Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TWISTED LOVE

All'interno del forum, per questo film:
Twisted love
Titolo originale:Twisted Love
Dati:Anno: 1995Genere: thriller (colore)
Regia:Eb Lottimer
Cast:Lisa Dean Ryan, Sasha Jenson, Soleil Moon Frye, Mark-Paul Gosselaar, Arthur Taxier, Nancy Harewood, Clint Howard, Paunita Nichols, John Haynes Walker, Donna Eskra
Note:Per alcune fonti ha come aka "Amore maledetto".
Visite:236
Il film ricorda:Crush (a Buiomega71), Misery non deve morire (a Daidae, Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/8/15 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Buiomega71
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Digital
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Daidae
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Fauno


ORDINA COMMENTI PER:

Daidae 29/11/18 15:03 - 2558 commenti

Una versione povera e banale di Misery non deve morire. Gli attori sono particolarmente imbarazzanti e inespressivi, le musiche squallide, la trama banalissima e prevedibile, oltretutto la tensione è assente. A rovinare una pellicola già di per sé brutta arriva il finale, davvero incomprensibile e confuso. Tenendosi larghi nella valutazione si arriva al mediocre.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Buiomega71 6/8/15 0:09 - 1940 commenti

Misery in chiave giovanilistica. Jenson non è James Caan, la Ryan non è certo Kathy Bates (anche se il suo personaggio dona psicopatologie feminee non indifferenti, sbarazzandosi degli intrusi con cesoie, falcetti e sparando a freddo ai genitori) e Lottimer non è ai livelli di Rob Reiner, ma comunque regala una regia asciutta e senza sbavature che dispensa ottima suspence e notevole tensione per tutti gli 81 minuti. La novella Annie Wilkes ha pure il paparino che si infila ogni notte nel suo letto. Finale tra candele e atmosfere barocche, meno convenzionale di quanto ci si aspetterebbe.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le crisi di follia di Janna (sbraita come una dannata, uccide a sangue freddo); La cancrena al posto del maglio.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Fauno 12/11/18 1:33 - 1791 commenti

Qualcosa di riuscito c'è, nella personalità di questa psicopatica gracile, timida, solo in apparenza disponibile e remissiva all'occorrenza dotata di una violenza estrema: con quello che ha nelle mani colpisce e nei momenti di rabbia o di follia più acuti arriva a ululare come una lupa, facendo tutt'altro che ridere. Il film però non può neanche farle da sfondo, da quanto è povero in canna come contenuti, da quanto si guasta per la prevedibilità sconcertante, con dialoghi la cui banalità ed elementarità è giustificabile fino a un certo punto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La meta in solitario alla TV; Le bugie raccontate alla ragazza del malcapitato.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Digital 3/1/19 9:37 - 934 commenti

Una psicopatica rapisce il ragazzo dei suoi sogni segregandolo in una casa e torturandolo in ogni modo. Il modello di riferimento è senza dubbio alcuno la pellicola di Rob Reiner anche se, ovviamente, il risultato è assai meno esaltante. Niente di particolarmente trascendentale, ma la Ryan è una folle piuttosto brava, mentre la tensione, seppur a spizzichi e bocconi c’è, tra crudeltà assortite, padri incestuosi e coltellate alla schiena. Per chi guarda assiduamente questi prodotti non rimarrà certo deluso. Produce nientemeno che Roger Corman.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)