Cerca per genere
Attori/registi più presenti

8 MM - DELITTO A LUCI ROSSE

All'interno del forum, per questo film:
8 mm - Delitto a luci rosse
Titolo originale:8mm
Dati:Anno: 1999Genere: thriller (colore)
Regia:Joel Schumacher
Cast:Nicolas Cage, Joaquin Phoenix, Peter Stormare, James Gandolfini, Anthony Heald, Chris Bauer, Catherine Keener, Amy Morton
Visite:3050
Il film ricorda:Hardcore (a Trivex, Ruber, Buiomega71), Tesis (a Herrkinski)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 28
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 23/8/07 18:42 - 4266 commenti

Buono il presupposto iniziale, ma poi il film va in discesa, a partire dalla perquisizione incredibilmente fortunata, per quanto all'interno di una confezione sempre decorosa. Non credibile, pure retorico, il venditore di materiale pornografico, moderna reincarnazione di Virgilio nel girone dei lussuriosi. Sceneggiatura spesso forzata nei suoi snodi. Cage meno monocorde del consueto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incipit.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 7/1/08 7:24 - 10645 commenti

Film interessante sulla carta (parla del deprecabile fenomeno degli snuff movie, nei quali le sevizie mostrate sono reali e non frutto di finzione), ma rappresenta un'occasione purtroppo parzialmente sprecata. La sceneggiatura è discreta, ma è evidente il tentativo di realizzare un thriller action che piaccia un po' a tutti, allontanandosi dal tema centrale, e diluendolo così da fare assomigliare il film a tanti altri senza elementi degni di nota. La scelta di Cage (che ha sempre un'aria perplessa) nel ruolo principale non è vincente.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 22/8/07 20:46 - 3875 commenti

Nicholas Cage non riesce a dare una sfumatura convincente (carattere) al personaggio del detective e si spreca in attimi di retorica interpretazione; mentre Joel Schumacher (In linea con l'assassino) è autore troppo raffinato per affrontare la tematica snuff. Ne fuoriesce una sorta di poliziesco prolisso nei dialoghi (comunque interessanti) e povero di sequenze in grado di catalizzare l'attenzione. Il film è ben girato ed il soggetto interessante, ma il risultato finale lascia perplessi...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Pigro 1/6/09 10:06 - 7081 commenti

Detective indaga nel mondo del porno estremo, lo "snuff" che prevede torture e morte. Il punto di partenza è interessante, e il rapporto tra la gestione del potere e della ricchezza e la possibilità di decidere della vita delle persone attraverso un mezzo talmente abietto sarebbe stato un terreno stimolante. Ma Schumacher tende al macchiettistico involontario attraverso i filmini e soprattutto l'ambiente indagato, mentre Cage con la sua perenne recitazione da pesce lesso mette una pietra tombale sul lavoro.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Caesars 4/5/07 17:25 - 2345 commenti

Il tema affrontato è di quelli scottanti: i cosidetti "snuff-movie" nel quale vengono filmati in diretta atti di estrema violenza nonchè l'omicidio di qualche persona, solitamente belle ragazze. Trattare questa materia è sempre rischioso e il pericolo di cadere nel moralismo fine a se stesso è sempre dietro l'angolo. Joel Schumaker non era il regista più adatto per avvicinare l'argomento ed infatti il suo film suona vuoto e banale, mandando sprecate le attese di un buon film, in questo aiutato anche da Nicholas Cage.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 19/6/08 20:50 - 3909 commenti

Pessimo scivolone di Schumacher. La pellicola, interpretata (male) da un incolore Nicolas Cage (che, non mi stancherò mai di dirlo, per me è un attore mediocre e non ha nemmeno la "faccia giusta"), affronta il tema spinoso degli snuff-movie con la superficialità di chi ne sa poco o niente e con l'attitudine politically-correct tipica di questi prodotti americani. Quindi non c'è da aspettarsi scene da pugno nello stomaco o un verismo agghiacciante: qui si trova solo un ingenuo clima di depravazione che fa sorridere. Deludente e ingannevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La stanza di "Macina" con il poster di Danzig.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Cangaceiro 4/5/11 19:29 - 982 commenti

