICCOLO MONASTERO IN TOSCANA

All'interno del forum, per questo film:
Un piccolo monastero in Toscana
Titolo originale:Un petit monastère en Toscane
Dati:Anno: 1988Genere: documentario (colore)
Regia:Otar Iosseliani
Cast:(n.d.)
Note:Documentario girato da Iosseliani per la tv francese.
Visite:80
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/4/16 DAL BENEMERITO GIùAN

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Giùan
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Kinodrop


ORDINA COMMENTI PER:

Giùan 2/4/16 9:19 - 2679 commenti

Nel monastero di Castelnuovo dell'Abate la quotidianità di una piccola comunità di agostiniani francesi si intreccia con quella della popolazione locale. Documentario sui generis, segnato dal soffuso, ironico disincanto apolide del regista georgiano. La ritualità dei cinque monaci, scandita dai tempi della preghiera, ma pure dal lavoro della terra e dalla buona cucina, si lega sincreticamente a quella dei contadini e dei borghesi di Montalcino (le chiacchiere dopo la messa, la lavorazione del maiale), senza contrapposizioni e invadenze. Straniato e (in)dolente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il lavoro sul suono: un continuo affastellarsi di voci sovrapposte e rumori di fondo, lontanissimo dall'ampollosità del Grande silenzio di Groning.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Kinodrop 9/9/19 17:03 - 1162 commenti

Nella campagna senese, un piccolo borgo dove le attività quotidiane del territorio, vino, olio e macellazione si contrappongono alla routine mistica di un gruppo di monaci dediti alla meditazione e al canto. Come suo solito, Iosseliani punta tutto sull’evidenza del gesto semplice e della ritualità, tenendosi quasi in disparte e facendo “parlare” suoni, rumori e canti che avvolgono la vita di questa gente che oltre al lavoro sacrificante sa anche ritrovare la festa, la tradizione e la convivialità. Un documentario vitale e poetico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il meraviglioso gregoriano dei monaci; La raccolta delle olive; La caccia; La festa tradizionale.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)