Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• WISHMASTER 2 - IL MALE NON MUORE MAI

All'interno del forum, per questo film:
• Wishmaster 2 - Il male non muore mai
Titolo originale:Wishmaster 2 - Evil never dies
Dati:Anno: 1998Genere: horror (colore)
Regia:Jack Sholder
Cast:Andrew Divoff, Holly Fields, Chris Weber, Vyto Ruginis, James Staszkiel, Paul Johansson, Robert LaSardo, Carlos Leon, Tommy 'Tiny' Lister, Levan Uchaneishvili, Ilia Volok, Bokeem Woodbine
Visite:342
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Torna dopo appena un anno il demone djinn, liberato questa volta da una ladra (Holly Fields) durante una rapina finita male. Assunte le abituali fattezze di Andrew Divoff, col suo ghigno satanico perennemente dipinto sul volto, si fa arrestare e comincia a rompere le scatole a tutti i detenuti con il solito ritornello: "Esaudisco qualsiasi desiderio in cambio della vostra anima". La cosa divertente è che di nuovo il demone sotto mentite spoglie interpreta i desideri alla lettera dando origine a “misunderstanding” piuttosto comici: a chi gli chiede di passare attraverso le sbarre spappola viso e corpo assottigliandoglieli, a un altro che vuole vedere "fottersi" il suo avvocato incapace presenta la scena di questi che si piega su se stesso e prende ad auto cavalcarsi. Insomma, vista la qualità degli effetti speciali e il sangue versato, si può dire che le attese non vadano deluse. Peccato che tutto ciò rappresenti solo una parte del film, essendo l'altra occupata dalle patetiche ricerche di Morgana (Holly Fields), la vera protagonista, aiutata da un improbabile prete (Paul Johansson, tutto fuorché una faccia adatta al ruolo), nel tentativo di fermare il mostro. Quest'ultimo nel frattempo, visto che deve arrivare al numero di mille anime guadagnate (un desiderio a testa) prima di strappare i tre desideri finali a Morgana, si dà da fare. Si arriverà al rendez-vous dopo troppi dialoghi inutili, un numero di effetti sempre decrescente e una soglia di attenzione che scade di minuto in minuto. Il finale, a esclusione di qualche pancia scoppiata tra budella insanguinate, offre un testa a testa odioso che si prolunga insopportabilmente. Rispetto al primo un cast inferiore e molta meno... carne al fuoco!
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 14/5/07 23:07 - 3875 commenti

Rivisitazione del soggetto originale: all'interno di un museo di preziosi ricompare l'opale demoniaco e tocca a Morgana (Holly Fields), complice di alcuni rapinatori, fuggire alla minaccia del malefico "genio". La posta in gioco saranno mille anime, contro tre (ferali) desideri. La sceneggiatura regredisce, anche se tenta qui di proporre, come percorso iniziatico (o ascesa spirituale), la metamorfosi interiore della protagonista, che da ladra e assassina, trasfigura in una "angelica" creatura... privandosi anche di piercings e anelle. Mutato.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 18/4/10 2:20 - 6690 commenti

Non bastasse il già brutto primo capitolo, arriva il suo continuo che presenta una trama decisamente ridicola e poco avvincente. Tutto a causa di una sceneggiatura davvero molto debole, priva di idee originali e divertenti e di una regia per nulla ispirata. Nulla da salvare.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Buiomega71 19/4/18 21:25 - 1800 commenti

Anche se permeato da gustosi momenti che rimandano al capostipite (il galeotto ridotto a poltiglia sanguinolenta, l'avvocato che "amoreggia" yuznianamente da solo, il prete crocefisso in stile La tana del serpente bianco, corpi che si devastano e carte da gioco usate come fresbee spacabudella) il sequel sholderiano presenta pochi spunti originali che non lo elevano dal già visto (complice anche il miserissimo inferno del wishmaster, dallo spessore di una squallida discoteca). Restano i buoni SFX di Anthony Ferrante e qualche godibile stoccata del regista dell'Alieno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il corpo posseduto del secondino come nell'Alieno; Il prigioniero massacrato a colpi di kung fu (!); Le zeppone sexy di Morgana; Le lame rotanti (!).
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)