Meno scabroso di quanto si possa immaginare. Lo snuff aleggia senza invadenza durante il film, sembra più che altro il pretesto che dà il la all'escursione del protagonista nei bassifondi della depravazione sessuale. Evitando improbabili trattatati sociologici Schumacher dipinge un torbido spaccato di realtà, mettendo l'accento sullo spaesamento di un uomo per bene e normale di fronte a tanto marciume. Cage azzecca l'interpretazione con una prova misurata e sentita. Confezione di alto livello, nel momento di spannung si resta davvero col fiato sospeso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cage entra in casa di Macina e inizia la caccia...
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Magnetti 30/10/07 10:19 - 1103 commenti

Pessimo film con un Nicolas Cage fuori forma, una trama con morale scontata che male affronta un argomento delicato come gli snuff movie, ovvero l'ultimo confine delle aberranti depravazioni umane. Fare un film del genere con le logiche del prodotto per il grande pubblico è quanto di più sbagliato possa esserci, perché si tende automaticamente alla supeficialità e alla banalizzazione. Agghiacciante il personaggio di Macina, forse l'unica cosa riuscita del film. Inguardabile.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Hackett 8/6/08 16:51 - 1558 commenti

Il discontinuo Shumacher si butta nell'ambizioso progetto di creare una sorta di remake del bel Hardcore, approfondendo il lato snuff dei circuiti porno. Purtroppo, nonostante alcuni buoni momenti, il film appiattisce e per certi versi banalizza un po' una questione ben più seria, osa fino ad un certo punto e poi si tira indietro. Oltre a questo il paragone tra il grande George C. Scott e il monocorde Nicolas Cage è impietoso e poco giova alla pellicola.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Trivex 22/8/12 13:43 - 1360 commenti

Buon film, moderno ma dall'atmosfera pesante ed ingombrante, che ricorda Hardcore (e non solo per l'atmosfera). Qui c'è il Cage migliore, perché la sua espressione rassegnata è funzionale al personaggio e alla storia nel complesso. Tema non originale ma sviluppata con efficacia narrativa e supportata da alcuni ambienti davvero malsani e ripugnanti (il mercatino delle foto oscene). Il finale, tutt'altro che singolare, è comunque abbagliato da una brutta luce nera, ambigua e controversa, sicuramente trasversale nell'illuminare la giustizia (e la vendetta).
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rambo90 21/9/18 2:20 - 5323 commenti

Discesa agli inferi per un Cage abbastanza convincente, con un'indagine coinvolgente nel mondo degli snuff, che porterà il protagonista a venire a patti con violenze gratuite e quant'altro. Schumacher dirige con la consueta professionalità, accelerando il ritmo a metà e passando dal giallo all'action repentinamente, con tanto di coda revenge. Alcune situazioni indignano quanto basta, altre sembrano un po' tirate via. Bene il cast di contorno, forse con una ventina di minuti in meno sarebbe stato anche notevole.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 2/5/10 13:20 - 3086 commenti

Film a mio parere ben riuscito grazie alle ambientazioni molto lugubri e ad interpretazioni molto solide (Cage e Phoenix su tutti). Il film parte subito in quarta e continua così sino al finale adrenalitico. Il caso assegnato a Cage diventa, poco alla volta, un'ossessione che lo spinge negli abissi della perdizione, dove il degrado fisico e morale non ha limiti. Il personaggio di Macina è difficile da dimenticare.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Piero68 25/3/13 15:27 - 2438 commenti

Modestissimo thriller dai ritmi soporiferi a cui manca addirittura una colonna sonora a supporto nei momenti topici. Eppure carne sul fuoco ce ne sarebbe potuta essere, dato il soggetto. Purtroppo la sceneggiatura preferisce mantenersi fredda e distante dimenticandosi persino di rendere credibili personaggi e ambienti border-line. Diversi plot-hole nella parte delle indagini e caratterizzazioni fuori tema. Schumacher cerca di affrontare l'argomento, ma poi gli manca il coraggio di sporcarsi le mani per arrivare in fondo. Del cast salvo solo Phoenix.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Macina si toglie finalmente la maschera e...
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Buiomega71 14/3/11 1:30 - 1831 commenti

Insieme a Un giorno di ordinaria follia, il capolavoro assoluto di Schumacher. Simile a Hardcore di Schrader, la ricerca di una ragazza nell'inferno della pornografia, il film sprofonda in un baratro di sudiciume e bestialità umana. Si va dallo scellerato produttore porno di Gandolfini fino al luciferino Stormare, regista di snuff, alla mostruosa routine omicida del boia Macina. Insieme a Cage si tocca il luridume e dopo la visione urge una doccia. Lo scontro finale tra Cage e Macina è un gran pezzo di cinema. Viscerale e tetragono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cage che massacra Gandolfini con il calcio della pistola; la rivelazione di Macina sul perché le piace uccidere; l'incontro con Dino Velvet.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Luchi78 28/12/10 15:44 - 1521 commenti

