Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PSYCHOMENTARY

All'interno del forum, per questo film:
Psychomentary
Dati:Anno: 2014Genere: horror (colore)
Regia:Luna Gualano
Cast:Gianluca D'Ercole, Giulia Gualano, Luigi Moretti, Emiliano Rubbi, Vincenzo De Michele, Andrea Bonella, Roberta Radossi
Visite:274
Il film ricorda:Il cartaio (a Undying)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/11/15 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Anthonyvm
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Undying


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 29/11/15 0:22 - 3875 commenti

POV 2.0. Psychomentary va oltre il livello amatoriale e supera il piano meramente exploitation per veicolare valori "morali" e di "civiltà". Al ritmo di "Troppo poco", cantato da Piotta, Luna Gualano prova a disgustare almeno per metà film; poi la riflessione, mai banale, sui limiti della (in)giustizia ci lascia sorpresi. La breve durata (circa 75 minuti) è valore aggiunto per un tipo di cinema intelligente e capace di sintesi come poche altre volte capita di vedere. Nessuno se lo è filato; a torto perché davvero merita, per contenuti...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I carabinieri in mensa si scelgono gli hamburger (di carne rumena)...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Anthonyvm 15/11/19 22:25 - 1157 commenti

Il primo impatto lascia dubbiosi: si inizia su terreni thriller risaputi, quasi televisivi (sequestri, ricatti, indagini dei carabinieri), ma più si va avanti più la storia si incupisce, fra vendette e lezioni morali à la Saw, toccando pure livelli tosti di violenza grafica (squartamenti e cannibalismo compresi). L'idea di narrare il tutto attraverso vari POV tecnologici (telecamere di sicurezza, microspie, videochiamate...) è azzardata ma non fine a se stessa e la Gualano sa gestirla bene. Teso, thought-provoking, ben concepito. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il carabiniere deve scegliere gli ostaggi da eliminare e parte dalle minoranze; Hamburger di carne umana; Il finto Babbo Natale; Il cupissimo finale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)