Schumacher tenta di rendere digeribile al grande pubblico un tema di estrema violenza ma allo stesso tempo "accattivante" per lo spettatore televisivo medio, ed effettivamente ci riesce. Peccato però che guardando con occhio appena critico ci si accorge di innumerevoli scivoloni: ovviamente schivati tutti gli eccessi che potevano recare un "disturbo" visivo, rimane la figura banale e priva di spessore del detective privato, interpretato non malamente da Cage. Insomma un film che sembra partire in quarta e poi conclude con un nulla di fatto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Phoenix interpreta un commesso in un porno-store che legge Capote foderato dalla copertina di un libretto erotico.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Greymouser 2/7/10 19:14 - 1441 commenti

Schumacher non è mai stato più che un onesto carpentiere del cinema. Qui il soggetto era ambizioso e disturbante, ma il regista lo affronta con piglio tanto disinvolto quanto - in ultima analisi - superficiale. La trama depotenzia completamente il problematico assunto, e si sviluppa in modo convenzionale e senza palpiti di genialità o irriverenza. Poteva darci un calcio nello stomaco, invece si limita a sfiorarci con un buffetto sulla guancia.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Il Dandi 25/7/16 15:03 - 1348 commenti

Thriller dalle premesse promettenti (indagine sul mondo degli snuff-movie) in cui l'inchiesta è condotta da un interessante personaggio di detective privato "impiegatizio" e antieroico interpretato da un Cage più funzionale del solito. Purtroppo la discesa agli inferi diventa via via sempre più improbabile e forzata e i personaggi più interessanti (il regista visionario, il commesso intellettuale) sono anche quelli meno credibili. Non male, ma si poteva osare di più.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'apparizione di "Macina" senza la maschera.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Il ferrini 23/7/16 0:20 - 1257 commenti

Uno dei migliori lavori di Schumacher e una delle più riuscite interpretazioni di Cage. Il tema non è affatto semplice da affrontare, o almeno non lo è se lo si vuole raccontare senza ricorrere a scene shock alla Hostel. Certo, Tesis è un thriller di tutt'altro spessore, ma in 8mm la componente principale è quella drammatica e tutto il cast contribuisce a restituircela, dal 25enne - ma già talentuoso - "irrational" Phoenix fino all'indimenticato caratterista Gandolfini. Perfetta la fotografia di Elswit.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Jandileida 4/8/11 20:52 - 1053 commenti

Decisamente non male questo Schumacher che si tuffa nel mondo del porno estremo, estremissimo. Anche con una storia in fin dei conti lineare e con alcuni momenti banali o tirati via, il film si segue con partecipazione grazie ad un buon ritmo. Certo, magari in mano ad Ellroy un soggetto del genere sarebbe potuto diventare un affresco nero come la pece di un mondo ai margini ma ci si accontenta. Cage se la cava (anche se qua e là fa ridere con le sue reazioni inconsulte) ma sono sopratutto i grandi Gandolfini e Stormare a rendere il film migliore.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Lythops 12/4/11 7:35 - 956 commenti

Un tema interessante come quello degli snuff movie è l'occasione per portare in scena una storia dedicata a un pubblico molto, molto generalista che possa accontentarsi di ciò che vede senza interrogarsi troppo sull'impianto strutturale del film. Peccato perché non mancano punti forti come la descrizione del sottobosco che ruota attorno al porn estremo, la figura di Macina, alcune scenografie e, perché no, la ricca vedova coi suoi dubbi. Cage davvero inconsistente come (quasi) sempre, film sterile.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Mdmaster 22/10/10 9:05 - 802 commenti

Mi sarebbe piaciuto poter dare di più a questo thriller che si lascia sfuggire un'occasione d'oro di rappresentare quella sottile linea tra fetish, perversione e mania sessuale. Cage fa un lavoro giusto, discreto, con un personaggio superficialmente moralista, Phoenix è simpatico ma non salva certo la pellicola. Si rivela, alla fine, molto più lineare e facilmente interpretabile di quel che poteva sembrare; contenendo giusto un paio di sequenze memorabili. Col tempo ha comunque acquisito uno status di film "importante", chissà perché.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sequenza quasi-finale con "Come to Daddy" di Aphex Twin e Cage che penetra nell'appartamento dell'omicida.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Viccrowley 10/8/18 18:46 - 689 commenti

Schumacher qualcosa di buono in carriera l'ha fatto, basta ricordare l'importanza nell'estetica horror di quel gioiello di Ragazzi perduti. Qui utilizza il thriller d'indagine come leva per aprire squarci sul marcio della pornografia e degli snuff. Il guaio di 8mm è però il non volersi sporcare le mani, lo scandagliare solo la superficie di temi così controversi. Le opere della Findlay o il cupissimo Hardcore di Schrader sono di tutt'altra pasta. Qui si va sul mainstream azzeccando qualche bella sequenza. Bravo Phoenix, come sempre bollito Cage.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cage contro Macina; La chiacchierata nell'ufficio di Dino Velvet.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Vito 24/8/16 2:02 - 521 commenti

Bel poliziesco-thriller di Schumacher, col bravo Cage nei panni di un detective privato che, nel mondo del porno losangeleno, indaga sulla vittima di uno snuff. Lo sceneggiatore Andrew Kevin Walker (già autore del copione di Seven) prende spunto da Hardcore di Schrader per parlare di uno dei suoi temi preferiti: la discesa negli inferi di un uomo comune. La pellicola ha il merito di portare nel mainstream il tema degli snuff, ma questo è allo stesso tempo forse anche un grande difetto.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Enricottta 30/3/10 15:53 - 507 commenti

Buttare una buona idea di partenza, bene. Dal regista Joel Schumacher mi aspettavo molto di più che un film che sembra destinato al dimenticatoio. Non credo che Cage riuscirà a scrollarsi mai l'etichetta del raccomandato, le sue interpretazioni verranno sempre sottovalutate, ma devo dire che la sua mimica facciale certo non l'aiuta. La trama peraltro è trita e ritrita. Non consiglio la visione.
I gusti di Enricottta (Erotico - Giallo - Musicale)

Jcvd 4/6/11 19:11 - 258 commenti

Vi piacciono i thriller noir un po' forti? Bene, vedete questo 8 mm delitto a luci rosse e non ve ne pentirete. Un investigatore privato va alla caccia della verità su uno snuff movie e finirà nei meandri di un regno crudele e senza scrupoli. Finale al cardiopalma. La sequenza del faccia a faccia, in tutti i sensi, tra Cage e Gandolfini è spettacolare e di un realismo eccellente. Indovinato anche il personaggio di "Macina".
I gusti di Jcvd (Avventura - Azione - Thriller)

Bergelmir 17/4/14 14:41 - 146 commenti

Le premesse potevano essere interessanti: il tema degli "snuff", per quanto non nuovo, ha sempre fascino e si presta per il thriller a tinte fosche. Tuttavia questo film, con attori accattivanti e produzione hollywoodiana, non riesce a sfruttare bene il soggetto, anzi lo banalizza e diventa patinato, senza forza, senza alcuna volontà di osare per paura di non arrivare a un pubblico abbastanza vasto, restituendoci un prodotto mediocre e senza carattere.
I gusti di Bergelmir (Fantascienza - Giallo - Horror)

Gaussiana 23/4/12 2:07 - 121 commenti

Affrontare una tematica così scottante come quella dei film snuff, per giunta puntando in alto, non è banale. Se poi Joel Schumacher si sceglie come protagonista Nicolas Cage, che per tutto il film tenta di fare l'investigatore che deve entrare in un mondo sporco e senza scrupoli e si porta dietro un ragazzotto dalla faccia pulita, ed entrambi hanno una morale da boy scout e si comportano con la medesima ingenuità, ci si chiede come pensi di affrontare un argomento simile senza insozzarsi. L'investigatore è insipido e mal impersonato.
I gusti di Gaussiana (Fantascienza - Horror - Western)

Franz 22/11/09 18:00 - 108 commenti

Rivisto oggi, non mi suscita particolari stati d'animo (ne riconosco la mediocrità), ma devo dire che quando lo vidi, la prima volta, dieci anni fa, mi scosse parecchio. È crudo il modo in cui viene mostrato un certo squallido sottobosco del mondo hard (tema che, poi, appresi essere già stato toccato da altri film precedenti), in cui il confine tra lecito e illecito pare labile (almeno in questo film). Alla fine è anche un discreto thriller, fintamente di denuncia e può forse turbare ancora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'incontro-trappola tra Cage, Phoenix e il regista nel capannone abbandonato di New York; la vendetta di Cage.
I gusti di Franz (Commedia - Horror - Sentimentale)